Guida PrestaShop, tutorial 8: gestione delle spedizioni

Il software PrestaShop consente di gestire in modo semplice e veloce le spedizioni dei prodotti. In questo tutorial impareremo ad inserire e configurare i corrieri, nonchè impostare le regole di consegna in funzione de prezzo dei prodotti e del loro peso.

Giunti all’ottava lezione, possiamo affermare di aver compiuto circa la metà del cammino che ci consentirà, tramite l’utilizzo della piattaforma PrestaShop, di pubblicare il nostro portale di e-commerce senza essere esperti informatici.

Dopo aver appreso le nozioni fondamentali per un corretto allestimento del negozio virtuale, ed aver configurato i principali metodi di pagamento (Pagamento alla consegna, Bonifico bancario, Assegno e PayPal), focalizziamo l’attenzione sulle spedizioni.

Si tratta di un passaggio molto importante all’interno dell’intero processo di vendita. Dopo aver ricevuto la conferma di acquisto, il venditore è tenuto all’impacchettamento del prodotto e alla consegna di quest’ultimo al corriere, che si occuperà di farlo pervenire al cliente nelle ore successive. Sebbene questo processo possa sembrare piuttosto semplice, in realtà, richiede una serie di considerazioni che devono essere valutate a monte.

La prima tra tutte riguarda la scelta dello spedizioniere: bisognerà affidarsi ad un corriere fidato che sia in grado di offrirci non solo delle condizioni economiche competitive, ma anche sicurezza e professionalità. Il consiglio è quello di riferirsi ai più grandi competitor nell’ambito della distribuzione e richiedere un preventivo.  Ricordiamo che PrestaShop consente l’inserimento di più corrieri, ognuno caratterizzato da differenti prezzi di spedizione. Ciò significa che potrà esser data la possibilità all’utente di scegliere il corriere di interesse in fase di acquisto.

Il prezzo delle spedizioni, per la maggior parte dei corrieri, varia in funzione delle dimensioni del pacco e soprattutto del peso. PrestaShop tiene in considerazione questa variabile e consente di settare differenti prezzi di spedizione a seconda del peso dei prodotti (funzione Fascia di peso). Inoltre, in PrestaShop, è possibile indicare la cifra oltre la quale si vuole che le spese di spedizione siano gratuite: questa opzione viene utilizzata da molti portali di e-commerce che intendono premiare chiunque spenda grosse somme di denaro presso il proprio negozio virtuale.

Nelle pagine successive vediamo come aggiungere e configurare i corrieri,  e come gestire le spedizioni sulla base del peso dei prodotti.

Aggiungere un corriere

Come abbiamo anticipato nella pagina precedente, PrestaShop dà la possibilità di inserire più corrieri e abilitarli contemporaneamente. L’utente, dunque, può scegliere in fase di acquisto il corriere con il quale preferisce gli venga recapitata la merce.

PrestaShop, già durante la fase di installazione, configura un corriere di default al quale assegnerà il nome del negozio.  Per visualizzarlo portiamoci nel back office del sito e dal menu Spedizione facciamo clic su Corrieri.

PrestaShop elenco corrieri

Visualizzeremo un elenco di tutti i corrieri configurati sul portale. A questo punto possiamo decidere se modificare un corriere già presente o se aggiungerne uno nuovo. Nel caso in esame optiamo per la seconda scelta e facciamo clic sul pulsante Aggiungi nuovo in alto a destra.

PrestaShop nuovo corriere

I dati richiesti sono:

