Google: non è nostra intenzione infrangere la net neutrality

Un clamoroso errore del Nytimes, nulla di piu. La notizia di un accordo tra Verizon e Google per privilegiare i contenuti di quest'ultima, e stata smentita da un messaggio di Twitter e in seguito da una comunicazione ufficiale del blog di Verizon, che smentisce ogni collaborazione in direzione di una violazione della net neutrality. La notizia era sembrata abbastanza strana per via delle dichiarazioni precedenti di Google in tema di net neutrality, ma ha in ogni caso avuto il merito di risollevare un problema molto sentito per la rete.

Un clamoroso errore del Nytimes, nulla di più. La notizia di un accordo tra Verizon e Google per privilegiare i contenuti di quest’ultima, è stata smentita da un messaggio di Twitter e in seguito da una comunicazione ufficiale del blog di Verizon, che smentisce ogni collaborazione in direzione di una violazione della net neutrality. 

La notizia era sembrata abbastanza strana per via delle dichiarazioni precedenti di Google in tema di net neutrality, ma ha in ogni caso avuto il merito di risollevare un problema molto sentito per la rete. La prioritizzazione del traffico vorrebbe dire di fatto aprire il mercato ad una serie di accordi guidati solamente dalle grandi multinazionali del settore, tra cui compagnie come Google o Microsoft o Apple, quelle con i maggiori interessi nella distribuzione dei propri contenuti. La net neutrality è inoltre uno dei capi saldi di FCC, che ha colto l’occasione della notizia per ribadire come non vi sia alcuna possibilità di validazione per un simile accordo, qualcuno nome esso porti con se, anche nel caso di Google.