Jump to content
Sign in to follow this  
NikyAT1

Stallo informatico?

Recommended Posts

E' assurdo che un laureato in ingegneria non sappia la risposta a quella domanda.

....cut...

 

Il dramma non è tanto nel sapere o meno (hanno studiato per saperlo e si sono laureati per saperlo ...) ma nel non saper mettere in pratica anche concetti banali acquisiti durante lo studio. E questo perchè sono poche le persone che si laureano usando il computer come strumento di sperimentazione ... lo vedono come un qualcosa che sono obbligati a conoscere in funzione di una parte del loro lavoro.

Il progettista (hardware nel nostro caso) deve conoscere bene anche gli elementi base della programmazione ... Ti immagini lasciar creare un'architettura hardware ad uno che poi non saprà fornire elementi utili a chi dovrà creare i layer software applicativi ?

 

@Ceccus : concordo con quanto dici ma concedimi di dire che purtroppo si assiste ad un impoverimento del mercato "delle eccellenze" proprio perchè i neo-laureati necessitano di un training che il mondo del lavoro dei nostri giorni raramente concede. Le eccellenze vanno formate, fatte crescere ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il progettista (hardware nel nostro caso) deve conoscere bene anche gli elementi base della programmazione ...

 

Bene non avevo capito di che progettazione parlavi.

Per il resto non concordo quasi per nulla con quello che hai detto.

L'università deve fornirti le basi teoriche e la capacità di capire ed apprendere autonomamente. La pratica, spetta a te.

Il problema vero è che la maggior parte degli studenti non vede l'università come un'opportunità ma come una lunga sequenza di esami che porta ad un pezzo di carta. E si limitano a studiare il minimo necessario, senza applicarsi.

 

Per il resto, io di stallo non ne vedo, in nessun settore dell'informatica.

A partire dai multicore, dai microcontrollori per applicazioni embedded che hann raggiunto dei livelli di eccellenza notevoli, all'SSD per le memorie di massa, per finire a rubyonrails e ai blog per tutti, non vedo stasi, di nessun tipo.

Potreste obiettarmi che le tecnologie in questione sono vecchie, ma questo è sempre valso nell'informatica: le innovazioni di 20 anni fa diventano rivoluzioni quando diventano disponibili al grande pubblico.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bene non avevo capito di che progettazione parlavi.

Per il resto non concordo quasi per nulla con quello che hai detto.

L'università deve fornirti le basi teoriche e la capacità di capire ed apprendere autonomamente. La pratica, spetta a te.

Il problema vero è che la maggior parte degli studenti non vede l'università come un'opportunità ma come una lunga sequenza di esami che porta ad un pezzo di carta. E si limitano a studiare il minimo necessario, senza applicarsi.

 

All'università O studi O ti applichi... non potrai mai riuscire bene all'università passando le giornate su hosting talk o gestendo una decina di server "a tempo perso" e senza tanti ritorni economici...

 

Anch'io vedo il mio percorso di laurea come una lunga senquenza di esami, niente di piu', e ho visto davvero poche cose che reputo utili e che mi sono/stanno tornando utili in ambiente lavorativo... davvero poche...

 

per fortuna per passione e divertimento ho passato e passo al pc tantissimo tempo... provando e "giocando" con tutto quello che mi passa sottomano e che mi sembra carino o comunque utile conoscere...

visto che siamo su hostingtalk, non so quanti "laureati" abbiano interesse ad avere un server dedicato loro anche solo per gestirsi la propria stupida posta... o un cavolo di blog...

potendo cosi' incontrare problematiche che magari in un corso di "reti di calcolatori", "sistemi operativi" o "architettura degli elaboratori" hanno nominato ma non hai mai saputo darci un senso... e quando arriverai ad avere la necessità di dover ricordare quelle cose te le sarai sicuramente gia' dimenticate...

anzi... lo studente medio lo vede solo come una perdita di tempo (ed economica!) che non aiuta certo a prendere 30 nel prossimo esame di "dati e algortmi 2" o "ricerca operativa" (esami bellissimi e utilissimi... ma uno dopo 20giorni che l'ha fatto cancella tutte le cose che magari tra 5 anni gli torneranno utili... quindi lo si fa per prendere il voto e poi dimenticarsi tutte le belle cose sulla programmazione greedy, PLI, problemi np completi etc... e senza tali basi si esce appunto con cazzate enormi tentando di risolvere problemi "standard")

 

io non su tu che corso di laurea abbia seguito... ma io sto seguendo ingegneria informatica... a breve finalmente dovrei finire e la mia considerazione verso lo studente "standard" (in cui mi includo!) è davvero scarsa... ma proprio veramente scarsa eh!

Mi vien da ridere vedere gente che le cose piu' emozionanti e fuori dal normale che ha visto è roba tipo meebo dalla rete universitaria o che passa le giornate a scaricare da rapidshare e giocare a wow...