  • Azienda: il campo dove bisogna inserire il nome del corriere;
  • Logo: questo campo non è obbligatorio ma potremmo decidere di inserire il logo del corriere per completezza del sito. Possiamo caricare, cliccando sul pulsante Scegli file, immagini di tipo .gif, .jpg e .png;
  • Tempo di consegna: si tratta del tempo che viene impiegato dal corriere per consegnare il pacco a partire dalla data di acquisto. Generalmente la maggior parte delle spedizioni vengono estinte nell’arco delle 48 ore. Questa tempistica però non è valida ad esempio nel caso delle isole, delle zone disagiate e delle consegne all’estero. Possiamo quindi inserire all’interno di questo box la dicitura 48 ore e specificare nella pagina di Consegna le eventuali limitazioni;
  • Livello di velocità: questo campo indica la tempistica con la quale avviene la consegna. Se le consegne sono piuttosto veloci inseriamo valori compresi tra il 5 e il 9. Se al contrario i tempi di consegna sono piuttosto lunghi inseriamo valori compresi tra lo 0 e il 4;
  • URL: in questo campo dobbiamo indicare l’indirizzo dal quale verificare lo stato di avanzamento della spedizione. Nel link, al posto della stringa dove deve apparire il numero di tracking, inseriamo il simbolo @;
  • Zona: apponendo i segni di spunta alla singole aree, indichiamo le zone estere nelle quali il corriere offre la propria disponibilità di consegna;
  • Accesso gruppo: in questa sezione indichiamo chi può avere accesso alle informazioni delle spedizioniere: visitor, gest e customer;
  • Status: indica lo stato del corriere se attivo o meno. Qualora sia impostato su attivo, il mezzo di spedizione verrà visualizzato nel front office;
  • Applicare il costo di spedizione: abilitando questa funzione si dà la possibilità di aggiungere dei costi ulteriori alla spedizione, direttamente nel pannello del prodotto;
  • Tassa: scegliendo le varie voci dal menu a tendina, indichiamo se le spedizioni per questo corriere devono essere sottoposte a tasse (ad esempio IT Standard Rate 21%, ossia IVA) o meno;
  • Spese di spedizione e imballo: abilitando questa funzione inglobiamo le spese di spedizione e di imballaggio direttamente nel prezzo del mezzo di spedizione;
  • Scelta della fascia: in questa sezione possiamo indicare se la scelta dei corrieri deve variare in funzione del peso o in base al prezzo di vendita. In alternativa, qualora non si voglia impostare nessuna delle due opzioni, lasciamo selezionata la voce Comportamento di default;
  • Comportamento delle fasce: questo parametro è strettamente correlato a quello precedente e determina la scelta del corriere in fase di acquisto. Ad esempio se in Scelta della fascia abbiamo selezionato In base al prezzo, in questo campo dovremo indicare l’azione da compiere: se il totale della vendita è superiore alla fascia massima inserita prendi il prezzo della fascia più alta, oppure disattiva il corriere (per meglio comprendere leggere la pagina successiva).
  • Altezza massima pacco: da compilare solo qualora il corriere ci imponga delle dimensioni massime nelle spedizione;
  • Larghezza massima pacco: da compilare solo qualora il corriere ci imponga delle dimensioni massime nelle spedizione;
  • Profondità massima pacco: da compilare solo qualora il corriere ci imponga delle dimensioni massime nelle spedizione;
  • Peso minimo pacco: inseriamo in questo campo il peso minimo gestito dal corriere.

Inseriti tutti i dati facciamo clic su Salva.

Qualora nella sezione Scelta fascia avessimo indicato il prezzo della spedizione variare In base al prezzo, diamo uno sguardo alla pagina successiva per capire come configurare questa scelta. Al contrario, qualora avessimo indicato In base al peso, allora diamo uno sguardo direttamente alla terza pagina.

Fasce di prezzo e spedizioni gratuite

In PrestaShop possiamo definire a priori quali corrieri devono essere attivati in fase di acquisto sulla base del totale di vendita. Ad esempio per vendite il cui valore è compreso tra 0 e 500 euro possiamo scegliere il corriere1, per vendite tra 500 e 10000 euro possiamo optare per il corriere2.

Per configurare l’attivazione o la disattivazione dei corrieri sulla base del prezzo, dal back office del sito facciamo clic su Fasce di prezzo in Spedizione. Clicchiamo sul pulsante Aggiungi nuovo in alto alla pagina.

PrestaShop fasce prezzo

In Corriere selezioniamo il mezzo di spedizione al quale vogliamo venga applicata la regola sul prezzo. Nel campo Da indichiamo la cifra di partenza tasse incluse (ad esempio 0,00 euro), nel campo A indichiamo la cifra massima comprensiva di tasse, ad esempio 500 euro. Al termine facciamo clic su Salva.

Abbiamo stabilito in tal modo che il corriere prescelto sarà disponibile alle spedizioni solo qualora la cifra totale di vendita non superi le 500 euro.

PrestaShop, inoltre mette a disposizione una funzionalità secondo la quale al superamento di una determinata cifra la spedizione è gratuita. Per attivarla è necessario cliccare sulla voce Spedizione all’interno del menu omonimo.PrestaShop spedizione

All’interno della sezione Amministrazione indichiamo in Spedizione gratuita a partire da la cifra in euro oltre la quale la spedizione non deve essere pagata. Notiamo che è possibile indicare anche il peso oltre il quale non far pagare le spese di spedizione. Se i parametri sono impostati a zero vengono automaticamente disattivati. Nel caso di spedizione gratuita sulla base del prezzo i buoni sconto non saranno conteggiati nel calcolo del totale.

Fasce di peso

In PrestaShop è possibile definire delle regole di attivazione dei mezzi di spedizione, oltre che sulla base del prezzo, come visto nella pagina precedente, anche sulla base del peso. Ad esempio per spedizioni dal peso compreso tra 0.1 e 10 kg, possiamo optare per il corriere1, mentre per spedizioni dal peso compreso tra 10 e 100 kg possiamo optare per il corriere2.

Dal back office del sito portiamoci nella voce Spedizione e facciamo clic su Fascia di peso. Nella schermata che si apre premiamo il pulsante Aggiungi nuovo.

PrestaShop fasce peso

In Corriere indichiamo lo spedizioniere di interesse, nel campo Da inseriamo il limite minimo di peso espresso in kg (ad esempio 0.01 kg) e in A inseriamo il limite massimo (ad esempio 10 kg). Al termine clicchiamo su Salva.

Dopo aver impostato tutti i parametri relativi la gestione delle spedizioni, nella prossima lezione vedremo come iniziare a popolare il database, registrando tutte le informazioni che riguardano i produttori e i fornitori del nostro negozio di e-commerce.

Stay tuned!