Guida WordPress, tutorial 8: gestione dei menu

I menu sono strumenti importantissimi, in quanto, facilitano e velocizzano la navigazione all'interno delle pagine del Sito Web. WordPress offre uno strumento molto semplice e intuitivo, che consente in pochi clic di gestire al meglio tutte le voci di menu. In questa lezione vedremo come creare nuovi menu, inserirli all'interno delle posizioni predisposte dal tema, aggiungere nuove voci e ordinarle secondo la sequenza voluta

Nella lezione dedicata all’aspetto del blog, abbiamo tralasciato la funzione Menu, preferendo introdurre dapprima il concetto di Pagina, approfondito ampiamente nel tutorial numero 7.

Come abbiamo appreso nella precedente lezione, le pagine statiche, seppur modificate raramente, devono occupare, nella maggior parte dei casi, una posizione principale all’interno del sito Internet. Si pensi alla pagina del Chi siamo: si tratta di una sorta di vetrina attraverso la quale la nostra azienda si mostra agli utenti finali. Uno strumento straordinario, ricco di contenuti, capace di raccontare la nostra storia, le nostre radici, i nostri servizi e le mission.  Ne conviene che questa pagina, così come tante altre, deve essere facilmente raggiungibile dall’utente. È proprio per questa ragione che ogni sito che si rispetti pone in evidenza un menu, ossia una raccolta di link alle pagine principali.

Scopo dei menu è quello di consentire una migliore navigazione all’interno del proprio portale, facilitando l’utente nella ricerca delle informazioni e migliorando la fruibilità del sito. Ne consegue che le voci di menu devono non soltanto puntare alle pagine statiche più importanti, ma anche ad eventuali categorie e articoli.

I menu si suddividono in menu orizzontali e menu verticali. I menu orizzontali, molto utilizzati soprattutto nei siti di ultima generazione, generalmente sono posizionati nelle vicinanze dell’header (posizione più alta della pagina) e vengono così chiamati in quanto i link sono predisposti orizzontalmente. Al contrario, i menu verticali generalmente sono posizionati nella colonna laterale delle pagine e predispongono i link secondo un elenco verticale.

La scelta della posizione e della tipologia del menu, naturalmente dipende dal tema prescelto. In questa lezione vedremo come attivare i menu e inserire delle voci che richiamino le pagine principali del sito.

Creazione e posizionamento del menu

La gestione dei menu in WordPress avviene tramite il pannello di amministrazione. Colleghiamo al back office e, dal menu laterale, portiamoci nella sezione Aspetto. Facciamo quindi clic sulla voce Menu.

WordPress menu

La scheda di gestione è molto semplice e intuitiva. Notiamo immediatamente che, non essendo presente alcun menu, tutte le funzionalità sono disattivate (box in grigio chiaro). Procediamo quindi con la creazione di un nuovo menu.

Inseriamo in Nome menu il nome che intendiamo associare alla lista da creare (ad esempio top menu) e facciamo clic sul pulsante Creazione menu. Un messaggio ci informerà se il processo è andato a buon fine e, in caso di esito positivo, tutte le funzionalità saranno attivate automaticamente.

Sul lato sinistro della scheda è disponibile la funzione Posizione dei temi. All’interno del box vengono elencate tutte le posizioni in cui è possibile inserire il menu. Ad esempio, nel caso in figura, è disponibile un’unica posizione che va sotto il nome di Vortex Primary Menu. Qualora il tema implementi più posizioni atte a ospitare i menu, è ovvio che sarà possibile creare più liste, ognuna delle quali andrà a disporsi in diversi punti della pagina (ad esempio un menu nell’header, uno nella colonna laterale ed uno nel footer).

WordPress posizione menu

Dal menu a tendina selezioniamo la voce del menu appena creato e clicchiamo su Salva. In questo modo abbiamo assegnato ad una data posizione del tema un determinato menu. Non resta che personalizzare la lista aggiungendo tutti i link di interesse.

Le voci di menu

Come abbiamo anticipato nella pagina iniziale di questo tutorial, il menu ha l’obiettivo di facilitare e velocizzare la navigazione degli utenti all’interno del portale. Per questa ragione è necessario che le voci in esso contenute, puntino alle sezioni strategiche del sito. WordPress tramite la scheda Menu consente di inserire dei link che riguardino sia le pagine e le categorie interne al sito, sia le pagine esterne.

Nella colonna sinistra della scheda Menu, è disponibile il widget Link personalizzati. Tramite questa applicazione possiamo inserire una voce di menu che punti ad un link esterno al nostro sito. Supponiamo ad esempio di voler inserire un link alla pagina principale del sito WordPress.org: nel campo URL specifichiamo  l’indirizzo http://wordpress.org e nel campo Etichetta scriviamo WordPress. Clicchiamo sul pulsante Aggiungi al menu.

WordPress link menu

A questo punto nel box centrale vedremo comparire la prima voce di menu.

WordPress voce di menu

Qualora volessimo aggiungere il link ad una pagina interna del sito, portiamoci nel box Pagine. Possiamo scegliere di visualizzare le pagine create recentemente, tutte le pagine del sito o ricercare la pagina di interesse inserendo il titolo. Individuata la pagina da inserire, applichiamo il segno di spunta e facciamo clic su Aggiungi al menu.

WordPress pagine menu

Anche in questo caso vedremo comparire la seconda voce di menu all’interno del box centrale.

WordPress 2 voci di menu

Per inserire un link ad una categoria, portiamoci nell’omonimo box e eseguiamo la stessa procedura vista per le pagine. Vediamo ora come predisporre le voci all’interno del menu.

Ordinamento e cancellazione delle voci di menu

Dopo aver terminato l’inserimento di tutti i link di interesse, vediamo come organizzare questi all’interno del menu.

WordPress dà la possibilità di predisporre le voci indipendentemente dall’ordine di inserimento. Ad esempio, nel caso in figura, l’ultima voce ad essere stata inserita è la Pagina di esempio.

WordPress voci di menu

Qualora volessimo ordinare le voci secondo la sequenza Chi siamo, Pagina di esempio e WordPress, basterà trascinare i singoli box in alto o in basso rispettando l’ordine prescelto.

WordPress trascinamento voci menu

Per modificare o eliminare una voce di menu, facciamo clic sulla freccia verso il basso.

WordPress rimozione voce menu

Si aprirà il box nella sua completezza mostrando i parametri principali del link e le voci Rimuovi e Annulla.  

Terminato definitivamente l’aspetto grafico del portale, nella prossima lezione ci occuperemo di definire le categorie e inserire i primi articoli.