Jump to content
Sign in to follow this  
daniele_dll

Fibre Channel e Linux

Recommended Posts

Quanti computer hai connessi che devono leggere/scrivere sullo storage?

Perchè dubito altamente ti bastino 2 ethernet da 100mbit.

 

Sicuramente devi aggregare due porte sullo switch, ovvero quelle che poi aggregherai anche sullo storage, ma complessivamente 200mbit mi sembrano pochini......

 

nono, ci siam capiti male :D

 

allo storage ci starà attaccata una sola macchina, tramite switch 1gbit, che sarà affiancata da una seconda meno potente per sostituire la prima al volo se esplode qualcosa (HA)

 

Gli storage saranno interconnessi tra loro e poi allo switch 1gbit a coppie di due porte l'uno (2 * storage + 2 * server). Oltre alle 8 porte che saranno occupate ci starà la mia macchina collegata pure la, quindi in totale le porte saranno 9.

 

Lo switch 100mbit, che uso per adesso, resterà attivo e su ci saranno collegati 3 computer ed una stampante. I 3 computer accederanno ai servizi esposti dagli ambienti virtualizzati (condivisione file, pbx, svn, trac e cosi via)

 

Preferisco far cosi perché alla fin fine questi 3 computer, quando ci accedono, lavorano principalmente con la condivisione file e principalmente su documenti word, excel e cosi via

Share this post


Link to post
Share on other sites
nono, ci siam capiti male :D

 

allo storage ci starà attaccata una sola macchina, tramite switch 1gbit, che sarà affiancata da una seconda meno potente per sostituire la prima al volo se esplode qualcosa (HA)

 

Quindi avresti un fileserver che pesca i dati via rete dallo storage?

E non ti conviene mettere un fileserver direttamente sugli storage?

Visto che gli storage sono in HA, avresti anche il fileserver in HA e risparmieresti una macchina.

 

Gli storage saranno interconnessi tra loro e poi allo switch 1gbit a coppie di due porte l'uno (2 * storage + 2 * server). Oltre alle 8 porte che saranno occupate ci starà la mia macchina collegata pure la, quindi in totale le porte saranno 9.

 

Scusa ma vuoi connettere gli storage tra loro sempre tramite lo stesso switch 1gbit? Non farlo, hai un solo switch a quanto pare e se va giù quello DRBD si arrabbia.

 

Connetti gli storage direttamente, liberi porte sugli switch ed avrai DRBD completamente ridondato senza SPOF. altrimenti non ha alcun senso connettere due porte ethernet per fare HA quando poi hai un solo switch.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quindi avresti un fileserver che pesca i dati via rete dallo storage?

E non ti conviene mettere un fileserver direttamente sugli storage?

Visto che gli storage sono in HA, avresti anche il fileserver in HA e risparmieresti una macchina.

beh, andrei a virtualizzare tutto cosi ho una separazione della struttura di rete e se ho problemi posso spostare l'ambiente virtualizzato al volo

 

Scusa ma vuoi connettere gli storage tra loro sempre tramite lo stesso switch 1gbit? Non farlo, hai un solo switch a quanto pare e se va giù quello DRBD si arrabbia.

 

gli storage saranno connessi tra loro sempre direttamente, e poi comunque allo switch cosi internamente si sincronizzano tra loro e poi lavorano in remoto tramite altre soluzioni, anzi ... a che ci siete: che posso usare per distribuire il carico di rete (lettura e scrittura) tra due server drbd? Cosi invece di far trottare una sola macchina trottano tutte e due

Share this post


Link to post
Share on other sites
a che ci siete: che posso usare per distribuire il carico di rete (lettura e scrittura) tra due server drbd? Cosi invece di far trottare una sola macchina trottano tutte e due

 

Non puoi.

DRBD è active/passive.

Non so ne se la versione active/active sia uscita... E poi bisogna valutarne anche la stabilità.

Non ti andare ad immischiare in active/active con DRBD. Credo non ne valga la pena. Finchè non ci sono problemi, potrebbe anche andare bene, ma al primo problema te ne pentirai...

 

Fa conto: una parte di server scrive sulla macchina A, una parte sulla B, quando ti si smonda la replica, come fai il merge dei dati se le macchine vanno per i fatti loro? E se due persone scrivono lo stesso file su due macchine dirverse? Come li unisci?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non puoi.

DRBD è active/passive.

Non so ne se la versione active/active sia uscita... E poi bisogna valutarne anche la stabilità.

Non ti andare ad immischiare in active/active con DRBD. Credo non ne valga la pena. Finchè non ci sono problemi, potrebbe anche andare bene, ma al primo problema te ne pentirai...

 

Fa conto: una parte di server scrive sulla macchina A, una parte sulla B, quando ti si smonda la replica, come fai il merge dei dati se le macchine vanno per i fatti loro? E se due persone scrivono lo stesso file su due macchine dirverse? Come li unisci?

