Marc Andreessen: realizzare una start-up è come preparare una torta in 3 minuti!

All'eta di 22 anni Marc Andreessen era il cofondatore di Netscape, il browser che ha il merito di aver reso Internet un fenomeno di massa. Ma cosa accade quando la tua compagnia va troppo veloce? Andreessen ha raccontato dei suoi primi giorni a Netscape nel corso della Y Combinator Start-up School a Standford, lo scorso Sabato. Netscape, nel suo momento di massima crescita, assumeva qualcosa come 100 persone a settimana o poco piu.

All’età di 22 anni Marc Andreessen era il cofondatore di Netscape, il browser che ha il merito di aver reso Internet un fenomeno di massa. Ma cosa accade quando la tua compagnia va troppo veloce? Andreessen ha raccontato dei suoi primi giorni a Netscape nel corso della Y Combinator Start-up School a Standford, lo scorso Sabato. Marc_Andreessen.jpg

Netscape, nel suo momento di massima crescita, assumeva qualcosa come 100 persone a settimana o poco più. “Il problema con una vera crescita di questo tipo…è lo stesso problema che si ha quando devi preparare una torta in tre minuti. Sei in cucina e hai tutto, zucchero, farina, uova. Ma cosa diavolo stai facendo?”

Quando Paul Graham, il fondatore di Y Combinator gli chiede che cosa avrebbe potuto fare in meglio Netscape, lui dice “Assumere“. Quando una compagnia come Netscape assumeva uno dei migliori ingegneri sulla piazza, tipicamente questo arrivava da compagnie come Sun, Oracle o Silicon Graphics (oggi sarebbe da Google e Facebook). Poi quando da ingegnere si trasformava in manager allora tendeva ad assumere persone che aveva conosciuto prima, provenienti dalla sua stessa compagnia. Così quel gruppo può crescere fino a 300 persone, partendo però da una sola. 

Questa può essere davvero una gran cosa e può infondere nella compagnia le skills e la conoscenza di qualche altro posto” dice Andreessen. “Ma ovviamente può essere anche molto negativo. Qualche volta non c’è alcun legame con un’altra cultura aziendale“. Per esempio diversi gruppi da differenti compagnie possono sviluppare software, qualcuno si può focalizzare sulle vendite, altri sulla ricerca e sullo sviluppo. 

Il training dei managers è altrettanto importante per una start-up che cresce velocemente. Molte volte gli ingegneri diventano managers senza che nessuno spieghi loro cosa e come fare. “Qualcuno deve insegnarglielo“, dice Marc. 

Andreessen ha anche parlato di come abbia creato un numero di cose che oggi ci appaiono come tutti normali su Internet, come ad esempio il protocollo SSL, le tabelle per i layout delle pagine web e Javascript, il più noto linguaggio di programmazione lato client. “Dicemmo a Sun che avremmo supportato Java se loro avessero supportato Javascript“.

Quando gli chiedono come abbia fatto Netscape a passare davanti ai concorrenti, Marc dice che ha sempre pensato prima di tutto ai suoi utenti: non c’erano ancora le statitistiche e l’unico modo per avere informazioni dagli utenti erano i feedback via email. Marc ha parlato anche della gestione degli errori, migliore rispetto ad altri browser all’epoca, e al fatto che avesse voluto features sociali e i pagamenti all’interno del suo browser. 

Infine ha parlato della difficoltà, nel mondo delle startups, di passare da ingegneri a imprenditori e così da imprenditori a CEO: capire la finanza, il management e le vendite sono solo alcune delle cose che deve sapere fare un CEO e un imprenditore può imparare a farlo quando vuole, con lo studio. Per Andreessen Mark Zuckerberg e Steve Jobs vengono citati come due dei migliori imprenditori della Silicon Valley. 

Liberamente tradotto da “Marc Andreessen: Building Startups is like baking a cake in 3 minutes” di Forbes.com