Jump to content
Sign in to follow this  
ILPROFETA

organizzazione

Recommended Posts

ciao ragazzi avrei bisogno di un consiglio:

 

Ho in programma un network, l'argomento è 1 solo ma visto in 3 modi diversi in base alla locazione.

 

Mi spiego meglio: 1 solo argomento suddiviso in 3 parti (1 in chiave prettamente americano, 1 in chiave europeo e 1 dal punto di vista asiatico).

 

Mi consigliate di aprire un solo sito http://www.sito.com e tenere tutto dentro a questo dominio aprendo dei domini di terzo livello per esempio eu.sito.com asia.sito.com us.sito.com quindi con 1 solo hosting localizzato o in europa o in america.

 

Oppure gestire il sito con 3 siti indipendenti http://www.sito.eu http://www.sito.us http://www.sito.asia avendo cosi 3 hosting diversi ogni uno localizzato nel continente di appartenenza.

 

cosa mi consigliate di fare considerando di fare un ragionamento completo che contenga tutto SEO, marketing ecc. tutto :D

 

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Registrane 3, ma usali per scopi differenti.

 

Mi spiego meglio:

 

  • uno sarà quello principale, ad esempio il .com. Più facile fare marketing di un solo url, che magari farà redirect verso il subdomain più appropriato facendo ad esempio un check sommario dell'ip del client.
  • uno sarà dedicato al solo materiale statico, ad esempio il .eu. Mettere il materiale statico (javascript/css/immagini) su un domain separato evita di trasferire sempre i cookies, risparmi in banda e in tempi di render finale della pagina sul client.
  • uno lo usi per le email "corporate". Si tende a tenere le email "ufficiali" dello staff su un dominio differente dal dominio da cui partono le email automatiche del sito (registrazioni, cambi password, notifiche di messaggi privati). Questo per evitare che se il tuo dominio finisca in qualche blacklist che ragiona a modo suo, lo staff sia comunque contattabile. (Si, lo so che i controlli sono su ip e non su dominio, ma non è sempre così)

Alcuni esempi nella vita reale:

 

Facebook:

  • Dominio dedicato alle email: facebookmail.com
  • Dominio principale: facebook.com che fa redirect verso $lng.facebook.com

Youtube:

  • Dominio principale: youtube.com
  • Dominio materiale statico: ytimg.com

Yahoo:

  • Dominio principale: yahoo.[com-net-it-es-fr-de-ecc]
  • Dominio materiale statico: yimg.com
  • Dominio email 'corporate': yahoo-inc.com

e ce ne sono tanti altri ;)

Poi ovviamente dipende da quanto traffico hai/prevedi. Se hai lo stesso traffico del mio blog ti basta pure un 286 con un 56k e senza dominio perché non se lo merita :asd:

 

Ciao,

marco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie 1000 ilborro

 

una piccola precisazione, tu mi hai indicato di inserire in un dominio la parte statica del sito (java..ecc..) considernado il fatto che il sito verrà realizzato in joomla, come posso gestire la faccenda?

 

altro dubbio: avendo 1 sito principale e 1 sito per il contenuto statico, per quanto riguarda l'hosting dove localizzarlo? ipotizzando di averlo in europa o addirittura in italia, non sarà troppo per un utente, per assurdo, japponese o californiano?

 

grazie ancora

 

se poi ti avanzano 5 minutini, anche meno, mi spiegheresti come mai avere il materiale statico in un'altro dominio non fa trasferire i cookie (giusto per capire il corretto funzionamento)

 

rigrazie ancora

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×