 

La sincronizzazione della scrittura DRBD la fa in 3 modi se non erro, e, a me, praticamente interesserebbe la 3° modalità per stare tranquillo (che è scrivi, dici di scrivere a tutti i nodi presenti, e aspetta conferma prima di accettare altre scritture) che è un pò più lenta però è la più sicura

 

Il supporto per i cluster è stato implementato nella 8.0 (che poi sarebbe la 0.8.0), o per lo meno cosi è scritto nel sito, e dovrebbe essere abbastanza stabile (siamo alla 0.8.2.6-rc1) però li non metto bocca perché non avendolo mai usato (mi sono documentato ma mai usato) e avendo poco tempo per fare i test mi affido a voi :fagiano:

 

Per quanto riguarda la sicurezza sui dati, beh, quella dovrebbe garantirla DRBD in ogni caso non andrei ad usare GFS o OCFS2 e quindi stando montato solo da una parte se per scrivere un file ci vogliono 10 settori (o pseudo-tali) ed il sistema ne scrive 5 nella A e 5 nella B otterrò che verranno i primi 5 settori su A, questa comunicherà a B di scrivere i 5 ricevuti da A e poi B scriverà i suoi 5 comunicando ad A di scrivere i 5 di B

 

Le sequenze hanno un identificatore quindi non ci dovrebberò essere questi problemi (spero :D)

Share this post


Link to post
Share on other sites
La sincronizzazione della scrittura DRBD la fa in 3 modi se non erro, e, a me, praticamente interesserebbe la 3° modalità per stare tranquillo (che è scrivi, dici di scrivere a tutti i nodi presenti, e aspetta conferma prima di accettare altre scritture) che è un pò più lenta però è la più sicura

 

Bravo

 

Il supporto per i cluster è stato implementato nella 8.0 (che poi sarebbe la 0.8.0), o per lo meno cosi è scritto nel sito, e dovrebbe essere abbastanza stabile (siamo alla 0.8.2.6-rc1) però li non metto bocca perché non avendolo mai usato (mi sono documentato ma mai usato) e avendo poco tempo per fare i test mi affido a voi :fagiano:

Usato una volta e tolto subito.

Già in fase di test mi ritrovavo sommerso da splitbrain.

Troppo complessa la gestione per poterlo mettere in produzione senza diventare cretini.

 

E non ho usato la modalità active/active.

Meglio stare sul sicuro con gli storage. Un minimo errore potrebbe essere catastrofico.

 

Per quanto riguarda la sicurezza sui dati, beh, quella dovrebbe garantirla DRBD in ogni caso non andrei ad usare GFS o OCFS2 e quindi stando montato solo da una parte se per scrivere un file ci vogliono 10 settori (o pseudo-tali) ed il sistema ne scrive 5 nella A e 5 nella B otterrò che verranno i primi 5 settori su A, questa comunicherà a B di scrivere i 5 ricevuti da A e poi B scriverà i suoi 5 comunicando ad A di scrivere i 5 di B

 

Quando DRBD funziona, funziona bene.

Il problema è in caso di splitbrain o simili.

Se non gestiti, sono devastanti. Fai parecchi test prima di buttarlo in produzione, compreso quello di staccare un cavo ethernet alla volta (quelli di sincronizzazione) e poi staccarli proprio tutti per vedere cosa succede.

 

Devi configurare molto bene hearthbeat.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ok, capito ... lo metto active/passive

 

 

... lo sai che ti romperò le scatole, vero? :stordita: (scherzi a parte spero che mi rispondi quando posterò qualche chilometrico errore :stordita: )

 

Certo, poi mandami anche gli estremi per la fattura :stordita: :stordita: :stordita: :stordita:

Share this post


Link to post
Share on other sites

uppo per darvi la lieta novella che FINALMENTE la seconda scheda madre (che gentilmente la dogana mi aveva fermato senza neanche avvisarmi) è arrivata e funziona perfettamente!

 

Sto recuperando 2gb di memoria tramite ebay ed un controllerino sata pci (non pci-x perché mi servono per le schede di rete) ... basterà aumentare TANTO la cache cosi riduco gli accessi in lettura e non saturo la banda del canale pci per il sata

 

Spero per agosto di iniziare a metterci mano perché tanto mi mancano ormai i dischi, lo switch e le schede di rete

 

- 65€ un disco da 500gb sata ii

- 200€ lo switch 1gb con 802.3ad (quello della dell quasi sicuramente 16 porte)

- 4 schede di rete dual port 1gb

 

Cosi ho finito per lo storage e mi rimane solo di pensare al server nuovo (di cui ho già scheda madre e scheda video ... la mazzata sarà il procio dato che difficilmente trovero è un q6600 usato :cry: la memoria è l'ultimo dei problemi dato che la ddr2 nn costa niente ... i dischi c'ho due raptor da 72gb) e per quello dovrò prendere un altra scheda di rete dual port ma pci-ex 1x o due normali schede di rete 1gbit e montarle sullo slot pci (tanto uno slot pci tiene fino a 133mbit e una scheda di rete a un gb arriva intorno a 116)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sto recuperando 2gb di memoria tramite ebay ed un controllerino sata pci (non pci-x perché mi servono per le schede di rete) ... basterà aumentare TANTO la cache cosi riduco gli accessi in lettura e non saturo la banda del canale pci per il sata

 

 

Io metterei la RAID in PCI-X e le schede in PCI....

Considera che DRBD trasferisce via rete solo gli incrementi, quindi le performance maggiori ti servono sui dischi.

Inoltre, nel caso le schede di rete facessero da tappo, puoi sempre aggiungerle mentre la SATA no...

 

Ti conviene mettere una sata veloce secondo me...

 

Alessandro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×