Cloud Computing e un nuovo data center nel 2015 di Hosting Solutions

Tornano le interviste di HostingTalk.it, di seguito tutte le domande che abbiamo rivolto al presidente di Hosting Solutions Luigi Corbacella

HostingTalk.it ha rivolto alcune domande a Luigi Corbacella, presidente di Hosting Solutions. Nell’intervista avremo modo di parlare di argomenti familiari ai nostri lettori, dall’e-commerce al Cloud Computing, e tracciare un sintetico bilancio sull’operato delprovider fiorentino negli ultimi 21 mesi. Hosting Solutions

Hosting Solutions ha da poco iniziato la realizzazione di un nuovo data center, sempre a Firenze. Un progetto ambizioso che darà modo alla compagnia di espandere il proprio business: sarà focalizzato quasi esclusivamente sul Cloud Computing e sulla crescita dei servizi di hosting e posta elettronica.

Il cloud è proprio quello a dare maggiore soddisfazione all’azienda: non parliamo di una tecnologia esterna, Hosting Solutions è partita da OpenStack e ha creato una propria soluzione, facendo uso delle SAN NetApp e del pannello di controllo dell’azienda, ServerMate, per far si che non cambiasse nulla dal punto di vista della gestione del prodotto.

1) Luigi, come si è concluso il 2013 per Hosting Solutions. In un momento di forte crescita per la rete, quali sono i dati riscontrati dalla vostra azienda?

Bene, direi molto bene. Anche nel 2013, nonostante la presenza della crisi che bene o male investe anche il nostro settore, siamo cresciuti per numero di clienti, numero di servizi erogati e fatturato globale, aspetti che riteniamo fondamentali.

2) HostingSolutions.it ha iniziato da tempo a promuovere una propria soluzione di hosted e-commerce, ActiveShop. Quale è il riscontro da parte dei clienti? Quali gli sviluppi del prodotto nel corso del 2014?

Hosting Solutions ha da sempre proposto una soluzione e-commerce di tipo “hosted” ancora prima della discesa in campo della miriade di software open source. Da un paio di anni abbiamo aggiornato la nostra offerta con un prodotto nuovissimo che tra l’altro consente di offrire al pubblico, con un unico pacchetto, sia prodotti fisici (da spedire materialmente al cliente) che prodotti scaricabili via web (file mp3, e-book ecc.)

È una soluzione sviluppata e aggiornata internamente, che consente ai nostri rivenditori di apportare il loro valore aggiunto dal punto di vista grafico, ma anche avanzate personalizzazioni.
Un’altra caratteristica di ActiveShop è quella di posizionare al Cliente in maniera semi-automatica i propri prodotto anche su Markeplace internazionali come Amazon, Ebay, GoogleShopping e altri.

Un prodotto di questo tipo va comunque visto come un cantiere sempre aperto, in continuo sviluppo. 

3) Accanto al lato e-commerce, da pochissimi giorni avete lanciato anche la nuova versione di SiteGenerator. Cosa è cambiato rispetto al passato?

È stato un cambio radicale, il servizio che è online dai primi di luglio è completamente “responsive”, si adatta cioè a qualunque device desktop e mobile (pc, tablet smartphone) e soprattutto è hostato nella nostra server farm fornendo quindi eccellenti performance.

Ormai, grazie anche alla altrui pubblicità, questo prodotto/servizio è conosciuto dal grande pubblico e comincia ad essere richiesto.  Su questo fronte HostingSolutions ha investito il necessario ed ora disponiamo di un’offerta qualificata che ci pone all’avanguardia anche in questo settore. Da pochi giorni abbiamo lanciato due nuove features proprio di questo prodotto, si tratta dei Widget Blog e Menù ristorante; due caratteristiche con nomi parlanti, del quale non c’è bisogno di spiegazioni.

4) Parliamo di Cloud Computing: come sta andando il mercato italiano e come ha lavorato Hosting Solutions su questo fronte?

E’ innegabile che le parole “Cloud” e “Cloud Computing” siano ormai entrate nel vocabolario e nella testa di ciascuno di noi. Il mercato si sta orientando verso il “Cloud Computing”, con una costante accelerazione.  Anche su questo fronte HostingSolutions ha investito in modo “importante”, prima di tutto in un progetto con l’università di Firenze che è servito ad individuare gli strumenti di base.

Siamo partiti da OpenStack, ritenuta una delle più valide piattaforme open source. Su questa base, i nostri tecnici hanno realizzato una serie di strumenti che ci hanno consentito di poter offrire servizi di Cloud Computing che hanno fatto della semplicità d’uso e della velocità di attivazione dei Cloud Server caratteristiche distintive della nostra offerta.

