Jump to content
crashtest

Puntamento dominio senza record NS

Recommended Posts

Ciao,

 

ho un dominio registrato su kolst che vorrei far puntare su altro hosting e, come da FAQ Kolst che non avevo letto all'inizio, ho scoperto questo:

 

Posso registrare un dominio con KOLST e utilizzare dei miei dns proprietari?

Non è previsto l'utilizzo di server DNS proprietari. Kolst fornisce attraverso il pannello DCP la possibilità di configurare i puntamenti DNS per il proprio dominio tramite i piu' usati type-records.

 

Non è quindi possibile indicare come record NS quelli dell'altro hosting. Quello che si può fare è quello che si vede in immagine allegata, l'ho fatto e il puntamento funziona. A questo punto avrei bisogno di un aiuto per diradare i miei dubbi:

 

- non indicare i record NS del nuovo hosting, quali problemi, se ve ne sono, comporta?

- è sufficiente la configurazione in immagine per poi indicare tutti i record necessari nel cpanel del nuovo hosting?

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

ops, mi sono accorto che l'immagine non sono riuscito ad allegarla, ci riprovo in altro modo

 

z4JFgSh.jpg

 

 

 

 

 

 

Usare gli NS proprietari puo essere comodo in molti casi, se devi solo reindirizzare verso un server dove e hosted un sito va bene la configurazion indicata

Share this post


Link to post
Share on other sites

Usare gli NS proprietari puo essere comodo in molti casi, se devi solo reindirizzare verso un server dove e hosted un sito va bene la configurazion indicata

 

trasferimento avvenuto e sembra funzionare tutto correttamente con le impostazioni in immagine, grazie Utixo per il chiarimento ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri ho fatto l'importante scelta di vita di sposar... No, di abbassare tutti i miei TTL a 300 secondi (erano a 600), che sembra ormai esser lo standard di tutti i big.

Chiederei a chi ha fatto quel pannello la differenza tra 3600 secondi e 1 ora, giusto per curiosità, ma scegli il piu basso possibile. C'è un po' di lotta in corso sul mio profilo Facebook sul senso di andare sotto ai 300, ma fino a li vai tranquillo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

@GrG, non ho capito il motivo per cui il TTL vada ridotto al minimo - Ovviamente lo chiedo senza polemica, è giusto per parlarne perchè di norma mi sono sempre trovato bene con TTL bassi in fase di configurazione del DNS per poi, semmai, alzare quel valore a regime (come scritto in precedenza). pero' magari mi sfugge qualcosa (o devo riprendermi completamente dal Capodanno :emoticons_dent2020: ), per quello chiedo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il TTL per quanto ti riguarda è la velocità con cui si propagano i cambiamenti, e tendenzialmente vuoi avere tu il controllo su dove va il traffico, non lasciandolo in mano a qualche cache mal gestita nel mondo.

 

Storicamente, abbassare il TTL si rifletteva con una crescita di load sui nameserver, adesso però qualunque nameserver nel mondo deve comunque smazzarsi quegli N milioni di richieste al secondo parte di DDoS vari, e la questione load passa in secondo piano.

 

L'unico motivo che potrebbe spingerti ad avere TTL alti è un potenziale failure degli autoritativi, se per esempio li ospiti in casa o in due VM sullo stesso nodo fisico. Ma se usi i DNS di qualunque fornitore serio (chessò Gandi, NameCheap, DYN, AWS) non hai questa cosa a cui dare peso.

Alcuni colleghi sostengono che 10 sia un buon valore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now

×