 

il discorso della mancanza di vocazione penso sia centrale... non viene da ridere a nessuno il vedere gente che vuole fare certificazioni cisco ma che allo stesso tempo non si sognerebbe mai di prendere uno stupido router cisco 8xx su ebay da 30euro perchè porterebbe via troppo tempo per avere un'adsl funzionante?

 

il colmo poi è quando si partecipa a progetti opensource... la prima cosa che dovrebbe pensare uno studente se incontra un problema in un software che usa dovrebbe essere "aspetta che ne approffito per studiarmi il problema e risolverlo... costi quel che costi (in termini di tempo) sicuramente mi sarà un esercizio utile...." ... invece si vede gente anche in tali ambienti (che imho sono il miglior sistema per mettersi alla prova e imparare realmente cose nuove, utili, e di applicazione reali) che resta li ad attendere la pappa pronta per non sbattersi... viene visto tutto come una perdita di tempo e non come una delle poche reali possibilità di "crescere" al contrario di un qualsiasi esame universitario...

Share this post


Link to post
Share on other sites

O.T.

 

Ci sono un ingegnere meccanico, un ingegnere chimico, un ingegnere elettronico ed uno informatico in una Cinquecento. Ad un certo punto la macchina si ferma, e si spegne il motore. Allora l'ingegnere meccanico dice: "Lo sapevo io, sicuramente colpa dell'albero motore". Allora il chimico: "No no, sono certo che colpa degli acidi della batteria". Poi l'elettronico: "Ma figuriamoci, si e sicuramente guastata la centralina elettronica". Infine l'informatico: "Ma se noi provassimo ad uscire e poi a rientrare?"

 

--------------------------------------------

 

Un medico, un ingegnere ed un informatico si trovano al bar, ed iniziano a discutere di quale sia il mestiere più antico dei tre. Il medico esordisce: "Nella Bibbia si dice che Dio creò Eva prendendo una costola da Adamo. Cosa fu quella se non la prima operazione chirurgica? Perciò il mestiere più antico è senz'altro il mio". L'ingegnere ribatte: "Ma prima la Bibbia dice che Dio creò il cielo, la Terra e tutto l'universo. Questa una mirabile opera di ingegneria, perciò il mestiere più antico è il mio!". Infine l'informatico dice: "Vi sbagliate entrambi, infatti la Bibbia comincia con: All'inizio era il caos,... e quello chi credete che l'abbia creato?"

 

Fine O.T.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

da quello che si vede in giro purtroppo ha piu' senso sapere poco di tutto e spennare la gente risolvendo problemi semplici e formattando PC, che non essere superspecializzati ed essere assunti da un azienda che ti paga 1200euro al mese lordi con contratto a progetto :/

 

forse magari è anche quello un motivo per cui non c'è molta spinta nel realizzare qualcosa di veramente speciale...

Share this post


Link to post
Share on other sites
da quello che si vede in giro purtroppo ha piu' senso sapere poco di tutto e spennare la gente risolvendo problemi semplici e formattando PC, che non essere superspecializzati ed essere assunti da un azienda che ti paga 1200euro al mese lordi con contratto a progetto :/

perchè quanto si guadagna a formattare pc? a parte che mi annoierei a morte... :fagiano:

 

poi per andare a formattare pc non mi smazzo 5 anni di liceo e altri 3(+2) di università :fagiano:

Share this post


Link to post
Share on other sites
perchè quanto si guadagna a formattare pc? a parte che mi annoierei a morte... :fagiano:

 

poi per andare a formattare pc non mi smazzo 5 anni di liceo e altri 3(+2) di università :fagiano:

 

se il tuo motivo di smazzamento e' unico: prendere di piu' rispetto ad un pincopallino qualsiasi e non è nutrito da altre motivazioni rientri perfettamente nalla mia idea di studente universitario :D

 

 

il format era un'esagerazione per descrivere il tecnico tuttofare, libero professionista che si fa pagare 30euro l'ora (+uscita etc) per fare cose "base"... che so... aggiungere un utente ad un dominio windows, formattare un pc con backup completo dei dati o installare una stampante di rete :)

 

un listono prezzi di esempio: http://www.compumania.it/Listino%20Assistenza%20Tecnica.pdf

 

nota la classica esclusione di sistemi windows server o linux dalle "formattazioni"... quindi non credere che per quel prezzo uno possa farsi mettere freesbd con chi sa che servizi gia' pronti :)

 

concordo al 100% sulla noia, preferisco essere pagato poco per fare qualcosa che mi fa sentire realizzato che non prendere un fracco facendo quattro cose che il primo che passa per strada potrebbe fare allo stesso modo... ma questo lo dico ora... se uno invece ha famiglia e altri pensieri del lavoro gli importa il reddito... il resto conta meno...

Share this post


Link to post
Share on other sites
se il tuo motivo di smazzamento e' unico: prendere di piu' rispetto ad un pincopallino qualsiasi e non è nutrito da altre motivazioni rientri perfettamente nalla mia idea di studente universitario :D

nessuno si fa il culo a gratis

 

vabbè ma si guadagna veramente di più a formattare pc? :fagiano:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×