Jump to content
Sign in to follow this  
Redazione Hosting Talk

GeoCities si spegne, se ne va un simbolo del free hosting nel web

Recommended Posts

Prima di Facebook, prima di Twitter, e di altre decine di strumenti di social networking c'era un web molto diverso, dove pochi mbytes di spazio davano la possibilità di sbarcare sul web con il proprio sito. Se tutto ciò era gratuito, allora era di sicuro destinato a divenire un servizio di successo. Questo è accaduto con GeoCities, il servizio di free hosting, acquistato alla fine degli anni 90 da Yahoo, quando ormai era già uno dei più famosi servizi di hosting free in rete.

 

preview

 

La homepage di GeoCities nel 1996

 

leggi tutto

 

 

 

Leggi il resto di GeoCities si spegne, se ne va un simbolo del free hosting nel web sul blog di HostingTalk.it

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi sembra giusto esultare così e considerarlo un calderone di spammoni, molti di coloro che oggi sono dei veri professionisti hanno iniziato da lì.

Se non esistevano tali servizi oggi penso che la cultura generale nella creazione e lo sviluppo di un sito sarebbe molto più arretrata.

 

Poi ovvio che non è come perdere Wikipedia, ma eravamo agli albori e si agiva per spontaneità non per far felice Google.

 

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non è un calderone di spammoni?

Sicuro sicuro?

Credo che nessuno, ad oggi, sia in grado di indicare più di 10 siti legittimi presenti su geocities.

 

Per forza se ha chiuso neanche uno ce n'è più.... :emoticons_dent2020:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×