Jump to content
Sign in to follow this  
Luca

NGI Virtuo Linux

Recommended Posts

Una piccola nota aggiuntiva. Sky aveva dichiarato che su ogni nodo mettevano 50 o 100 VPS a seconda della potenza delle varie VPS. E' una delle più grandi balle mai raccontate nella storia dell'umanità. Perché? Sempre per ammissione di Sky, VirtuoPRO al 10% è molto più potente di Virtuo al massimo livello. Facciamo allora due conti dati alla mano.

10% di 1 CPU = 10 VPS ogni CPU, che per 4 CPU significano 40 VPS per nodo con il 10% garantito. Se c'è in realtà questo grande dislivello tra VirtuoPRO 10% e Virtuo livello 5.00x è legittimo pensare che ficcavano almeno 150/200 VPS Virtuo su ogni nodo. E pensare che è un terzo di quello che avevano pronosticato! Allucinante! Questo spiega le prestazioni scandalose di Virtuo. Inutile dare la colpa a Virtuozzo che è un ottimo strumento.

Appena mi sbannano (domani alle 11 :asd:) lo posto anche sul forum di NGI, vediamo che dicono, se non mi bannano ancora!

Share this post


Link to post
Share on other sites

non commento tutto, anzi su alcuni punti come l'assitenza ti do ovviamente ragione.

 

Ma semplicemente:

10% di 1 CPU = 10 VPS ogni CPU, che per 4 CPU significano 40 VPS per nodo con il 10% garantito. Se c'è in realtà questo grande dislivello tra VirtuoPRO 10% e Virtuo livello 5.00x è legittimo pensare che ficcavano almeno 150/200 VPS Virtuo su ogni nodo. E pensare che è un terzo di quello che avevano pronosticato! Allucinante! Questo spiega le prestazioni scandalose di Virtuo.
rotfl.

a dir tanto si arriva a un quarto del numero di VPS per nodo che hai indicato... altro che 200 e overselling.

 

Inutile dare la colpa a Virtuozzo che è un ottimo strumento.
Io ci lavoro fulltime da un anno e mezzo (la versione win era ancora in RC privata) con migliaia di pagine di documentazione, meeting con i loro ingegneri, commerciali e amministratori top, conference call alle ore improponibili, scritto codice di integrazione, debuggato log, ecc ecc.

Ma immagino tu conosca bene quello di cui parli...

Una volta, in un incontro informale, il CEO swsoft mi disse "un'altro ISP che voleva usare virtuozzo ha tirato per le lunghe prima di decidersi. Lo spaventavano i tuoi commenti letti in siti e forum...". rotfl.

 

Quello che però deve far riflettere prima di premere "Acquista", è il fatto che NGI era a conoscenza dei problemi di Virtuozzo ed hanno iniziato a vendere Virtuo prima delle fix di SwSoft, che ovviamente non sono mai arrivate.
Sì certo, siccome siamo cattivi e la notte ci piace stare svegli a risolvere problemi vendiamo consapevolmente piattaforme buggate.

Non ci siamo mai avvicinati non dico all'overselling ma neppure all'allocazione del 100% della ram garantita assegnata.

I problemi del loro software sono vari e ci metterei ore per descriverli in dettaglio, diciamo solo che la goccia che ha fatto traboccare tutto è stata la scalabilità praticamente nulla del loro supporto per SAN, tant'è che spingono per soluzioni anacronistiche come il tornare a serverini con raid5 locali, magari di sata o eide. Mi rifiuto di comprare e installare in webfarm, a metà 2006, un server che sia simile al pc che usa mia madre a casa per scrivere con Word...

 

Quando in NGI si sono stufati, non hanno pensato di cambiare la piattaforma di virtualizzazione con una migliore ma comunque low-cost (ce ne sono).
hai idea del pricing di Vmware (con tutte le features abilitate) in confronto a quello di Virtuozzo? hai idea di quanto il numero di VM/nodo sia più basso rispetto a virtuozzo?

Parliamo di costi almeno un ordine di grandezza più alti.

Ma parliamo anche di un prodotto tecnicamente "top". Che poi commercialmente sia posizionato a una fascia di prezzo più alta e che un dedicato da aruba o seflow sia più conveniente sinceramente... beh, meglio per loro*!

