Jump to content
Sign in to follow this  
davinji

hosting di una wiki di medie dimensioni a basso costo

Recommended Posts

Salve a tutti. Sono l'amministratore di una wiki pubblica attualmente ospitata su una wiki-farm gratuita, e la comunità sta meditando seriamente sulla possibilità di trasferirsi armi e bagagli su un dominio autonomo. Ovviamente, trattandosi di un progetto libero, dovremo autofinanziarci con le offerte libere degli utenti, per cui il budget a nostra disposizione sarà per forza di cose limitato. Inoltre nessuno di noi ha conoscenze adeguate sull'argomento - io stesso fino a 10 giorni fa non sapevo cosa fosse uno "shared hosting" :asd:.

 

Non so se dobbiamo scegliere uno shared hosting o un VPS. Ciò di cui abbiamo bisogno è:

- 10 Gb di spazio

- Mediawiki, o almeno il software per farlo girare (PHP5, MySQL4 o PostgreSQL 8.1, GD o Imagemagick)

- un costo inferiore ai 100 euro annui, possibilmente con la garanzia di rimborso dopo un periodo di prova

- sede al di fuori dell'Italia, vista l'aria che tira

- una quantità di banda che non so (v. sotto). Se le mie stime sono corrette, 100 Gb mensili sono più che sufficienti, almeno per ora

- un limite ragionevole di richieste sql contemporanee (25?)

- possibilmente, l'accesso shell gratuito.

Per quel che riguarda il sistema operativo, suppongo che linux sia meno caro e più adatto.

 

In compenso, possiamo accontentarci di velocità e uptime non superlativi e di un'assistenza tecnica non immediata, considerata la situazione in cui ci troviamo adesso. Possiamo fare tranquillamente a meno anche di servizi mail e e-commerce, domini e sottodomini illimitati, script, sitebuilder e tutto ciò che non riguarda la wiki.

 

Purtroppo non ho alcuna idea di come valutare il traffico sul nostro sito, dato che il provider non vuole fornirci i dati. Con una pistola puntata alla tempia, direi che quasi certamente non superiamo le 100.000 page views al giorno. Anche sulla dimensione media delle pagine non ho dati certi, ma sono ragionevolmente sicuro che stiamo sotto i 20 kb. Quindi possiamo dire che non superiamo i 2 Gb di traffico al giorno, almeno per ora.

 

Con una ricerca ho scoperto alcuni provider (hostgator, dreamhost, lunarpages, siteground) i cui piani shared hosting sembrerebbero perfetti. Però voialtri di hostingtalk mi avete messo una marea di dubbi con questa storia del'overselling... Possibile che hostgator non riesca a garantire nemmeno 100 Gb di banda sui 3000 che promette? :frown:

Non so nemmeno se lo shared è la soluzione migliore - magari ci troveremmo meglio con un vps, con meno banda ma accesso root e richieste sql infinite.

Grazie e scusate il post chilometrico.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest J3njy
Che vorresti dire?

Che aria tira?

Costi? Rogne legali? A che ti riferisci?

 

Alessandro

 

Scusate se rispondo a posto suo ... ma dopo i vari blog oscurati "a scopo preventivo", la censura inizia a farsi temere !

 

Non a caso diversi miei clienti "politicamente di sinistra" questi giorni mi hanno telefonato proprio per parlare di questa cosa !

 

Credo si riferisse al 99% a questa situazione ! Correggimi se sbaglio ! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora,

facciamo un pò di ordine :)

 

A quanto vedo hai 2 incognite per arrivare alla conclusione di quale hoster scegliere.

Il discorso mysql: ti servono veramente 25 query simultanee? Mediawiki genera delle cache "statiche" delle pagine; ciò significa che dopo la prima richiesta la pagina viene salvata staticamente sul filesystem, e le successive richieste verranno servite usando la pagina precotta, senza più toccare il database. La gestione delle pagine, è abbastanza "intelligente" per capire se/quando quelle pagine precotte devono essere rigenerate (aka, quando modifichi la pagina).

 

Discorso traffico, utenza, banda: installa per una settimana un software per generare statistiche di traffico. Uno facile da usare (e gratuito) è sicuramente Google Analytics. Ti crei un account, e ti metti il codice javascript che ti viene proposto nel footer delle tue pagine.

In questo modo saprai quante pagine servi al giorno, escludendo però i le pagine servite a bots&co. Insomma, Google Analytics conteggia solo i browser, le persone vere :)

 

Fatto ciò, hai quante pagine servi ogni giorno, e ti manca di sapere quanto realmente ti pesa una pagina.

Usa Firefox + i plugins Firebug e YSlow, che ti permettono di identificare realmente quanto pesa una pagina, al netto di eventuali cache lato browser (e se ne capisci ti aiutano a trovare moltissimi colli di bottiglia).

 

Non ti consiglio nomi di hoster, perché non ho esperienza in shared e affini :)

 

Ah, una postilla sul fatto di avere il sito in Italia o meno.

Se commetti un illecito, e/o per qualsiasi motivo (legale) ti vogliono oscurare il sito, lo fanno :)

O con le buone (quando ti notificano la cosa tu fornisci i dati di accesso), o se non collabori procedono forzatamente e probabilmente ti becchi pure l'aggravante di intralcio alla giustizia.

