Jump to content
Sign in to follow this  
WizOfOz

Criteri di valutazione per un Dedicato

Recommended Posts

Invece di continuare una sterile discussione penso sia più utile per tutti e soprattutto per gli utenti conoscere quali sono i criteri di valutazione per la scelta di un servizio di server dedicato....

Non so se analoga discussione sia già stata aperta.. Di sicuro non di recente...

 

Se volete contribuire... rendiamo un servizio...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il primo criterio che uso per creare un pool di aziende che possano interessarmi è il possedere un datacenter e avere il controllo completo E LA RESPONSABILITÀ di tutta la struttura...

quindi pieno controllo anche di elettricità e connettività.

 

Questa scelta oltre a permettermi di "incazzarmi" direttamente con chi non ha la possibilità di rivarlersi su altri mi da anche l'impressione (tutta personale!) di spendere meno evitando possibili intermediari che, come è giusto, devono recuperare pure loro un po' di soldi per sopravvivere.

Oltre al fatto economico se c'è PL verso un certo link, siccome non mi ritengo una persona che ha bisogno di un "tutore" che deve vagliare ogni ticket, preferisco che a leggerlo sia direttamente chi puo' sistemare la cosa.

 

Non essendo abituato a servizi managed non do peso all'assistenza TECNICA/sistemistica... sui cui proprio non ci faccio conto...

 

mi basta che da pannello sia possibile avviare la macchina autonomamente in (quindi che il tutto si realizzi in meno di 15minuti!) in rescue mode, che sia disponibile un reboot hardware, e che si possa fare un reimage in maniera automatica senza diventar matti con netinstall via kvm etc... (tutto rigorosamente gratuito, esclusa kvm che visti i rari casi in cui mi è servita non vedo un problema pagare quei 10euro/ora una volta ogni sei mesi...)

 

Automatismi, procedure proprietarie, sistemi sviluppati in proprio a me danno l'idea di un azienda che utilizza i soldi dei clienti investendoli nel modo migliore (sviluppo a benificio di tutti anzichè dare assistenza ad un singolo).

 

Preferisco un azienda che mi fa pagare il server 1euro in piu' ma che mi da il reimage o il reboot in rescue / boot da rete che non una che mi faccia la reinstallazione a mano gratuitamente (o anche chiedendomi quei 10-15-20euro) (SI, un solo euro in piu'... se l'azienda è grande spalma i costi di realizzazione di un sistema di reimage in maniera impercettibile per i clienti)

 

Mi da piu' fiducia la possibilità di fare un boot in rescue mode all'istante in qualsiasi momento della giornata che non la "garanzia" di avere un sistemista sempre pronto a rispondermi 24/24 ...

 

non vedo cosa possa essere necessario ulteriormente... ossia lo vedo quando si hanno macchine strane / custom... e i drivers del raid non vanno... e serve quella patch nel kernel etc...

ma io preferisco macchine standard ben collaudate e che siano in produzione presso lo stesso ISP gia' con altri 5000 clienti... non voglio fare la cavia...

 

contratti rigorosamente mensili o comunque molto brevi (non piu' di tre mesi) in modo da salutarli in fretta se qualcosa non mi piace (puntando a servizi economici penso sia normale attendersi problemi... conta che la macchina che mi costa di piu' sta appena sui 200euro al mese)...

 

per la connettività come minimo devono esserci 100mbit piu' o meno sembre disponibili...

ormai anche il piu' disgraziato dei siti web... solo avendo un qualcosa da scaricare li richiede per forza...

non mi interessa quello che è scritto nelle SLA, sul sito etc... prendo un server e se va come voglio lo tengo, altrimenti bastano 5minuti per prenderne un altro da qualche altra parte (uno dei motivi per cui voglio contratti brevi)

 

l'altro motivo dei contratti brevi è che molti ISP pubblicano spesso nuove offerte dato che l'hardware continua a migliorare molto velocemente... diventa quindi comodo cambiare macchina ogni 3mesi avende sempre hardware piu' potente, spendendo la stessa cifra.

 

link a testfile sono comunque sempre molto apprezzati... e ne approfitto veramente molto per scaricarli svariate volte in vari momenti della giornata da varie connessioni...

tali testfile pero' mi lasciano sempre il dubbio che siano fatti apposta e che la macchina che daranno a me sarà sicuramente attaccata ad uno switch piu' carico :)

 

Mi assicuro comunque che la connettività direttamente disponibile verso l'esterno sia sufficientemente ampia in modo che una sola macchina non possa mettere in crisi tutto (ISP con almeno 10gbit di link loro)...

 

Preferisco poi aziende che abbiano tantissime macchine in produzione con offerte standard, in modo da non essere l'unico con un certa configurazione dove in caso di problemi magari non hanno nemmeno tutti i componenti per sistemare...

 

L'ideale sono ISP con setup delle macchine istantanei e che avendo sempre macchine pronte prevedano lo swap della macchina INTERA (eccetto HD :P) quando un componente sembra dare problemi senza star a li a passare ore tra memtest, test cpu e cambia un pezzo... ma no forse era l'altro... etc...

