Jump to content
Sign in to follow this  
bright

new server - realizzazione webfarm

Recommended Posts

Dico la mia ...

 

sono d'accordo con Matteo .... meglio affidarsi ad una struttura già esistente per quanto riguarda la "base": muri, aerazione, energia elettrica con UPS e generatori diesel, connettività ben ridondata !

 

Noleggi una sala, un cage o banalmente un rack (dipende da quanto sei grande) e parti col progetto magari pensando già "in grande" per sopportare già una certa espansione.

 

Non so che tipo di servizi vuoi offrire, quanti clienti pensi di avere ecc. ecc. perciò è molto difficile consigliarti eventuali apparati.

Per spiegarmi meglio, non ti si può dire: "prendi due cisco 7200 come border router, 4 cisco 3750 come access ecc."

 

Se hai voglia di delineare meglio le caratteristiche del servizio che vuoi offrire, si può pensare di darti una mano qui sul forum anche con qualche schemino altrimenti, se vuoi una soluzione più professionale devi affidarti a dei consulenti che ti presenteranno un progetto completo con già tutti i dettagli dell'hardware e potranno seguirti nella configurazione e attivazione di tutta l'infrastruttura.

 

Ti consiglio comunque di affidarti a strutture in zone ben servite ad esempio Milano o Roma (meglio Milano visto che c'è il MIX). A proposito di MIX, Seeweb è vicinissima, diciamo qualche decina di metri e offre un buon sistema per la banda, ti potrebbe tornare utile se non sai a priori quanta banda ti serve (se cerchi sul loro sito, vedi come viene tariffata ... MCR+FLEX).

 

Se hai voglia, raccontaci un po' quello che vuoi fare ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bha, io non capisco perchè dovete scoraggiare le persone a creare nuove strutture.

Io sono favorevolissimo alla creazione di webfarm, in quanto:

 

1)il proprietario ha guadagni enormi raggiunte certe dimensioni, come ha fatto aruba, che ha raggiunto il suo livello anche grazie al fatto di possedere una propria struttura;

2)si crea più concorrenza e quindi prezzi più bassi;

3)chi abita vicino ha molta più convenienza ad andarci;

 

È una cosa indecende che il sud e le isole non abbiano strutture, degne di tal nome che possano favorire la crescita del settore, visto che tutti i sistemisti del sud, molti davvero in gamba, son costretti a trasferirsi a milano per far ingrassare il portafoglio di 3-4 aziende che detengono l'oligopolio in italia. Sarà anche vero che al sud, le linee non sono proprio come milano, ma se non inizia mai nessuno, non si andrà mai avanti.

Ai voglia noi a sperare in offerte lowcost con la concorrenza che c'è ora...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bha, io non capisco perchè dovete scoraggiare le persone a creare nuove strutture.

Io sono favorevolissimo alla creazione di webfarm, in quanto:

...

 

Rispondo per me:

 

non è questione di scoraggiare, è quasi sempre un bene creare un'impresa sia che si parli di una webfarm, sia che si parli di un supermercato. E' un bene in quanto si crea ricchezza, si creano nuovi posti di lavoro ecc. ecc.

 

Il problema è che qui si è parlato di consigli e ognuno ha espresso la propria idea viste anche le richieste. Detto molto sinceramente, l'investimento necessario per creare una webfarm è nell'ordine di qualche milione di Euro (per creare una struttura abbastanza grossa e sufficientemente scalabile) e non mi sembra che l'utente fosse particolarmente ferrato nel settore, tant'è che non sa nemmeno lui cosa vuole esattamente offrire (semplice hosting, hosting+housing, server dedicati, vps, gameserver, storage, ecc. ecc.); mi sembra che consigliare esattamente il da farsi per un progetto così grande, non sia proprio una cosa da forum ... tuttalpiù credo che in un forum si possa affinare il progetto tipo: meglio mettere uno switch in ogni rack o tirare i cavi fino al network rack ? meglio un cisco 7200 o un 12000 ? ecc. ecc.

