Guida PrestaShop, tutorial 7: metodi di pagamento

Dopo aver arredato virtualmente il portale di e-commerce, soffermandoci sulla grafica e sulle pagine principali che fungono da vetrine sul Web, iniziamo a trattare gli aspetti pratici della vendita a partire dalla cassa. Vediamo insieme quali sono i metodi di pagamento disponibili su PrestaShop e impariamo passo passo ad attivare i moduli principali: pagamento alla consegna, bonifico bancario, assegno e PayPal.

È giunto il momento di addentrarsi nel mondo delle vendite online. Dopo aver studiato, nelle precedenti lezioni, le tecniche e i concetti principali per configurare il portale di e-commerce, lasciamo da parte la figura dell’informatico in erba e riappropriamoci della nostra vera entità di venditori. Fino ad ora ci siamo occupati di arredare il negozio virtuale, da questa lezione in avanti, ci occuperemo di rifornire il nuovo punto vendita sul Web di ogni componente necessario al commercio: dalla gestione del magazzino ai prodotti, dai prezzi ai metodi di pagamento accettati, dalle vendite alle fatture e così via.

Per una questione di comodità, prima di occuparci delle scaffalature e, quindi, dell’inserimento dei prodotti all’interno del negozio, occupiamoci della cassa. Questa scelta perché, nel momento in cui un primo cliente proceda con l’acquisto di qualsiasi prodotto, dobbiamo essere in grado di indicargli tutti i metodi di pagamento a disposizione. Nel caso di un negozio reale probabilmente sceglieremo di accettare pagamenti in contanti, bancomat, carte di credito e forse anche assegni. Nel caso di negozio virtuale dobbiamo operare le stesse decisioni e, dunque, scegliere a priori quali metodi consentire.

Da questo punto di vista, PrestaShop è il software ideale per la gestione delle vendite. Basti pensare che integra al suo interno ben 18 modalità di pagamento: Allied Wallet, American Express, Authorize.net, First Data, Hipay, Klarna, Kwixo, Merchant Warehouse, Moneybookers/Skrill, Ogone, PayPal, PayU Latam, Stripe, Trustly, Wexpay, Bonifico, Pagamento in contanti, Assegno.

Per consentire un particolare metodo di pagamento sul proprio portale non serve far altro che attivare il modulo ad esso associato e operare le configurazioni di base. Nella pagine che seguono vedremo come configurare i principali moduli di pagamento, che generalmente vengono scelti nella maggior parte dei siti di e-commerce: pagamento alla consegna, bonifico bancario, assegno e PayPal.

PrestaShop: pagamento in contanti

In un negozio reale il metodo di pagamento in contanti è sicuramente quello principale. Lo stesso, però, non può esser detto per ciò che riguarda i negozi online. Sono, infatti, pochi i portali che ammettono tale tipologia di pagamento. Questo perché, per ottenere i contanti, è necessario spedire la merce e riscuotere il pagamento solo ed esclusivamente alla consegna. Inoltre, non tutti i corrieri consentono tale tipologia di pagamento, pertanto, è necessario prima di attivarla verificare che lo spedizioniere sia abilitato. Bisogna sottolineare che, a causa delle responsabilità che ricade in tal caso sul corriere, quest’ultimo richiede una tariffa maggiorata rispetto a alla semplice consegna.

Eseguite tutte le verifiche del caso ed analizzati i rischi/costi a cui si va incontro, vediamo come attivare il modulo corrispondente a tale tipologia di pagamento. Dal menu principale del back end del sito, portiamoci nella sezione Moduli e facciamo clic su Moduli. Nel campo Ricerca inseriamo la stringa Pagamento alla consegna e diamo Invio. Visualizzeremo il modulo omonimo.

Notiamo immediatamente la presenza dell’etichetta Non installato. Per procedere con l’installazione basterà semplicemente fare clic sul pulsante Installa.

Pagamento alla consegna

In pochi secondi vedremo comparire l’etichetta Modulo installato con successo. Come possiamo notare dai link, non vi è alcuna possibilità di configurazione delle impostazioni (uniche opzioni disponibili sono Disattiva, Resetta, Elimina e Disinstalla).

Come dicevamo poco sopra, nel caso di pagamento alla consegna, la maggior parte dei corrieri richiede una maggiorazione del prezzo di spedizione. Purtroppo tramite questo modulo, non è possibile gestire un aumento di prezzo. Pertanto è bene ricercare su Internet delle soluzioni alternative o integrative, per non rimetterci sul guadagno.

Esistono diverse soluzioni a pagamento, scaricabili direttamente dal sito originale di PrestShop. Per chi fosse alla ricerca di una soluzione gratuita, senza molte pretese, può affidarsi a questo modulo che abbiamo scovato per voi nel forum ufficiale di PrestaShop a questo link. Si tratta del modulo cashondelivery valido per la versione 1.5 di PrestaShop, che se installato, integra la funzione di Configura direttamente all’interno del modulo principale Pagamento alla consegna (COD).

Se ancora non fossimo registrati sul sito ufficiale di PrestaShop, procediamo con la registrazione. A questo punto, rechiamoci in questa pagina e scarichiamo il modulo cashondelivery.zip. Ritorniamo nel back end del sito e dal menu principale portiamoci nella sezione Moduli. In alto alla pagina, facciamo clic su Aggiungi nuovo modulo e da Scegli file indichiamo la cartella del modulo .zip precedentemente scaricata.

PrestaShop cashondelivery

Facciamo clic su Carica modulo e attendiamo la schermata verde di conferma. A questo punto nel campo Ricerca scriviamo Pagamento alla consegna. Nel modulo omonimo vedremo conparire il nuovo link Configura, facciamo clic su di esso.

