Hosting Linux Pro di Kolst.it : un piano di fascia alta a 60 Euro annuali. 50 GB di Spazio e 20 Domini gestibili.

KPNQwest e una delle tante aziende storiche del settore IT italiano che non necessiterebbe di presentazioni; l'azienda nasce nel lontano 1985 ed e stata una delle prime telco ad entrare in competizione con l'ex SIP (ora Telecom Italia), l'operatore pubblico che deteneva e detiene (di fatto) il monopolio del settore nel nostro Paese. Il marchio Kolst.it rappresenta l'ingresso della compagnia anche nei servizi di shared hosting, di email e in generale nei servizi web di fascia media, dove ad oggi la compagnia non aveva alcun prodotto venduto direttamente online.

Test connettività e uptime della rete KPNQwest

Il monitoring del server è attivo dal 12 Novembre 2011 grazie al servizio offerto da Pingdom.com. Dal servizio, pur considerando un lasso di tempo ridotto, abbiamo ottenuto un uptime del 100%, più che ottimale e ovviamente in linea con gli SLA garantiti dal piano Hosting Linux Pro. 

Come mia abitudine, per effettuare i test di rete, ho simulare 10 utenti che, durante 10 minuti, effettuano il download di un file di 100MB dalla VM.

[root@siegemachine tmp]# siege -t10M -i -c10 –d1

** SIEGE 2.68

** Preparing 10 concurrent users for battle.

The server is now under siege…

Lifting the server siege…      done.                                         

Transactions:                      20 hits

Availability:                 100.00 %

Elapsed time:                 599.19 secs

Data transferred:            2000.00 MB

Response time:                215.07 secs

Transaction rate:               0.03 trans/sec

Throughput:                     3.34 MB/sec

Concurrency:                    7.18

Successful transactions:          20

Failed transactions:               0

Longest transaction:          217.79

Shortest transaction:         212.67

Da come è possibile leggere, è stato possibile eseguire il download a 3,34 MB/s (pari a 26,72 Mbit/s ).

Il test in upload è stato effettuato eseguendo l’upload del file SQL del database di test da un server con banda in upload pari a 100Mbit/s:

ftp> put databasesql.zip

local: databasesql.zip remote: databasesql.zip

200 PORT command successful

150 Opening BINARY mode data connection for databasesql.zip

226 Transfer complete

237176171 bytes sent in 41.00 secs (5649.9 kB/s)

Il risultato del test è ottimo, con una velocità media di upload pari a oltre 45Mbit/s.

Il piano hosting recensito ci garantisce 5Mbit/s di banda; dai test è emerso che il provider fornisce quanto previsto da contratto ed, in più, permette di assorbire eventuali picchi improvvisi dando la possibilità di sfruttare tutta l’ampiezza di banda del server, pari a 100Mbit/s in download/upload.