 

Forse è per questo che tutti noi, io in primis, abbiamo consigliato all'utente di colocarsi presso altre strutture e sfruttare solo i servizi base gestendo poi in toto quello che riguarda la parte IT (network, server, kvm...)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bha, io non capisco perchè dovete scoraggiare le persone a creare nuove strutture.

Umh, intanto per costruire una webfarm servono capitali enormi che ben difficilmente stanno in mano ad una persona che va a chiedere su un forum (con tutto il rispetto eh). Dietro a queste strutture ci sono società e scatole cinesi a iosa, non siamo più nei primi anni '90. Magari, più che scoraggiare, chi è intervenuto ha soltanto dato un riscontro un po' più reale sulla situazione in cui ci si potrebbe infilare.

Io sono favorevolissimo alla creazione di webfarm, in quanto:

 

1)il proprietario ha guadagni enormi raggiunte certe dimensioni, come ha fatto aruba, che ha raggiunto il suo livello anche grazie al fatto di possedere una propria struttura;

Il proprietario de che? Hai mai visto una webfarm con una ragione sociale individuale? Per parlare di guadagni, poi, devi prima rientrare gli investimenti e di sti tempi e con la concorrenza attuale ci possono volere anni (se rimani in piedi abbastanza).

2)si crea più concorrenza e quindi prezzi più bassi;

3)chi abita vicino ha molta più convenienza ad andarci;

Per creare concorrenza devi avere la forza di farla. Il discorso su chi ci abita vicino è piuttosto insensato dal punto di vista del cliente, mentre se si parla di creazione di posti lavoro può reggere.

È una cosa indecende che il sud e le isole non abbiano strutture, degne di tal nome che possano favorire la crescita del settore,

Non prendermi per un razzista o un elitarista, ma se al sud non ci sono le strutture è soltanto perché non ci sono le condizioni politiche perché esistano, purtroppo, e per tutto ciò ringraziate le classi politiche di ogni colore/schieramento che hanno assoluto interesse perché le cose rimangano così.

visto che tutti i sistemisti del sud, molti davvero in gamba, son costretti a trasferirsi a milano per far ingrassare il portafoglio di 3-4 aziende che detengono l'oligopolio in italia. Sarà anche vero che al sud, le linee non sono proprio come milano, ma se non inizia mai nessuno, non si andrà mai avanti.

I sistemisti sono sistemisti, del nord del sud dell'est o dell'ovest e non glielo dice il medico di fare questo lavoro. Ogni lavoro, poi, ha posti in cui puoi fare bene e a volte ciò richiede il trasferimento (io ne sono un esempio), se ti va di farlo bene, se no fai altro a casa, la storia dell'oligopolio non regge perché non vai ad ingrassare proprio niente dato che sei pagato. Se intendi che sei sottopagato e l'azienda ci straguadagna allora si tratta di "attributi" personali del sistemista in questione che non deve scendere troppo in basso, se lo fa, beh, 'zzi suoi.

Ai voglia noi a sperare in offerte lowcost con la concorrenza che c'è ora...

Offerte lowcost? Ma non si parlava di farm? Qui mi sa che stiamo facendo un calderone, la scala dei servizi è piuttosto ampia, ma potrei aver capito male io.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Detto molto sinceramente, l'investimento necessario per creare una webfarm è nell'ordine di qualche milione di Euro (per creare una struttura abbastanza grossa e sufficientemente scalabile)

Sei stato ancora basso :D

Direi che ci vuole qualche *decina* di milione di Euro per fare una struttura che possa "battagliare" nel nostro mercato :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sei stato ancora basso :D

Direi che ci vuole qualche *decina* di milione di Euro per fare una struttura che possa "battagliare" nel nostro mercato :D

 

Vero, basta leggere gli articoli apparsi su HostingTalk che parlano degli investimenti di Google, Yahoo, Microsoft ... centinaia di milioni di dollari !

 

Diciamo che, secondo me, con una decina di milioni di Euro puoi costruirti una webfarm ... non gigante eh :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×