PrestaShop integrazione cashondelivery

Nel campo Fee possiamo inserire la maggiorazione di prezzo, mentre nel campo Free from possiamo indicare la cifra oltre la quale non è necessario aumentare il prezzo. Selezioniamo i corriere che garantiscono la consegna con contrassegno e facciamo clic su Salva.

Abbiamo così inserito la possibilità di effettuare pagamenti alla consegna salvaguardandoci da eventuali maggiorazioni. A questo punto vediamo come inserire la modalità di pagamento con bonifico bancario.

PrestaShop pagamento con bonifico bancario

Il bonifico bancario, generalmente, è la tipologia di pagamento disponibile sulla maggior parte dei portali. Anche in questo caso PrestaShop mette a disposizione un modulo di default. Per attivarlo rechiamoci nella sezione Moduli, nel campo Ricerca inseriamo la stringa bonifico bancario e diamo Invio.

Il modulo dovrebbe già essere installato. Qualora non lo fosse, basterà cliccare su Installa. Come si può notare le funzioni a disposizione sono: Configura, Disattiva, R   esetta, Elimina e Segna come Preferito. Per configurare il modulo con i dati della nostra banca, dove ricevere i pagamenti, facciamo clic sul link Configura.

PrestaShop bonifico bancario

La differenza rispetto ad altre tipologie di pagamento risiede nella gestione della spedizione. L’invio del pacco, infatti, non deve avvenire prima della conferma di bonifico ricevuto. Come vedremo nella lezione sulla gestione degli ordini, PrestaShop, qualora l’utente optasse per questa tipologia di pagamento, segnerà l’ordine come In attesa di pagamento e sarà l’amministratore a dover cambiare lo stato, non appena avrà verificato sulla propria banca la ricezione del bonifico.

Nella scheda che visualizziamo dobbiamo inserire l’intestatario del conto corrente, i dati come la filiale della banca, il codice IBAN, il codice BIC, e l’indirizzo della banca. Al termine facciamo clic su Aggiorna le impostazioni.

Queste dati compariranno nella pagina di pagamento durante la procedura di acquisto, qualora l’utente optasse per il pagamento tramite bonifico bancario.

PrestaShop pagamento con assegno

Il pagamento tramite assegno è molto simile alla tipologia di pagamento tramite bonifico bancario. Come specificato nella pagina precedente, anche in questo caso la spedizione del pacco non potrà avvenire prima ancora che non si abbia ricevuto l’assegno. PrestaShop, qualora l’utente optasse per questo metodo, setterà lo stato dell’ordine a In attesa di pagamento.

Per attivare il modulo annesso, dal menu principale del back end portiamoci nella sezione Moduli. Nel campo ricerca scriviamo la stringa Assegno e diamo Invio. Il modulo dovrebbe essere già installato, contrariamente facciamo clic su Installa.

PrestaShop modulo assegno

Facciamo clic sul link Configura.

PrestaShop assegno

In questa nuova schermata dobbiamo inserire il nome dell’intestatario dell’assegno e l’indirizzo a cui farlo pervenire.

Clicchiamo, quindi, su Aggiorna le impostazioni.

Nella prossima pagina vediamo come configurare il metodo di pagamento tramite PayPal.

PrestaShop pagamento con PayPal

Dopo aver analizzato i metodi tradizionali di pagamento concentriamoci su PayPal. Si tratta del sistema più utilizzato sul Web, in quanto, consente di acquistare prodotti in tutta semplicità garantendo la riservatezza del numero di carta di credito e del proprio conto corrente bancario.

Abilitare sul proprio portale di e-commerce questa tipologia di pagamento, si configura come un plus offerto ai propri clienti. La maggior parte degli acquirenti online, infatti, possiede un account PayPal e preferisce portare a termine gli acquisti utilizzando tale strumento.

Sebbene per l’utente le transazioni non siano soggette a tassazione e quindi, siano grautite, per il venditore non è così. Su ogni transazione, infatti, la società di servizi impone una tassazione variabile sulla base dell’importo. È per questo motivo che non sempre tutti i portali di e-commerce decidono di attivare questa tipologia di pagamento.

Prima di configurare il modulo, disponibile gratuitamente in PrestaShop, è necessario che il venditore si registri al servizio PayPal nella sezione Business.

Dopo aver registrato, quindi, un account business dal back end del sito portiamoci nella sezione Moduli, nel campo Ricerca scriviamo PayPal e diamo Invio. Clicchiamo, quindi, sul pulsante Installa.

PrestaShop modulo PayPal.

Terminata l’installazione, facciamo clic sul link Configura.

Ci viene richiesto se siamo già in possesso di un conto PayPal business: selezioniamo l’opzione si. Si attiverà in tal modo il terzo step: 3 ACCETTA PAGAMENTI ONLINE SUL TUO SITO. Dobbiamo indicare di seguito la Username API, la Password API e la Firma API che troviamo all’interno del nostro account PayPal (My account/Profile) all’interno della sezione Accesso API.

Di seguito dovremo indicare se si vuole visualizzare il pulsante di pagamento Express (consigliato), e quale tipo di pagamento scegliere, ossia se un pagamento diretto o con autorizzazione manuale. .

Inoltre il modulo mette a disposizione una funzionalità di test che consente di verificare il corretto funzionamento del modulo, senza dover effettuare acquisti reali. Basterà scegliere in tal caso in Send box la Modalità test e indicare nei campi username API, password API e firma API, i valori di test forniti nel proprio account PayPal. Al termine cliccare su Salva.

Terminata la configurazione dei metodi di pagamento, nella prossima lezione vedremo come gestire le spedizioni, sulla base dei differenti corrieri, delle zone, del peso prodotti e del prezzo.

Stay tuned!