A noi interessa una piattaforma assicurabile al 100% da una SLA, che faccia HA automatico, che bilanci il carico, che gestisca vlan, che supporti SAN di decine (anzi, centinaia tra poco) di TB come quella che usiamo quotidianamente, ecc.

 

 

 

---

* però, la prossima volta che mi portano via le introvabili tastiere ps/2 e la sedia con le rotelle dalle nostre salette dati li strozzo :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
non commento tutto, anzi su alcuni punti come l'assitenza ti do ovviamente ragione.

 

Ma semplicemente:

rotfl.

a dir tanto si arriva a un quarto del numero di VPS per nodo che hai indicato... altro che 200 e overselling.

Bene. Allora avete detto una balla dicendo che VirtuoPRO 10% è molto più potente di Virtuo massimo livello. Ah, e 50/100 VPS per nodo lo ha detto Sky. Cerca nel forum NGI.

 

Io ci lavoro fulltime da un anno e mezzo (la versione win era ancora in RC privata) con migliaia di pagine di documentazione, meeting con i loro ingegneri, commerciali e amministratori top, conference call alle ore improponibili, scritto codice di integrazione, debuggato log, ecc ecc.

Ma immagino tu conosca bene quello di cui parli...

Una volta, in un incontro informale, il CEO swsoft mi disse "un'altro ISP che voleva usare virtuozzo ha tirato per le lunghe prima di decidersi. Lo spaventavano i tuoi commenti letti in siti e forum...". rotfl.

Certo che ne parlavo male. Non avevo contattato nessuno e mi fidavo di voi alla NGI. Eravate, si diceva, un'azienda seria. Voi dicevate che Virtuozzo andava male e io ci credevo. Inoltre, c'era un provider italiano che lo ha provato e lo ha scartato perché diceva dare una marea di problemi. Ho finito per credere che fosse una ciofeca. Però conosco gente che lo usa con successo da un po' e che inizierà a vendere VPS Windows Virtuozzo based (in Italia). Sono tutti dei coglioni?

 

Sì certo, siccome siamo cattivi e la notte ci piace stare svegli a risolvere problemi vendiamo consapevolmente piattaforme buggate.

Non ci siamo mai avvicinati non dico all'overselling ma neppure all'allocazione del 100% della ram garantita assegnata.

I problemi del loro software sono vari e ci metterei ore per descriverli in dettaglio, diciamo solo che la goccia che ha fatto traboccare tutto è stata la scalabilità praticamente nulla del loro supporto per SAN, tant'è che spingono per soluzioni anacronistiche come il tornare a serverini con raid5 locali, magari di sata o eide. Mi rifiuto di comprare e installare in webfarm, a metà 2006, un server che sia simile al pc che usa mia madre a casa per scrivere con Word...

Cristo Santo, Mino. Ma mi prendi per il culo quando parli? Hai detto tu che eravate a conoscenza di problemi di Virtuozzo Windows ed eravate in attesa delle fix di SwSoft che non sono mai arrivate. Lo dici qui: http://gaming.ngi.it/forum/showthread.php?t=401439

Inoltre, se non faceste overselling, a che diavolo serve allocare risorse se poi non posso neanche montare SETI@HOME sulla mia VPS, venduta per altro uguale ad un dedicato? D'accordo che SETI@HOME non serve ad un cazzo sulla VPS, però è un esempio.

Per quanto mi risulta, Virtuozzo supporta le SAN, comunque non ne posso essere certo ed indagherò.

 

hai idea del pricing di Vmware (con tutte le features abilitate) in confronto a quello di Virtuozzo? hai idea di quanto il numero di VM/nodo sia più basso rispetto a virtuozzo?

Parliamo di costi almeno un ordine di grandezza più alti.

Ma parliamo anche di un prodotto tecnicamente "top". Che poi commercialmente sia posizionato a una fascia di prezzo più alta e che un dedicato da aruba o seflow sia più conveniente sinceramente... beh, meglio per loro*! A noi interessa una piattaforma assicurabile al 100% da una SLA, che faccia HA automatico, che bilanci il carico, che gestisca vlan, che supporti SAN di decine (anzi, centinaia tra poco) di TB come quella che usiamo quotidianamente, ecc.