A tutto questo abbiamo associato il nostro sistema “Prepay Service”, attivo già da tempo, per il pagamento di tutti i nostri servizi.  “Prepay Service” consente ai nostri Clienti di mantenere un livello di credito sufficiente a coprire i consumi che sono conteggiati al secondo ed addebitati alla fine di ogni mese. I nostri Clienti hanno poi a disposizione un pannello di controllo attraverso il quale possono monitorare i servizi attivi ed i consumi oltre che poter attivare, cessare, fermare e cancellare le proprie istanze Cloud. I risultati ottenuti sono più che lusinghieri – il nostro “Cloud Computing” ha riscosso un grande successo in occasione dello SMAU Firenze 2014 svoltosi il 9 e 10 Luglio scorso –  e stiamo assistendo ad una crescita esponenziale della domanda per questo servizio.

5) Continua anche la vostra partecipazione agli eventi di settore in Italia e all’estero

Si, Abbiamo fatto visita alla prima edizione di HostingCon Europe ad Amsterdam.  A breve saremo presenti, in veste di sponsor Platinum e con un nostro stand, al Festival della Tecnologia ICT a Milano (Stand 17). Abbiamo partecipato a questo evento tutto italiano, anche lo scorso anno, e siamo rimasti soddisfatti dell’attenzione  che i visitatori ci hanno riservato.

Siamo in un momento di particolare sviluppo, i nostri clienti divengono sempre più esigenti in termini di tecnologia e servizio, e noi  siamo impegnati nel cogliere tutte le opportunità ed impiegare tutte le più avanzate tecnologie.

Ci sono migliaia di aziende e professionisti per i quali Hosting Solutions può costituire un punto di riferimento per servizi di posta elettronica e di Cloud Computing. Un esempio fra tutti: commercialisti, consulenti del lavoro stanno cominciando ad usare il Cloud Computing per i software di gestione dello studio, contabilità, dichiarazioni dei redditi,  al posto dei server locali – un servizio al posto dell’ammortamento per tenere in ufficio n. server.  Stessa cosa per le aziende, il Cloud Computing viene usato per la gestione delle applicazioni di magazzino, fatturazione e contabilità.

6) E il nuovo data center? Solo un aggiornamento dovuto alla crescita aziendale?

Hosting Solution

Una scatto dal backstage del servizio fotografico realizzato nei locali del nuovo data center Hosting Solutions

Un investimento secondo la nostra filosofia. Abbiamo scelto di investire in infrastrutture per rispondere alle esigenze dei nostri Clienti e per essere presenti sul mercato con i mezzi giusti, con strumenti sempre più all’avanguardia, per rispondere al mercato che richiede livelli tecnologici sempre più alti e naturalmente per ampliare il più possibile il nostro parco Clienti.

Il nuovo data center, non molto distante da quello attuale, si aggiunge a questo e ci permetterà di diversificare ulteriormente la nostra offerta con particolare focus sul Cloud Computing che consideriamo settore strategico.

7) Non vi fanno paura colossi come Amazon?

Certi paragoni sono fuori luogo, i nostri servizi fanno (anche) lo stesso mestiere di quelli di Amazon e di tutti gli altri colossi, ma la differenza la fa la nostra vicinanza al Cliente. I nostri servizi sono utilizzabili da tutti, anche da quelle aziende che non dispongono di sistemisti interni.

Siamo inoltre in grado di offrire un alto livello di assistenza tecnica e personalizzazione del servizio. Tutto questo grazie al Know how interno delle persone che lavorano in HostingSolutions che, tra le altre cose, ci permette di realizzare infrastrutture di “Private Cloud” di livello entrerprise dedicate.

8) Cosa è previsto nel 2015?

Per il 2015, la novità più importante sarà l’inaugurazione del nostro secondo data center di Firenze.  Questo ci permetterà di crescere ulteriormente e di offrire servizi con contenuto tecnologico sempre più elevato.

Per quanto riguarda nuovi servizi, stiamo completando la messa a punto della nostra nuova offerta di “Storage” che riteniamo possa definirsi unica nel suo genere.

Continueremo ad investire sul nostro pannello di controllo “Server Mate” aggiungendo nuove funzionalità e servizi utili alla gestione dei progetti web dei nostri Clienti, così come continueremo a sviluppare il nostro servizio di Cloud Computing per renderlo sempre più utilizzabile da tutti.