Jump to content
Sign in to follow this  
TheVice

Piattaforme Mobile, iPhone e chi verrà dopo

Recommended Posts

Apro questo 3D per continuare un discorso iniziato in Apple's Lair

Personalmente sono convinto che iPhone sia sicuramente il precursore di una generazione di dispositivi mobile destinati a proporre la fruizione di contenuti con un'interfaccia e una qualità sempre più vicina ad un dispositivo palmare che a un telefonino.

L'interfaccia touchscreen, poi, è "vicina" all'idea di tablet-pc del buon vecchio zio Bill ... solo in 3.5" di diagonale schermo.

Per l'hardware, inutile dire che gli Arm7 e gli Arm9 faranno da base per quel che concerne la dotazione CPU, mentre sul versante sistemi operativi il discorso si complica.

 

1) Windows mobile : è interessante ma i dispositivi mobile necessiterebbero di modalità di sviluppo e API comuni tra i diversi produttori per poter realmente vantare un parco applicazioni degno di nota e si sa che la Mammina non è incline ad abbracciare standard non suoi ...

 

2) Symbian : bel sistema ma destinato a mio avviso a morire o a restare nella nicchia dei telefonini e senza troppo a pretendere.

 

3) Android : quando ci sarà qualcosa un po' più tangibile di un SDK ne riparleremo.

 

4) Linux Embedded : personalmente trovo le modalità di installazione di linux su dispositivi embedded un po' esose in termini di memoria e di risorse in generale. Iniziando dal boot loader UBOOT a finire col kernel linux che è e resta piuttosto ingombrante anche se castrato a dovere del superfluo.

 

5) FreeBSD : leggermente più snello di linux (ecco perchè Apple ci basa il layer di base dei suoi sistemi operativi) presenta vantaggi maggiori e un'organizzazione di architettura di insieme molto più robusta e adatta anche in sistemi dalle risorse limitate.

 

Per la verità esistono anche altri sistemi operativi Real-Time degni di nota come Nucleus che è un prodotto interessante sotto aspetti quali networking, gui e gestione delle risorse. Pur non essendo propriamente pensato per il mercato mobile non ha nulla da invidiare a sistemi tipo Symbian che sono specializzati per quei dispositivi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sinceramente non so se chi parla di rivoluzione vedendo un iphone abbia mai preso in mano un telefono con windows mobile anche vecchio di 2 anni come l'HTC P3600 o se sia semplicemente vissuto in una grotta fino al giorno in cui l'hanno chiamato e gli hanno detto: "vieni a scrivere un articolo che c'è da fare pubblicità ad apple che con un po' di sforzo è riuscita a fare un telefono col ricevitore gps pure lei"...

 

cos'ha proposto di nuovo iphone?

 

imho essenzialmente interfaccia a prova "d'incapace"... quindi è forse per questo che raccoglie un consenso enorme perchè anche chi in genere non so dove girarsi con un nokia serie N qui forse a forza di pigiare sul monitor qualcosa gli esce di fare... ma come funzionalità non saprei cosa possa giustificare due anni di "ritardo"...

 

Android non è sempre un kernel linux? di la' l'avevo citato "solo" perchè dietro ci sta un'altra azienda che lanciando un comunicato stampa riesce ad ipnotizzare milioni di persone (quasi come apple :) )

 

IMHO una piattaforma puo' essere "vicente" per chi la acquista quando è adotatta da molte marche... quindi sai che bene o male qualcosa per il tuo uscirà...

 

quindi o android o windows mobile... se android fosse gia' disponibile chi perderebbe tempo a scrivere programmi che girano solo su iphone anzichè fare qualcosa di universale per android?

Share this post


Link to post
Share on other sites
sinceramente non so se chi parla di rivoluzione vedendo un iphone abbia mai preso in mano un telefono con windows mobile anche vecchio di 2 anni come l'HTC P3600 o se sia semplicemente vissuto in una grotta fino al giorno in cui l'hanno chiamato e gli hanno detto: "vieni a scrivere un articolo che c'è da fare pubblicità ad apple che con un po' di sforzo è riuscita a fare un telefono col ricevitore gps pure lei"...