Allora il discorso non è chiaro. Vedrò di essere esplicito qui: non me ne sbatte un cazzo di quanto costa VMWare ESX3. Il problema è che avete venduta una piattaforma di merda prendendo soldi miei e buoni. Ci sono dei problemi? Mi imponete 2 soluzioni:

1. Passare al PRO facendo guadagnare voi.

2. Andarmene altrove.

Per quanto riguarda il punto 1, dammi una valida ragione per farlo, quando potreste essere voi a vendere di nuovo VPS low cost su un'altra piattaforma (se Virtuozzo fa così schifo) e che vanno benissimo. SeFlow ha un uptime di tutti i server di 200 giorni, basati su Xen. Spiegami perché non lo fate anche voi.

Personalemente preferisco migrare altrove, dove compro le mie brave VPS low cost e dove mi trattano con il rispetto di chi gli paga la pagnotta.

Poi, per concludere, un'altra cosa che mi fa incazzare a morte è vedere che sei sempre e solo tu a sbatterti per salvare la faccia di NGI, quando sarebbe più opportuno che le risposte venissero da Sky che è il CEO.

Attendo comunque una tua risposta.

Niky

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bene. Allora avete detto una balla dicendo che VirtuoPRO 10% è molto più potente di Virtuo massimo livello. Ah, e 50/100 VPS per nodo lo ha detto Sky. Cerca nel forum NGI.
confermo (e ci scommettiamo una pizza se vuoi) che per l'utente finale un virtuopro con anche solo il 10% di guarantee sarà MOLTO più veloce di un virtuo vecchio stile.

 

Però conosco gente che lo usa con successo da un po' e che inizierà a vendere VPS Windows Virtuozzo based (in Italia). Sono tutti dei coglioni?
Virtuozzo, come sicuramente saprai, vanta qualche decina di milioni di VPS attive in giro per il mondo. Sono prodotti in fasce ben diverse dalla nostra e spesso su hardware moooolto meno recente.

 

Cristo Santo, Mino. Ma mi prendi per il culo quando parli? Hai detto tu che eravate a conoscenza di problemi di Virtuozzo Windows ed eravate in attesa delle fix di SwSoft che non sono mai arrivate
confermo. SWsoft ovviamente ha visto il rischio di perdere uno dei clienti che cacciava più grana e ci ha dedicato una notevole quantità di risorse "umane" per fixare. Siccome non giudico soddisfacenti le soluzioni da loro proposte, non c'è altra soluzione che salutarli.

 

Inoltre, se non faceste overselling, a che diavolo serve allocare risorse se poi non posso neanche montare SETI@HOME sulla mia VPS, venduta per altro uguale ad un dedicato? D'accordo che SETI@HOME non serve ad un cazzo sulla VPS, però è un esempio.

Se il QoS fosse efficiente potresti fare quello che vuoi.

Con virtuopro puoi.

 

Per quanto mi risulta, Virtuozzo supporta le SAN, comunque non ne posso essere certo ed indagherò.
Non supporta le SAN in senso stretto, semplicemente include il supporto per un po' di schedine fibrechannel. Concetti come multipath, zoning, teaming, lunmasking, ecc ecc non sono implementati.

Non supporta inoltre alcun filesystem clustered.

 

Mi imponete 2 soluzioni:

1. Passare al PRO facendo guadagnare voi.

2. Andarmene altrove.

Per quanto riguarda il punto 1, dammi una valida ragione per farlo, quando potreste essere voi a vendere di nuovo VPS low cost su un'altra

Hai dimenticato che nel punto 1, seppure NULLA ci costringa a farlo, supervalutiamo al 150% i giorni rimanenti del contratto. Oppure puoi scegliere di attendere la naturale scadenza e trovare un'altro fornitore che giudichi più adeguato.

Per quanto riguarda altre piattaforme: non ne esistono al momento. Xen è una buona piattaforma con un ottimo background accademico, ma ancora non va bene per quello a cui puntiamo e per le caratteristiche dei nostri prodotti.

