Jump to content
Sign in to follow this  
matrix845

Server Dedicato con 2 ip,VMware e gestione macchine virtuali

Recommended Posts

Ciao ragazzi , per la mia piccola associazione a delinquere :sbonk:voglio prendere un piccolo server dedicato (pentium 4 3 Ghz , 1 giga ram e 2 hd in raid 1) con 2 ip pubblici e banda a sufficienza.

Quando viene data la macchina ha tutto il necessario :

Debian , apache 1.4 , php ecc con directadmin.

 

LA mia propensione sarebbe quella di installarci Vmware server per ottenere una macchina di test in cui poter fare quasi ogni schifezza.

Le domande che vi pongo sono le seguenti:

su vmware server è possibile stabilire la quota max di ram e processore che una macchina virtuale avrà?la gestione da web ip:porta è complessa o semplice da fare e consente anche la creazione di nuove Vm?A livello di ip , avendo il server dedicato due ip pubblici , e avendone esigenza per il server dedicato di uno solo , vorrei assegnare questo secondo ip alla macchina virtuale , come se fosse un vero e proprio server , quindi rispondente su tutte le porte.

Come dite di procedere?Pensavo di settare la rete bridge e di dare direttamente all'interfaccia di rete della vm questo ip pubblico.

 

 

Grazie a tutti per le dritte

 

Pierpaolo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora innazitutto la vedo dura usare apache 1.4 ...per il resto non so quanto ti convenga vmware...forse meglio xen,in ogni caso si puoi settare l'uso massimo di ram,hd e cpu.Per la rete basta che hai più indirizzi ip e puoi tenere tutte le porte che ti servono su ognuno di quegli indirizzi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×