Intervista ad EticoWeb

Come si e sviluppata la Vostra strategia di marketing ? La nostra scelta fondamentale e l'etica aziendale. Non la si puo definire "strategia di marketing", ma semplicemente il valore portante di tutte le nostre scelte. Su quali prodotti puntate maggiormente? Hosting condiviso. Offriamo anche Housing/Colocation. Come affrontate il lancio di un nuovo servizio, e preceduto da un periodo di test interno o esterno all'azienda? Si fanno dei test e spesso riceviamo richieste dai nostri stessi clienti che mettono il loro tempo a disposizione per fare da beta tester.

Come si è sviluppata la Vostra strategia di marketing ?

La nostra scelta fondamentale è l’etica aziendale.

Non la si può definire “strategia di marketing”, ma semplicemente il valore

portante di tutte le nostre scelte.

Su quali prodotti puntate maggiormente?

Hosting condiviso.

Offriamo anche Housing/Colocation.

Come affrontate il lancio di un nuovo servizio, è preceduto da un periodo di test interno o esterno all’azienda?

Si fanno dei test e spesso riceviamo richieste dai nostri stessi clienti che

mettono il loro tempo a disposizione per fare da beta tester.

Quale è il segmento di clientela che maggiormente Vi rappresenta?

Abbiamo moltissime aziende con siti vetrina, ma raccogliamo il consenso di

tutte quelle realtà che abbracciano la filosofia del nostro operato.

(botteghe Equo e Solidali, Associazioni No-Profit Ass. ONLUS, realtà

religiose, ecc)

Come Vi rapportate alla concorrenza ?

Abbiamo la fortuna di essere amici di molti grossi concorrenti con i quali spesso scambiamo pareri.

Può capitare che per offrire al cliente il miglior servizio ci sia uno scambio di segnalazioni.

Su quali servizi contate maggiormente per attrarre e mantenere i clienti?

Non facciamo nulla per “attrarre”, siamo on line dal 2000 e la realtà

Eticoweb ormai è conosciuta e consolidata.

Che strumenti utilizzate per promuovere i vostri prodotti a livello pubblicitario? Permettete la prova dei vostri servizi prima dell’acquisto?

In rarissimi casi abbiamo fatto pubblicità. Non è il nostro canale

preferito.

Un aiuto non lo neghiamo a nessuno. Ufficialmente non esiste lo spazio di

prova ma se ci viene richiesto, motivando la richiesta, apriamo spazi per

un tempo necessario per le prove.

Come pensate si sia evolto il mercato dell’hosting italiano e come si evolverà nel futuro? si parla molto di una grossa differenza con i prodotti americani, è un fatto reale dal vostro punto di vista?

Purtroppo ora la tendenza è che i servizi di Hosting puntano al risparmio.

Questo stato di cose sta portando ad una presa di coscienza dell’utente finale, tanto che si sta ingenerando una controtendenza.

Abbiamo molti clienti ex lowcost. Credo che il futuro ci riserverà un’ esasperazione dei servizii lowcost, creando una netta spaccatura fra lowcost e i servizi business.

I prodotti americani non sono, secondo me, così temibili.

Le vere difficoltà per alcuni clienti in italia sono l’assistenza e la lingua.

La gestione di un hosting provider è parecchio impegnativa, soprattutto dal punto di vista amministrativo, come si affronta la gestione di centinaia di clienti e della relativa assistenza ai servizi offerti?

Automatizzando. Non si deve essere Hosting Provider per avere un buon

software amministrativo.

Quali difficoltà incontra o avete incontrato personalmente nell’avvio di un’azienda di servizi hosting? Quale peso ha la scelta di una buona strategia di marketing e il confronto con il resto del mercato nell’avvio di un servizio hosting?

Trovo tutt’ora che sia un tipo di lavoro estremamente delicato. Non si può

imparare da nessuno e le singole aziende stanno in piedi solo grazie alle esperianze accumulate.

Aprire adesso un Hosting Provider è fattibile solo se si conosce il mestiere.

Domande di carattere tecnico

Dove avete posizionato i vostri server e perché?

In Sala SeeWeb. Oltre ad avere un’ottima rete crediamo nella scelta di Aziende

Italiane.

Qual’è il numero di collaboratori e come siete suddivisi a livello mansioni ?

L’assistenza è gestita da collaboratori esterni e il numero dipende dal tipo

di assistenza.

(esiste un Network di aziende che ruotano e/o collaborano con Eticoweb)

In sede per la parte responsabile e amministrativa 3 persone.

Tipologia di Hardware utilizzato ?

Usiamo server Dell. Recentemente stiamo provvedendo alla sostituzione delle vecchie macchine con server di

questa azienda.

Sistemi Operativi utilizzati ?

Linux

Sistemi di sicurezza Attivi & Passivi utilizzati ?

Il Firewall abbiamo preferito lasciarlo in Gestione a SeeWeb.

Fornite SLA ? Se sì, quali ?

Abbiamo preferito rendere pubblici i nostri Uptime compresi i down dovuti a

traslochi sala e/o manutezione notturna server.

Per noi questa trasparenza è il servizio minimo garantito.

Riteniamo che si possa fare SLA solo se si è in Cluster geografico, servizio

che noi non forniamo.

Ci sono troppe variabili per assicurare la visibilità di un sito.

Il 50% di queste non dipendono dall’ Hosting Provider.