Jump to content
Sign in to follow this  
Guest J3njy

Hoster & Competitività : Aprire un'azienda LTD in Inghilterra

Recommended Posts

Guest J3njy

Innanzitutto 2 premesse :

 

- Non me ne intendo più di tanto di economia internazionale.

- Non ho una società LTD.

 

Doverose premesse per evitare flame o altro !

 

Parlando con un amico laureato in economia è venuto in discorso della possibilità per un'azienda di aprire una LTD in Inghilterra, ossia un'equivalente della più comune SRL Italiana e poter operare anche in italia con la giurisdizione e le agevolazioni fiscali Inglesi !

 

Se facciamo 2 rapidi conti (basta cercare su google "Aprire LTD Inghilterra), ci si rende conto che in effetti sia i costi di avvio, che i costi di gestione, ma SOPRATUTTO il cuneo fiscale sono MOLTO MA MOLTO INFERIORI rispetto a quelli italiani.

 

Considerando che per un hoster, oltre al costo della banda (estremamente costosa in italia), il costo dell'energia elettrica (circa il 25% più costosa di paesi come la Francia o la Germania), ed appunto il cuneo fiscale a dir poco ESORBITANTE è normale che diventi difficile se non impossibile essere competitivi con alcuni paesi che ci circondano.

 

Domanda : Vale davvero la pena di aprire una LTD in Inghilterra o ci sarebbero incompatibilità con la professione di Hoster ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
La storia di Valentino Rossi dovrebbe insegnare che non è tutto così semplice... e li aveva fior fiore di consulenti strapagati immagino...

 

Direi di andarci con i piedi di piombo con queste cose ed avere un OTTIMO commercialista :sisi:

 

OT

 

Non solo sentendo le prove di Sabato scorso di MotoGp, Valentino è tornato a vivere a Fauglia (anche se non si era mai spostato da li :asd::asd: )

 

FINE OT

 

Marino

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le leggi sono molto differenti, non è necessario almeno per il mercato UK avere la residenza li

e la storia di Valentino rossi è ben diversa...

 

Il fatto è questo, Valentino risiedeva là, ma le sue auto ad esempio avevano targa Italiana, intestatario italiano e la cosa non va bene, se risiedi in UK o altro paese, ma vivi in italia (ad esempio) non devi aver nulla di intestato a te stesso altrimenti sei un evasore fiscale.....(auto con targa del paese dove risiedi)

Questo è solo il succo del problema, avere un'azienda in UK non è evasione fiscale, non sei obbligato ad avere la cittadinanza UK, l'importante è avere dalla ditta UK la Busta Paga, cosi facendo in Italia paghi le tasse come Italiano e hai un lavoro regolare all'estero....

Tra l'altro la busta paga in UK è obbligatoria anche per il titolare della LTD o altra rag. sociale.

 

 

 

Ne so qualche cosina visto che sto pensando all'Irlanda e UK :approved:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Le leggi sono molto differenti, non è necessario almeno per il mercato UK avere la residenza li

e la storia di Valentino rossi è ben diversa...

 

Il fatto è questo, Valentino risiedeva là, ma le sue auto ad esempio avevano targa Italiana, intestatario italiano e la cosa non va bene, se risiedi in UK o altro paese, ma vivi in italia (ad esempio) non devi aver nulla di intestato a te stesso altrimenti sei un evasore fiscale.....(auto con targa del paese dove risiedi)

Questo è solo il succo del problema, avere un'azienda in UK non è evasione fiscale, non sei obbligato ad avere la cittadinanza UK, l'importante è avere dalla ditta UK la Busta Paga, cosi facendo in Italia paghi le tasse come Italiano e hai un lavoro regolare all'estero....

Tra l'altro la busta paga in UK è obbligatoria anche per il titolare della LTD o altra rag. sociale.

 

Ne so qualche cosina visto che sto pensando all'Irlanda e UK :approved:

 

Immaginavo qualcosa del genere, quindi in ogni caso chi opta per una scelta del genere DEVE comunque pagare le tasse in Italia, giusto ?

 

Marino

Share this post


Link to post
Share on other sites

Confermo, avendo la busta paga fai la dichiarazione dei redditi come tutti e nessuno può

dire che evadi o cose simili, il tutto è legale e riconosciuto dallo stato Italiano

 

Conosco gente che hanno case del valore di 1 Miliardo di Euro in Italia e loro per lo stato

non hanno nulla di intestato; Tutte scatole cinesi di aziende e fiduciarie....

vi lascio immaginare....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×