Creazione di un server web mediante l’uso del modulo URL di node.JS

Come creare un server web che possa gestire le richieste HTTP facendo uso del modulo url di Node.JS

Un server http “completo”

Un server http “completo”

Mettendo assieme gli snippet presentati nelle pagine precedenti con quelli relativi alla gestione del file system della terza lezione, abbiamo tutti gli strumenti necessari per realizzare un piccolo server HTTP “completo” dal punto di vista delle funzionalità elementari. La gestione degli URL servirà a capire quale indirizzo è stato richiesto, in modo da poter restituire il risultato HTTP 404 senza perder tempo a cercare risorse nel file system (per le directories non servite). Al contrario, per quelli indirizzi che sappiamo corrispondere a directory effettivamente disponibili nel file system, possiamo usare gli snippet della terza lezione per restituire il contenuto di una risorsa.

 

Il codice del nostro “serverino” sarà il seguente

 

 

per motivi di brevità abbiamo omesso le sezioni di codice relative all’accesso al file system, perché già discusse nella lezione precedente. Queste sezioni potrebbero essere inserite all’interno del codice dello switch, ad esempio

 

 

La procedura di merge tra il codice appena visto, e quello relativo alla gestione del file system, dovrebbe essere abbastanza semplice. Invitiamo il lettore a provarci in prima persona, come “esercizio per casa”: il modo migliore di imparare è sempre quello di fare un po’ di pratica. Come suggerimento ricordiamo che il nostro server dovrà gestire anche il fallimento di accesso ad una risorsa, che in generale si tradurrà nella risposta HTTP 500.