Microsoft presenta il suo tablet: Surface

Microsoft ha imparato molto da Apple, e negli ultimi mesi ha lavorato ad un proprio tablet, senza lasciare che il mercato fosse nemmeno in dubbio sulla possibilita di un'entrata dell'azienda in questo settore. Nella giornata di ieri, durante la notte italiana, Microsoft ha riunito un ristretto numero di giornalisti per presentare Surface, il prossimo tablet marchiato Microsoft, disponibile con processore ARM e con processore X86, rispettivamente HD e FullHD.

La follower di Apple

Microsoft sta inseguendo Apple, oramai è del tutto evidente. Lo ha fatto con Windows Phone e lo sta facendo ora con i tablet, ma il successo è ancora davvero molto lontano. Windows Phone ha un market share ancora molto molto basso, inferiore al 10%, e Microsoft sembra non capire che il vero successo di Apple è anche nell’AppStore, non a caso anche Android non è riuscito a replicare il modello Apple e a ottenere lo stesso livello di fiducia degli sviluppatori. 

Surface può avere successo, questo è certo, ma copiare il modello Apple, senza aggiungere nulla ad esso, sta divenendo una strategia pericolosa per Microsoft, costretta ad essere sempre inseguitore dei trend del mercato, senza poterne creare di nuovi. Con Windows 8 e l’interfaccia Metro ha giocato il ruolo di innovatore ma bisogna lasciare agli utenti la possibilità di giudicare sulla sua usabilità e funzionalità, neanche questo è scontato del tutto.