Jump to content
sgrebs

Cerco servizio che gestisca mio server dedicato presso SEFLOW

Recommended Posts

Mi scuso in anticipo se ho sbagliato sezione, ma non sono riuscito a capire qual è quella migliore per questo mio topic.

 

Ciao.
Ho un server dedicato presso la SEFLOW nel quale sono impostati circa 20 domini, ma di fatto girano solo due siti. Il server è indubbiamente sovradimensionato rispetto all'uso che ne faccio.

La gestione l'ho affidata da quattro anni ad un terzo e per il servizio pago, sin dall'inizio, 55 Euro al mese, IVA compresa.
Il prezzo pattuito è basso, poichè le mie esigenze sono davvero minime e in tre anni le mie richieste di assistenza sono state davvero poche (installazione red5, aggiornamenti di PHP e installazione ed aggiornamento di vari script come IonCube, ecc..., configurazione domini acquistati nel tempo, assistenza a seguito di crolli del server).
Insomma, si può dire che mi serve manutenzione ordinaria minima e gestione di eventi straordinari come crash del server, attacchi al server SMTP, ecc...
A volte non ho contattato l'assistenza anche fino a 4 mesi di fila.

Tuttavia, ultimamente si stanno verificando problemi col server SMTP, che ogni 20/30 giorni smette di inviare la posta in partenza dal mio sito principale. Inoltre, quando invio una newsletter ai 40.000 iscritti del mio sito principale, ne partono non più di 2.200, dopodichè il server SMTP si blocca e le rimanenti email restano tutte in coda. A parte le newsletter, capita che il server SMTP si blocchi a causa di sovraccarico causato da attacchi esterni.

Questi problemi si verificano da circa 6 mesi e il servizio di gestione del server a cui mi sono affidato non ha ancora trovato una soluzione. Questo causa perdite di iscrizioni nel mio sito principale e ne sta impedendo la crescita.

C'è qualcuno che offre un servizio di gestione server a prezzi ragionevoli, considerate le esigenze minime che ho? Meglio se ha gia esperienza di gestione di server della SEFLOW.

CARATTERISTICHE DEL SERVER:
Xeon E3 1230 3,2Ghz
RAM 16GB DDR3
HDD 1000GB sATA
HDD2 1000GB sATA
Operating System CentOS 6 - 64 Bit
Control Panel DirectAdmin

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gestione a parte, proprio per non avere problemi con il proprio SMTP solitamente si utilizzano servizi ad-hoc come Mailchimp per le newsletter, dacci un'occhiata ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gestione a parte, proprio per non avere problemi con il proprio SMTP solitamente si utilizzano servizi ad-hoc come Mailchimp per le newsletter, dacci un'occhiata ;)

 

Prezzi assurdi per le mie esigenze. Molto meglio MailUp.

In ogni caso, al momento la mia priorità è la gestione del server.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prezzi assurdi per le mie esigenze. Molto meglio MailUp.

In ogni caso, al momento la mia priorità è la gestione del server.

 

Considera che, nel corso degli anni, il mass-mailing è diventato una rogna sempre più grossa.

Una volta mettevi in piedi un server SMTP, configuravi la lista, spedivi... boh, un po di mail rimbalzavano, un po' restavano in coda,ma la cosa moriva lì.

Oggi invece mettere in piedi un sistema per una newsletter da 40.000 destinatari richiede accorgimenti che sconfinano nell'esoterismo.

 

Il servizio di chi ti fa attualmente il management del server ti va bene (mailing a parte) e lo paghi un tozzo di pane?

Bene, non cambiarlo, e cerca una soluzione dedicata in outsourcing per il massmailing.

E sul server mantienici solo il servizio SMTP per le mail "di servizio" (che presumibilmente saranno al massimo un centinaio al giorno)

 

Poi, attenzione a valutare "assurdo" un prezzo: tu devi identificare il servizio che fa al caso tuo, dopodichè il prezzo lo fa il mercato, non tu.

Se mailchimp ha prezzi "assurdi", è perchè la gente è soddisfatta del suo servizio ed è disposta a pagarlo.

C'è qualcun altro che offre un servizio allo stesso livello e lo offre a meno? 

Rientra nei giochi dell'economia, ma se è TROPPO più economico di mailchimp starei attento, perchè probabilmente il servizio NON è allo stesso livello.

 

In ogni caso, mettiti il cuore in pace: fare mass-mailing oggi è MOLTO più difficile che non qualche anno fa, e quindi è anche MOLTO più costoso. Il budget che anni fa ti permetteva di inviare 40.000 mail con ragionevole successo oggi non è più sicuramente sufficiente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

 

se non erro seflow fa anche assistenza managed, non puoi chiedere a loro?