 

I discorsi sulla quantità di traffico ovviamente è difficile farli cosi' in generale...

 

non ho problemi ad avere un limite volume di 1tb al mese per qualcosa presso interoute o firstcolo dove so di avere il meglio del meglio verso tutta europa... ma accetto molto volentieri offerte flat da ISP che invece puntano piu' alla quantità di traffico che alla qualità... ovviamente le macchine avranno utilizzi differenti ;)

 

Il primo punto (la proprietà del datacenter) è quello che mi da piu' problemi... spesso (soprattutto in Italia dove se vuoi avere un gameserver devi averlo "per forza" presso inet) ci si trova infatti a doversi affidare per forza a "terzi"...

 

comunque prima di prendere un server nuovo faccio in modo di documentarmi per bene leggendo le impressioni sui vari forum tipo (webhostingtalk etc...) e l'ideale sentendo esperienze dirette di persone di cui mi fido.

 

elemento poi per me molto molto "pesante" è la trasparenza.

 

Un'azienda che ha un forum pubblico dove partecipano clienti e dipendenti... entrambi in maniera costruttiva... un forum insomma che si possa navigare sicuri di trovare ben descritte le cattive esperienze (non censurate o cancellate) e vedere la reazione dello staff e la conclusione della vicenda.

 

Altra cosa sempre legata alla trasparenza e alla volontà di comunicare al cliente la propria "propositività" per me è rappresentata dai grafici MRTG di tutti i suoi link pubblicamente visibili rappresenta.

 

tutto sempre e comunque IMHO :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

La tua analisi e' estremamente interessante.

 

Ovviamente tu non rientri all'interno del profilo di cliente 'standard' e/o 'comune'. Giustamente viste le tue conoscenze valuti in base ai tuoi interessi preferendo un certo tipo di ambiente in cui l'assistenza da parte del team di supporto non ha particolar valore.

Buona parte del mercato ha invece interesse in modo particolare verso questo aspetto e forse e' questo che in altri thread ha mostrato evidenti opinione diverse tra te altri utenti del forum.

 

 

Il primo criterio che uso per creare un pool di aziende che possano interessarmi è il possedere un datacenter e avere il controllo completo E LA RESPONSABILITÀ di tutta la struttura...

 

Questo ovviamente restringe il cerchio delle possibilita' ad un numero di aziende piu' limitato, visto che non e' da tutti creare una struttura di web farm di un certo tipo (non parlo di cantine con adsl :cartello_lol:)

 

 

per la connettività come minimo devono esserci 100mbit piu' o meno sembre disponibili...

ormai anche il piu' disgraziato dei siti web... solo avendo un qualcosa da scaricare li richiede per forza...

 

Fortunatamente questa e' una visione tua e solo tua :stordita:

Altrimenti non esisterebbe neanche piu' tutto il mercato del hosting shared (che dubito metta a disposizione di ogni sito ospitato 100 Mbps dedicati).

 

l'altro motivo dei contratti brevi è che molti ISP pubblicano spesso nuove offerte dato che l'hardware continua a migliorare molto velocemente... diventa quindi comodo cambiare macchina ogni 3mesi avende sempre hardware piu' potente, spendendo la stessa cifra.

 

Un esempio classico di consumismo... se non ti servono maggiori prestazioni perche' passare ad una soluzione con macchina piu' potente? Immaginando che comunque la migrazione ti porti via un minimo di costo in ore/uomo.

 

non ho problemi ad avere un limite volume di 1tb al mese per qualcosa presso interoute o firstcolo dove so di avere il meglio del meglio verso tutta europa... ma accetto molto volentieri offerte flat da ISP che invece puntano piu' alla quantità di traffico che alla qualità... ovviamente le macchine avranno utilizzi differenti ;)

 

Si il discorso risultava gia' chiaro da tutto il post :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Un esempio classico di consumismo... se non ti servono maggiori prestazioni perche' passare ad una soluzione con macchina piu' potente? Immaginando che comunque la migrazione ti porti via un minimo di costo in ore/uomo.

 

Per il tempo, devo ammettere che quando ormai hai setup sempre molto simili... e usi pannelli tipo plesk dove con un click trasferisci tutti i siti, recrea da solo le caselle email, le zone dns e tutto... si fa presto a fare il cambio... il problema maggiore in quei casi resta l'isp... molti ti lasciano persino montare l'HD vecchio, altri ti danno 24ore di overlap... varia molto da ISP a ISP ;)

 

Non si tratta di consumismo... alla fine quando parli di leasing/affitto è normale puntare ad avere sempre il massimo al minimo costo...

 

Hai ragione che non ha senso fare il cambio se le prestazioni gia' mi bastano sul server che ho... ma è piu' forte di me... quando vedo sul sito un server con cpu grossa il doppio della mia (ormai è quello l'elemento che varia piu' in fretta, oltre agli harddisk che stanno migliorando veramente molto) ad un prezzo identico di quello che pago io e sapendo che il servizio sara' assolutamente uguale mi sento un pirla (non che non lo resti anche dopo aver fatto l'upgrade eh :emoticons_dent2020: )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×