 

cos'ha proposto di nuovo iphone?

 

imho essenzialmente interfaccia a prova "d'incapace"... quindi è forse per questo che raccoglie un consenso enorme perchè anche chi in genere non so dove girarsi con un nokia serie N qui forse a forza di pigiare sul monitor qualcosa gli esce di fare... ma come funzionalità non saprei cosa possa giustificare due anni di "ritardo"...

 

Android non è sempre un kernel linux? di la' l'avevo citato "solo" perchè dietro ci sta un'altra azienda che lanciando un comunicato stampa riesce ad ipnotizzare milioni di persone (quasi come apple :) )

 

IMHO una piattaforma puo' essere "vicente" per chi la acquista quando è adotatta da molte marche... quindi sai che bene o male qualcosa per il tuo uscirà...

 

quindi o android o windows mobile... se android fosse gia' disponibile chi perderebbe tempo a scrivere programmi che girano solo su iphone anzichè fare qualcosa di universale per android?

 

concordo col discorso dell'universalità riguardo le API o framework di sviluppo, un po' meno sul discorso dei sistemi operativi avendo visto girare linux-embedded su microcontrollers ARM9 (se non erro molti usano ancora cpu ARM5 o ARM7) e a mio giudizio non l'ho trovato nè stabile nè "snello".

Ti spiego una cosa: è vero che puoi avere 16GB di memoria su un telefonino, ma stiamo parlando di memoria flash con bus seriale le cui performance di accesso non sono sto granchè rispetto una memoria a bus parallelo. Ovviamente avrai anche qualche MB di Ram a bordo che sarà poi condivisa con quella necessaria alla gestione video (quasi tutti i dispositivi che hanno un driver per LCD colore hanno questa gestione) ed è lì il problema.

Paradossalmente un S.O. derivato freeBSD in versione "embedded" richiede meno risorse in termini di Ram e CPU di uno basato su kernel linux o WinMobile a tutto vantaggio della risposta prestazionale del sistema.

Onestamente di Android vorrei avere qualcosa di più tangibile del sapere "è basato su Linux" perchè se ricalca la filosofia Linux-Embedded in toto allora non lo trovo convincente (meglio a sto punto Win Mobile).

Per quel che riguarda iPhone non io non guardo solo le funzionalità ma guardo anche "il micro-mondo" in cui viene proiettato quell'oggetto ossia i servizi di contenuti made in Apple (iTunes) e non solo.

Poi l'idea di usare un touch-screen, pur non essendo in assoluto originale ti consente di avere un ampio spazio di visione in dimensioni contenute senza perdere per questo le funzionalità di una tastiera di cellulare, non mi sembra poca cosa visto che altri non ci sono arrivati (esclusi i palmari ovvio).

Non mi fermo solo all'oggetto in se ...ma guardo anche a ciò che si potrebbe offrire in termini di contenuti e servizi a quelle potenziali utenze dotate di un'interfaccia a prova di idiota.

 

Ma le nuove generazioni di telefoni secondo voi non saranno influenzate dall'effetto iPhone ?

Secondo voi chi fa telefonini per le masse non farà una cornucopia di iPhone per il suo mercato ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

touch screen non è una novità esclusiva di iphone ;)

 

le copie (esteticamente) ci saranno (e gia' ci sono) tecnologicamente non penso... la differenza sostanziale tra i vari produttori ed apple forse è proprio per gli uni la volontà di darti un prodotto il piu' versatile possibile in modo che sia tu a farne l'usi che desidere, per l'altra invece darti appunto un pacchetto completo condito con servizi e aggeggi vari made-in-apple ...

