Jump to content
Sign in to follow this  
Ste

Streaming ad alti livelli, si rientra anche nei costi?

Recommended Posts

Un thread che forse poco ha a che fare con questa sezione ma che apro ugualmente per persnale curiosità e ottenere informazioni da chi lavora nel campo.

 

Leggo spesso, su HT ma anche su WHT persone che mettono in piedi soluzioni di streaming anche di una certa dimensioni, soprattutto per webTv, con costi non del tutto bassi e soluzioni anche molto complesse, la mia domanda è, che tipo di clientela commissiona di solito queste soluzioni? Dall'idea che mi son fatto son spesso piccole case che decidono di sbarcare sul web con una webtv, ma i costi cosi alti sono sostenibili? Una buona soluzione di streaming, per una webtv che mira ad avere un suo bacino di utenza, quanto deve preventivare come investimento, soprattutto in termini di banda? (ipotizziamo un 1000 visitatori giornalieri che visualizzano filmati)

 

Giusto per capire se è un business che effettivamente raccoglie frutti o semplicemente una strada che deve essere affrontata solamente con capitali importanti :) Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora , il problema dal mio punto di vista non sono tanto i costi visti come costo a megabit , ma bensi il rapporto introiti / costi . Questo perchè spesso si pensa a tutta l'infrastruttura , ma non si hanno i contenuti da inserirci , quindi i costi , seppur alti o bassi difficilmente saranno sostenibili.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intendo dire che , spesso questi progetti sono curati dal punto di vista tecnico , ma dal punto di vista dei contenuti che sono il core business , non vengono curati. Ho visto webtv che purtroppo non curavano bene questo aspetto , e la qualità e la diversità dei contenuti andando man mano scemando , avendo cosi un picco iniziale di visite ma senza continuità. Non si pensa poi a soluzioni quali l'adv nei video , il pre/post spot ecc...

 

Insomma come ogni attività che si rispetti , necessita di un business plan , e tra le attività Internet , quelle che hanno a che fare con i video sono le più difficili e che necessitano quindi di una pianificazione maggiore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me siamo ancora troppo indietro culturalmente.

L'approccio che ho visto per conoscenza diretta fin'ora allo streaming è assolutamente non professionale. Non ci sono business plan degni di questo nome e non vengono messe in campo risorse adeguate. Per quanto riguarda i capitali, nell'Internet del 2009 se vuoi guadagnare i soldi veri devi investire cifre consistenti. A meno di colpi di genio epocali.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si è quello che immaginavo, il dubbio viene quando in giro si sente di molte società hosting che fanno preventivi e soluzioni per webTv, anche all'estero, società come LeaseWeb o nella zona di Amsterdam hanno molti clienti che erogano servizi di streaming, la cosa mi stupiva in Italia vedendo che queste ultime non sono cosi diffuse o cosi frequentate come altri paesi.

Rimane da chiedersi anche fino a che livello si possa mettere in piedi una soluzione di tal genere e poi pensare di far tutto senza redazioni, giornalisti e una serie di persone che devono produrre contenuti. Ad ogni modo se qualcuno ha invece anche fra voi provider clienti che fanno streaming con successo lo racconti che penso sia interessante per tutti :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
cut..

 

anche all'estero, società come LeaseWeb o nella zona di Amsterdam hanno molti clienti che erogano servizi di streaming, la cosa mi stupiva in Italia vedendo che queste ultime non sono cosi diffuse o cosi frequentate come altri paesi.

 

Siamo sempre lì:

 

- In quanto a connettività "casalinga" siamo indietro in italia (siamo nel 2009 e ci sono ancora persone che navigano con il 56k o devono attendere 2 anni per un allaccio telefonico)

- La connettività e l'energia costa uno sproposito, il che si traduce in maggiori costi di startup per l'infrastruttura (rispetto ad un qualsiasi altro paese europeo)

 

 

IMHO non ci vuole molto a capire perché non ci sono molti progetti in questo ambito :stordita:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rimane da chiedersi anche fino a che livello si possa mettere in piedi una soluzione di tal genere e poi pensare di far tutto senza redazioni, giornalisti e una serie di persone che devono produrre contenuti

 

Questo è il punto fondamentale. Oggi sto osservando che anche molte tv tradizionali e non parlo solo di quelle locali, cercano di invogliare le persone a produrre video e contenuti. Però o ti chiami youtube oppure un pò di traino ci deve essere. Un conto è se sforni un palinsesto che copre almeno (minimo) un 70% e poi ci aggiungi le cose più belle che arrivano dagli spettatori.

 

Quindi se avere una buona redazione è necessaria per un buon sito web comune, per una webtv è indispensabile.

Se invece parliamo di un contenitore alla youtube a quel punto lo stesso non investirei più di tanto sulla piattaforma, ma organizzerei una squadra (dipendente o occasionale di utenti volontari) di selezionatori dei buoni filmati che sono già online. Molti siti campicchiano così, non so con quali risultati, ma sicuramente con poche spese.

 

Insomma è la stessa cosa dei siti normali, solo che in quel caso le risorse sono comunque minori. Io spesso leggo qui di persone che cercano spazi enormi per mettere su un blogghino. Quando vado a vedere questi blog sono al 90% copia incolla e hanno una quantità industriale di immagini e multimedia rastrellati online da altri siti. Trovo assurdo aver bisogno di 10gb di spazio per tenere roba straduplicata e per nulla originale. Se paliamo di streaming le cifre sulle risorse salgono esponenzialmente.

Quindi, dal mio punto di vista, o ho roba originale oppure tanto vale che vado di link o meglio player embeddabili e simili.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×