Jump to content
Sign in to follow this  
trust

Istruzioni per gestire un server dedicato

Recommended Posts

Ciao ragazzi;

Ho intenzione di acquistare un server dedicato su http://www.server24.it.

Fin ad adesso ho fatto uso solo di hosting con le quali bastava istallare un programma ftp che permetteva di uppare le pagine del

proprio sito direttamente su una cartella personale sul hd del server che mi ospitava;

adesso invece con il server dedicato ho a disposizione tutta la macchina;

quindi vi chiedo:"quando si acquista un server dedicato si ha l'intero controllo della macchina con il relativo desktop come un pc di casa oppure ti danno un programma che ti permette di accedere a determinate aree e/o operazioni?!?!

In pratica con cosa gestisco la macchina?!?!?"

Se conoscete qualche guida online che spieghi tutto ciò, mi potete indicare il link?

 

Grazie mille e buon proseguimento di giornata:emoticons_dent2020:

Share this post


Link to post
Share on other sites

infatti, o comunque se la server farm o la ditta da cui compri comunque il servizio non fornisce housing managed ti conviene prendere un sistemista esterno

 

ovviamente, se prendi una macchina windows, ti consiglio di prenderne uno che badi parecchio alla macchina :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque, sui servizi UNMANAGED (o self-managed) solitamente hai accesso alla macchina tramite Remote Desktop se è Windows e tramite SSH se è Linux. Tramite uno di questi sistemi gestisci la macchina esattamente come se fosse in locale, puoi installare e disinstallare programmi, riavviare, etc. Il problema è che se non hai molta esperienza, queste operazioni non saranno molto facili e nei servizi unmanaged il provider non fornisce nessuna assistenza oppure la fornisce a pagamento. In pratica se non riesci a far funzionare Apache, rimarrai con il server inutilizzabile fino a quando non sarai disposto a pagare. Considera anche che occorrono delle nozioni su come mantenere un minimo di sicurezza che, se tralasciate, renderanno la tua macchina insicura e potrebbe venire compromessa, con la conseguenza che potresti doverti giustificare per gli eventuali reati e/o abusi commessi da terzi.

Nei server MANAGED invece, anche se hai un accesso più limitato (non sempre), il provider si prende cura di tutti questi aspetti. Per questo è sempre bene iniziare a prendere dimistichezza con un servizio del genere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Accidenti da come mi state spiegando sembra più complicato di quello che pensavo...

Cmq le persone che utilizzano un server dedicato come hanno imparato a gestirlo? Hanno letto qualche guida? In pratica come hanno imparato ad usarlo?

 

Ma proteggere un server significa proteggerlo con dei buon antivirus, firewall..?

 

 

Grazie mille per l'interessamento:emoticons_dent2020:

Share this post


Link to post
Share on other sites

innanzitutto una cosa, utilizzeresti un dedicato con windows o linux ....perchè a seconda le conoscenze cambiano ( anche se le basi ci devono essere in ogni caso )

 

Beh diciamo che a seconda, si leggono guide, tutorial e poi col tempo uno impara, pero ad esempio su un sistema linux un minimo di conoscenze dell'os bisogna averle altrimenti anche solo per installare un rpm si va in palla :)

 

antivirus e firewall...si diciamo di si, pero anche saper aggiornare i demoni installati, gestire le porte del sistema e altre cose che come ti dicevano possono compromettere tutto altrimenti . Se entra qualcuno e inizia a spammare da un tuo account su un altro sito ecc incolpano te e come ti dicevano vai nelle rogne per colpa di altri . Secondo me all'inizio un sistema managed è l'ideale ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

La pratica migliore come detto da shazan è acquistare un piano di tipo managed.

 

Se per questionie di badget non puoi farlo una soluzione potrebbe essere:

dedicato con pannello per la gestione dell' hosting + un hardening iniziale dell' isp dove prendi il dedicato o qualcuno di esterno. Magari installi sistemi facilmente aggiornabili come centos e debian. Non è la soluzione ottimale come quella proposta da shazan ma è già qualcosa in più in quanto con 2-3 comandi solitamente aggiorni il sistema operativo.

 

Per farti un esempio se prendi una macchina con debian e directadmin i comandi son molto semplici:

 

apt-get upgrade per aggiornare il sistema operativo:

 

./build clean

./build update

./build all

per aggiornare la parte web :-)

 

 

Qualcuno che ti controlli la macchina comunque ci vuole sempre,altrimenti rischi di mettere in pericolo il proprio lavoro e la rete di altri utenti potenzialmente attaccati dalla tua macchina zombie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come sistema operativo so usare "discretamente" Windows...

Cmq come vi dicevo è la prima volta che ho intenzione di usare un server dedicato perkè le mie applicazioni web che ho sviluppate non vanno bene su i normali servizi hosting...

Quindi mi hanno consigliato di passare ad un server dedicato...

 

Bhè siccome ci troviamo mi indicate qualche ditta che offre un buon servizio non troppo caro per principianti?

 

Grazie mille

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×