Non smetterò mai di ripetere che NON conta dove è fisicamente la macchina, ma conta dove è fisicamente chi commette l'illecito (posto sul mio blog diffamazioni verso chiecchessia e il mio blog è hostato al polo nord? l'illecito si è verificato in Italia, e risponderò secondo la legislazione italiana.)

 

Ciao,

marco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo con jb, per il tuo sito altro che VPS, fai un largo utilizzo di mysql, ti serve un dedicato nenanche di fascia bassa, diciamo almeno uno xeon con 4 gb di ram, a 120 € al mese se ti va bene!

 

Posso avere in privato l'indirizzo del tuo sito?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma, mi sono perso qualcosa?

 

Nel post iniziale non viene fatto riferimento al perché si vogliono trasferire su un dominio tutto loro. Non fanno riferimento al "volere espandersi", potrebbe anche essere che si vogliono fare il domain perché fa fico :63:, o perché il freehosting non gli permette di mettere adsense, o perché nel forum comune del servizio hanno litigato con un mod o chissà per quale altro motivo.

 

Da qui, non capisco cosa porta a consigliare un server di fascia alta, quando per ora stanno su un hosting free, che sicuramente non gli avrà dedicato un server solo per loro.

 

Inoltre, ripeto, Mediawiki fa un caching aggressivo (se lo si abilita). Il database è poco sollecitato durante il browsing normale, e php5 + mysql + gd lo offre pure Aruba che con 4 soldi si ha quel "qualcosa in più" di un freehosting.

 

Ma sicuramente devo essermi perso che lui vuole espandersi esponenzialmente da giustificare 4gb di ram dedicata solo per loro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marco, i servizi di freehosting di quel tipo (wiki-hosting) di solito ti piazzano su un banner ed arrivano anche a darti un dedicato se serve.

 

Mediawiki ha un sistema di caching, puoi aggiungertene anche uno tu, ma comunque da lì si parte. Un wiki con 100 000 pageviews è sicuramente in espansione, e 4 gb di ram forse si, son troppi, potremmo anche dimezzarli, ma per un sistema simile starei alto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Marco, i servizi di freehosting di quel tipo (wiki-hosting) di solito ti piazzano su un banner ed arrivano anche a darti un dedicato se serve.

 

Credo molto più di un solo banner, per ripagarsi una macchina dedicata.

 

Mediawiki ha un sistema di caching, puoi aggiungertene anche uno tu, ma comunque da lì si parte.

Un wiki con 100 000 pageviews è sicuramente in espansione, e 4 gb di ram forse si, son troppi, potremmo anche dimezzarli, ma per un sistema simile starei alto.

 

Fermo restando che non abbiamo dati certi, ma (parecchio) spannometrici, direi che prima di sparare cifre, piani, soluzioni, dovremmo aspettare prima un minimo di profilazione con uno dei qualisiasi servizi là fuori, non credi?

Altrimenti tu dici dedicato, io dico shared, arriva un'altro e dice vps e siamo punto a capo :asd:

 

Anche se fossero 100.000 pageviews al giorno, si parla al difetto di una pageview al secondo (1.1 per la precisione), con un boost statisticamente di 4 pageviews al secondo durante le ore di punta (e di 0.1 durante la notte). 4 pageviews di roba "statica" al secondo (di boost) non mi sembra una cosa così fuori dal mondo, se si aggiunge un pelo di ottimizzazione ad usare il caching lato browser.

 

Più che altro, gli consiglieri di iniziare a monetizzare quanto prima, perché 100.000 pageviews al giorno sono una piccola miniera d'oro con un piano adv al cpm (se il sito è interessante).

Le avessi io sarei già fuori dalle balle da un pò, altro che spammare su ht, e altro che max 100eur all'anno :asd:

 

Mi tiro fuori cmq, finché non ci sono ulteriori dati/numeri su cui divertirsi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non smetterò mai di ripetere che NON conta dove è fisicamente la macchina, ma conta dove è fisicamente chi commette l'illecito (posto sul mio blog diffamazioni verso chiecchessia e il mio blog è hostato al polo nord? l'illecito si è verificato in Italia, e risponderò secondo la legislazione italiana.)

 

Ciao,

marco.

 

questo se hai un hoster italiano che possono andare a visitare di persona e obbligarlo a mettere i "sigilli"... se chi ti ospita è un azienda che realmente sta al polo nord accesso root alla macchina alle autorità italiane non lo da nemmeno sotto tortura :)

Loro rispondono solo a richieste delle loro autorità (oppure tu se ricevi una richiesta dalla Cina che ti chiede di oscurare una pagina di un blog che "critica" il regime cinese ubbidisci al volo per evitare problemi anche se tale post è perfettamente legittimo in Italia?

sono scelte aziendali... e anche in paesi liberi come Danimarca Olanda o Svezia ci sono ISP che fanno tutto come pecore e altri che consapevoli dei loro diritti (e doveri verso i clienti paganti) non si scomodano nemmeno a leggere certi abuse... )

 

se parliamo di roba tipo:

http://nonciclopedia.wikia.com/

 

(uno dei migliori siti per passare tempo ridendo a crepapelle :D )

 

assicuratevi di avere prestanome e hosting al di fuori dell'UE... bloccano i processi solo per i reati prima del 2002.. non per quelli dopo :cartello_lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×