 

In alternativa, puoi provare a cercare provider che ti diano assistenza managed, con annesso server dedicato.

 

Ciao

 

Si ma quando presi il server tre anni fa mi consigliarono un servizio esterno economico. Credo preferiscano concentrarsi di più sulla clientela esigente che richiede assistenza qualificata più costosa. 

 

Considera che, nel corso degli anni, il mass-mailing è diventato una rogna sempre più grossa.

Una volta mettevi in piedi un server SMTP, configuravi la lista, spedivi... boh, un po di mail rimbalzavano, un po' restavano in coda,ma la cosa moriva lì.

Oggi invece mettere in piedi un sistema per una newsletter da 40.000 destinatari richiede accorgimenti che sconfinano nell'esoterismo.

 

Il servizio di chi ti fa attualmente il management del server ti va bene (mailing a parte) e lo paghi un tozzo di pane?

Bene, non cambiarlo, e cerca una soluzione dedicata in outsourcing per il massmailing.

E sul server mantienici solo il servizio SMTP per le mail "di servizio" (che presumibilmente saranno al massimo un centinaio al giorno)

 

Poi, attenzione a valutare "assurdo" un prezzo: tu devi identificare il servizio che fa al caso tuo, dopodichè il prezzo lo fa il mercato, non tu.

Se mailchimp ha prezzi "assurdi", è perchè la gente è soddisfatta del suo servizio ed è disposta a pagarlo.

C'è qualcun altro che offre un servizio allo stesso livello e lo offre a meno? 

Rientra nei giochi dell'economia, ma se è TROPPO più economico di mailchimp starei attento, perchè probabilmente il servizio NON è allo stesso livello.

 

In ogni caso, mettiti il cuore in pace: fare mass-mailing oggi è MOLTO più difficile che non qualche anno fa, e quindi è anche MOLTO più costoso. Il budget che anni fa ti permetteva di inviare 40.000 mail con ragionevole successo oggi non è più sicuramente sufficiente.

 

Considera che una newsletter al mese mi serve solo per invogliare gli iscritti a visitare il sito se assenti da molto tempo ed anche per rilevare i bounceback in modo da eliminare le email non più attive.

In pratica mi andrebbe bene anche spedire le 40.000 emil inviandole in blocchi da circa 1500 al giorno.

Capirai che rivolgermi a mailchimp e pagare ogni mese 400 Euro per ogni invio mensile da 40.000 email giusto per vedere se qualche iscritto torna a visitare il sito mi pare sprecare denaro. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Considera che una newsletter al mese mi serve solo per invogliare gli iscritti a visitare il sito se assenti da molto tempo ed anche per rilevare i bounceback in modo da eliminare le email non più attive.

In pratica mi andrebbe bene anche spedire le 40.000 emil inviandole in blocchi da circa 1500 al giorno.

Capirai che rivolgermi a mailchimp e pagare ogni mese 400 Euro per ogni invio mensile da 40.000 email giusto per vedere se qualche iscritto torna a visitare il sito mi pare sprecare denaro. 

 

Un mio amico ha il condizionatore in facciata guasto da tre anni.

Solo che è all'ottavo piano, e per intervenire serve l'autoscala, chiudere la strada, occupazione suolo pubblico ecc.

Il preventivo è di 5000 euro, oltre alla riparazione del climatizzatore.

Quindi si tiene il climatizzatore guasto, perchè la contestazione "Eh, ma mi serve solo riparare il climatizzatore, 5000 euro sono troppi" non è bastata ad impietosire né chi noleggia l'autoscala, né il comune... :D

Morale: un lavoro vale per quello che costa, non per quello che il cliente è disposto a spenderci.

 

Se vuoi la soluzione semplice "off the shelf", mailchimp ce l'ha: costa 400 euro al mese.

 

Soluzioni alternative? Ti sei già risposto da solo:

1 - spezza gli invii a 1500 al giorno (40.000 invii tutti assieme ti inchiodano un server SMTP per una giornata)

2 - adotta tutti i 1000 accorgimenti che è necessario adottare oggi per evitare di finire in blacklist entro tre ore dall'inizio dell'invio

 

Il punto "2" è un lavoro pesante e non semplice ma, se impari a fartelo da solo, potrai avere un significativo risparmio economico.

Altrimenti, dovrai pagare qualcuno che lo faccia... ma allora, a quel punto, troverai che è più economico mailchimp. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Considera che, nel corso degli anni, il mass-mailing è diventato una rogna sempre più grossa.

 

Parole sagge da scolpire sulla pietra, purtroppo però molti utenti non lo capiscono e confondono i problemi di deliverability con problemi tecnici.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now

×