 

a sbatterti per salvare la faccia di NGI, quando sarebbe più opportuno che le risposte venissero da Sky che è il CEO.
Se in 19 persone facciamo 6 milioni di fatturato (+40% annuo) forse è perchè crediamo nel nostro lavoro no?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hai dimenticato che nel punto 1, seppure NULLA ci costringa a farlo, supervalutiamo al 150% i giorni rimanenti del contratto.

uhm... dalla mail che mi è arrivata (a dirl a verita me ne sono arrivate 4 :asd:) dice 50%... errore tuo o errore della mail? :062802drink_prv:

Share this post


Link to post
Share on other sites
uhm... dalla mail che mi è arrivata (a dirl a verita me ne sono arrivate 4 :asd:) dice 50%... errore tuo o errore della mail? :062802drink_prv:

"supervalutare al 150%" = "supervalutare del 50%"

sono la stessa cosa.

 

magari potessi :062802drink_prv:

Share this post


Link to post
Share on other sites
confermo (e ci scommettiamo una pizza se vuoi) che per l'utente finale un virtuopro con anche solo il 10% di guarantee sarà MOLTO più veloce di un virtuo vecchio stile.
Se lo dici tu. Io non attiverò nemmeno il Try&Buy.

 

Virtuozzo, come sicuramente saprai, vanta qualche decina di milioni di VPS attive in giro per il mondo. Sono prodotti in fasce ben diverse dalla nostra e spesso su hardware moooolto meno recente.
Sempre se lo dici tu. Non faccio il nome di chi stà per vendere le VPS Windows su Virtuozzo, ma sono certo del fatto che non ha hardware obsoleto. Il tempo parlerà, ma sono sicuro che loro problemi non ne avranno.

 

confermo. SWsoft ovviamente ha visto il rischio di perdere uno dei clienti che cacciava più grana e ci ha dedicato una notevole quantità di risorse "umane" per fixare. Siccome non giudico soddisfacenti le soluzioni da loro proposte, non c'è altra soluzione che salutarli.
Non importa. Avete venduto una piattaforma con enormi problemi dei quali eravate a conoscenza. L'errore è solo vostro. Un'azienda che si pone come di qualità come voi, secondo te, vende un servizio con delle rogne?

 

Se il QoS fosse efficiente potresti fare quello che vuoi.

Con virtuopro puoi.

Allora spiegami perché lo avete venduto come uguale ad un dedicato. Inoltre, se non fate overselling, non vedo dove stà il problema.

 

Non supporta le SAN in senso stretto, semplicemente include il supporto per un po' di schedine fibrechannel. Concetti come multipath, zoning, teaming, lunmasking, ecc ecc non sono implementati.

Non supporta inoltre alcun filesystem clustered.

Discorso chiaro. Mi fido di te.

 

Hai dimenticato che nel punto 1, seppure NULLA ci costringa a farlo, supervalutiamo al 150% i giorni rimanenti del contratto. Oppure puoi scegliere di attendere la naturale scadenza e trovare un'altro fornitore che giudichi più adeguato.

Per quanto riguarda altre piattaforme: non ne esistono al momento. Xen è una buona piattaforma con un ottimo background accademico, ma ancora non va bene per quello a cui puntiamo e per le caratteristiche dei nostri prodotti.

Ce ne sono altre (Virtual Server ad esempio), inoltre è solo uno specchio per le allodole quello del punto 1. Alla fine un cliente che passa da Virtuo a VirtuoPRO paga esattamente come tutti gli altri, con un piccolo sconto per il primo anno/contratto.

 

Se in 19 persone facciamo 6 milioni di fatturato (+40% annuo) forse è perchè crediamo nel nostro lavoro no?
Certo, anche io credo nel mio lavoro ciecamente. Questo mi fa uno dei migliori progettisti di carrozzerie in zona. Il punto è che se fa cazzate il mio capo, la faccia ce la rimette lui. Invece Sky fa quello che qui a Piacenza chiamiamo l'indiano, cioè orecchie da mercante. Lol.

E visto che ho tirato in ballo il mio lavoro ti porto un esempio. Qualche giorno fa una delle mie carrozzerie non ha passato il crash test per 2 motivi:

1. Mio piccolo errore di progettazione.

2. Il nostro fornitore ci ha dato materiale (non tutto) scadente.

Stamattina il mio capo ha chiamato il cliente, ma non ha assolutamente dato la colpa al fornitore. La colpa l'abbiamo presa noi come azienda. Non esiste che voi NGI continuiate a dare la colpa a SwSoft. Dovete risponderne voi come azienda. Invece non è mai colpa vostra, sempre di qualcun altro. E come la mettiamo la storia della LUN? E quella del fatto che tirate i reboot senza arrestare correttamente le VPS?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se lo dici tu. Io non attiverò nemmeno il Try&Buy.

