Microsoft: 250.000 dollari per usare Office365 in università

A pochi giorni dal lancio ufficiale di Office365, Microsoft sta gia tentanto di proporre al mercato la sua soluzione cloud, e come fatto da Google, il settore dell'educazione e sicuramente uno dei primi clienti a cui puntare. L'Universita del Nebraska ricevera un incentivo di 250.000 dollari da Microsoft per l'adozione di Office365 come sistema di email all'interno dell'ateneo: attualmente viene utilizzato IBM Lotus Notes, ma il sistema e stato installato nel lontano 1997 e non e piu idoneo ad un buon servizio.

A pochi giorni dal lancio ufficiale di Office365, Microsoft sta già tentanto di proporre al mercato la sua soluzione cloud, e come fatto da Google, il settore dell’educazione è sicuramente uno dei primi clienti a cui puntare. L’Università del Nebraska riceverà un incentivo di 250.000 dollari da Microsoft per l’adozione di Office365 come sistema di email all’interno dell’ateneo: attualmente viene utilizzato IBM Lotus Notes, ma il sistema è stato installato nel lontano 1997 e non è più idoneo ad un buon servizio. Google e IBM sembrano aver fallito nelle loro proposte all’università di fronte ad un incentivo così elevato da parte di Microsoft. 

La conversione richiede l’acquisto di licenze Windows, ma farà risparmiare circa 500.000 dollari all’anno nel bilancio. 

Ovviamente il passaggio ai nuovi sistemi richiede anche l’acquisto di macchine e licenze Microsoft che avranno un costo elevato, e che verranno in parte finanziate dal bonus dato dal colosso di Redmond. Google attualmente è una delle più importanti realtà del settore cloud ad essere entrate nel mondo delle università con il suo Google Apps, a livello italiano anche l’Università di Pavia ha convertito da tempo tutti gli account dei suoi studenti e docenti alla piattaforma di Google.