 

apple alla fine è sia content/service provider che costruttore... nokia ci ha provato con la musica... motorola pure... ma i risultati scarsetti... restano comunque essenzialmente "produttori" :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
la differenza sostanziale tra i vari produttori ed apple forse è proprio per gli uni la volontà di darti un prodotto il piu' versatile possibile in modo che sia tu a farne l'usi che desidere

 

Onestamente questa versalita' non la vedo.. anzi.

 

I produttori maggiori (vedi Nokia, Siemens, Sony-Ericsson etc..) hanno diviso le loro fasce di prodotti in maniera molto ben segmentata.

Se vedi l'intero catologo di Nokia vedrai come negli anni ha cercato di indirizzare ogni suo prodotto verso un mercato ben preciso e ristretto andando in direzione esattamente opposta a quello che tu dici. Se ora entri nella home di Nokia Italia vedrai che sono presenti 3 teaser che pubblicizzano 3 telefoni ideali per: scaricare la posta, ascoltare musica e utilizzare un navigatore... se questa e' versatilita'... :)

 

Mi ricordo ancora Sony-Ericsson quando ha lanciato il modello W800i ideale come walkman per ascoltare musica e dopo 2 settimane ha lanciato il k700i con lo stesso hardware ma con modifiche al software che non permetteva l'uso 'migliore' per la musica ma era piu' per un ambiente business :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Onestamente questa versalita' non la vedo.. anzi.

 

I produttori maggiori (vedi Nokia, Siemens, Sony-Ericsson etc..) hanno diviso le loro fasce di prodotti in maniera molto ben segmentata.

Se vedi l'intero catologo di Nokia vedrai come negli anni ha cercato di indirizzare ogni suo prodotto verso un mercato ben preciso e ristretto andando in direzione esattamente opposta a quello che tu dici. Se ora entri nella home di Nokia Italia vedrai che sono presenti 3 teaser che pubblicizzano 3 telefoni ideali per: scaricare la posta, ascoltare musica e utilizzare un navigatore... se questa e' versatilita'... :)

 

Mi ricordo ancora Sony-Ericsson quando ha lanciato il modello W800i ideale come walkman per ascoltare musica e dopo 2 settimane ha lanciato il k700i con lo stesso hardware ma con modifiche al software che non permetteva l'uso 'migliore' per la musica ma era piu' per un ambiente business :D

concordo... bisogna vedere però se ha veramente senso un approccio meno segmentato, visto che comunque è vero che esistono utenze business che hanno esigenze diverse da altri tipi di utenze

Share this post


Link to post
Share on other sites

La segmentazione dei prodotti la fa il software caricato a bordo. L'hardware di ciascun modello tende ad essere lo stesso. Così costa meno fare produzione in grossi volumi, la brandizzazione può essere fatta in uno step successivo in cui viene appiccicata l'etichetta del modello :-)

L'orientamento attuale dei produttori è quello di avere un'architettura hardware versatile, economica e "robusta" capace di far girare applicazioni "standardizzate".

Un telefonino Nokia tipo N70-N80 è castrato rispetto le sue potenzialità perchè la mecchina di base è piuttosto customizzabile e performante. Potrebbe essere molto più aperto se non avesse il Symbian ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
La segmentazione dei prodotti la fa il software caricato a bordo. L'hardware di ciascun modello tende ad essere lo stesso. Così costa meno fare produzione in grossi volumi, la brandizzazione può essere fatta in uno step successivo in cui viene appiccicata l'etichetta del modello :-)

L'orientamento attuale dei produttori è quello di avere un'architettura hardware versatile, economica e "robusta" capace di far girare applicazioni "standardizzate".

Un telefonino Nokia tipo N70-N80 è castrato rispetto le sue potenzialità perchè la mecchina di base è piuttosto customizzabile e performante. Potrebbe essere molto più aperto se non avesse il Symbian ...

 

Si esatto, io mi riferivo a questo. Ma se guardi la cosa come utente/consumatore la flessibilita' che si diceva piu' su non c'e'.... a meno di reinstallare il sistema operativo all'interno del device..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×