Se hai una VPS è assolutamente gratuita l'attivazione.

Che cosa ti costa provare se è completamente gratis?

Questo mi pare ostruzionismo a priori.

 

Non importa. Avete venduto una piattaforma con enormi problemi dei quali eravate a conoscenza. L'errore è solo vostro. Un'azienda che si pone come di qualità come voi, secondo te, vende un servizio con delle rogne?

Penso che se fossero stati a conoscenza di tutti i reali problemi ai quali sarebbe andati incontro con virtuozzo, non avrebbero certamente utilizzato quel tipo di piattaforma!

 

Allora spiegami perché lo avete venduto come uguale ad un dedicato. Inoltre, se non fate overselling, non vedo dove stà il problema.

Non mi pare fosse stato venduto UGUALE ad un dedicato, ma simile ad un dedicato.... direi che sono concetti differenti!

 

Certo, anche io credo nel mio lavoro ciecamente. Questo mi fa uno dei migliori progettisti di carrozzerie in zona. Il punto è che se fa cazzate il mio capo, la faccia ce la rimette lui. Invece Sky fa quello che qui a Piacenza chiamiamo l'indiano, cioè orecchie da mercante. Lol.

E visto che ho tirato in ballo il mio lavoro ti porto un esempio. Qualche giorno fa una delle mie carrozzerie non ha passato il crash test per 2 motivi:

1. Mio piccolo errore di progettazione.

2. Il nostro fornitore ci ha dato materiale (non tutto) scadente.

Stamattina il mio capo ha chiamato il cliente, ma non ha assolutamente dato la colpa al fornitore. La colpa l'abbiamo presa noi come azienda. Non esiste che voi NGI continuiate a dare la colpa a SwSoft. Dovete risponderne voi come azienda. Invece non è mai colpa vostra, sempre di qualcun altro. E come la mettiamo la storia della LUN? E quella del fatto che tirate i reboot senza arrestare correttamente le VPS?

Il tuo discorso è corretto, ma per quello che riguarda una carrozzeria. Che io sappia, ma potrei cadere in errori dati da ignoranza, una carrozzeria è un luogo diverso da una WebFarm.

Cmq in ogni caso NGI mi pare che si sia assunta i propri errori (vedi ad esempio la LUN "persa"), e, anche per quello che riguarda Virtuozzo, dato che cambiano tipo di piattaforma, hanno capito di aver "toppato"

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se hai una VPS è assolutamente gratuita l'attivazione.

Che cosa ti costa provare se è completamente gratis?

Questo mi pare ostruzionismo a priori.

Esatto. Visto che non ho nessuna intenzione di dare più fede ad NGI, evito proprio di attivarlo. Stò migrando verso altri lidi. E poi costa troppo per quello che ci devo fare.

 

 

Penso che se fossero stati a conoscenza di tutti i reali problemi ai quali sarebbe andati incontro con virtuozzo, non avrebbero certamente utilizzato quel tipo di piattaforma!
Se ci sono problemi, una piattaforma non la vendi. Punto. E' ammissione di Mino che c'erano problemi. Se sei a conoscenza di qualche problema, prima fix (per quanto piccolo sia il problema), poi vendi. Poi magari fai anche un po' di testing serio.

 

 

Non mi pare fosse stato venduto UGUALE ad un dedicato, ma simile ad un dedicato.... direi che sono concetti differenti!
No, veniva venduto uguale ad un dedicato, l'unica cosa era che non potevi ricompilare il kernel. Le altre magagne (tipo le VPN) sono saltate fuori dopo.

 

 

Il tuo discorso è corretto, ma per quello che riguarda una carrozzeria. Che io sappia, ma potrei cadere in errori dati da ignoranza, una carrozzeria è un luogo diverso da una WebFarm.

Cmq in ogni caso NGI mi pare che si sia assunta i propri errori (vedi ad esempio la LUN "persa"), e, anche per quello che riguarda Virtuozzo, dato che cambiano tipo di piattaforma, hanno capito di aver "toppato"

Il mio discorso è corretto, punto. Se hai un fornitore che ti da un prodotto di merda, ne rispondi come azienda, non cerchi di dare la colpa ad altri per scagionarti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×