Introduzione a Node.js

Node.js è un framework che permette di realizzare web application usando un linguaggio di programmazione che utilizza la stessa sintassi di JavaScript.

Quick-start 10 minuti

Quick-start 10 minuti

Dopo l’approccio teorico, passiamo la pratica. Basteranno 10 minuti per scaricare Node.js, verificarne il funzionamento e lanciare il primo server. Iniziamo a scaricare il wizard di installazione qui, semplicemente cliccando su “Install”.

 

node_js_01

 

Figura 1 – Wizard di installazione di Node.js

 

terminata l’installazione apriamo una console (prompt dei comandi o shell) e scriviamo comando node per accedere al terminale di controllo del server. Basterà digitare il comando console per verificare il funzionamento del framework. Se tutto funziona dovremmo ottenere un risultato come questo

 

node_js_02

 

Figura 2 – Verifica dell’installazione

 

A questo punto siamo pronti a creare il primo script server side. Precisiamo che non dovremo eseguire Apache, ovvero non sarà necessario lanciare XAMPP, EasyPHP o altro. Dopo aver creato il primo script, potremmo “tirare su” un server Node.js in modalità stand alone. Lo script di creazione del primo server potrebbe essere il seguente

 

 

Copiamo il testo qui sopra e incolliamolo in un normale editor di testo, salvando il file con estensione JS, come un file JavaScript. Dopodiché torniamo nella console a riga di comando e digitiamo l’istruzione

 

 

che chiaramente va eseguita dalla directory dove si trova il file server.js. Come risultato, all’interno della console, dovremo tenere il messaggio “Server is up and running”.
Apriamo adesso il browser e raggiungiamo l’indirizzo http://localhost:8080: se tutto è andato a buon fine ci verrà restituito il messaggio “Ciao Mondo!”. Come ulteriore conferma possiamo controllare nuovamente la console di esecuzione del server, dove dovremmo trovare il messaggio “Server – on Request” (un messaggio per ciascuna richiesta inviata al server).

Semplice, no? In pochi minuti abbiamo installato il framework e fatto girare il nostro primo server. Nelle prossime lezioni vedremo quali sono i moduli più interessanti, che ci serviranno per realizzare i primi script di utilità pratica.