Categorie
Cloud Computing

Microsoft Azure: prezzi e data di lancio online, la cloud di Microsoft è realtà

Dopo i rumors degli scorsi mesi, Microsoft aveva pian piano calato il sipario su Azure, il sistema di cloud computing progettato all’interno dell’azienda e destinato a divenire la soluzione per tutti i clienti che intendono erogare i propri servizi con una formula a consumo e con tecnologia MS. Azure, annunciato dallo stesso Ballmer a Novembre, fa un grande utilizzo della virtualizzazione e dei data center containers, tecnologie alla base dell’idea di Microsoft per la fornitura di servizi cloud. Per Azure si era parlato, in particolare, anche di un vero e proprio Hyper-V, scritto appositamente per la cloud, le cui funzioni avrebbero poi dato vita alla versione attualmente sul mercato dell’hypervisor.

Ieri Microsoft ha rilasciato tutti i dettagli relativi al nuovo servizio di cloud computing: sembra che la piattaforma sarà orientata quasi esclusivamente al mercato enterprise, lontana quindi dall’idea di Amazon EC2, anche se i prezzi sembrano essere in linea con i concorrenti. Si parla di 0.12 centesimi all’ora per il computing e 0.15 centesimi di dollari per ogni gigabyte. SQL Azure, il database relazionale che verrà offerto all’interno del sistema di cloud computing, avrà un costo di 9,99 dollari mensili e verrà offerto un pacchetto del costo di 99 dollari con inclusi una decina di gigabytes.

Azure verrà aperto al pubblico in occasione della prossima conferenza degli sviluppatori, prevista come ogni anno per la metà di Novembre. Nella cloud di Microsoft, che Ray Ozzie, responsabile del progetto, non ha esitato a definire come uno dei migliori investimenti di MIcrosoft, entreranno anche altri servizi, tra cui Office 2010 Online, annunciato in questi giorni dai vertici della società. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.