MyMailServer – Il servizio di posta elettronica SaaS di KPNQwest

Abbiamo provato MyMailServer, il servizio che consente di esternalizzare la gestione della posta elettronica sui propri domini con un approccio totalmente SaaS. Si paga esclusivamente in base allo spazio desiderato per le proprie caselle e si possono gestire infiniti domini.

Test di utilizzo di MyMailServer

Non potendo eseguire i canonici test delle nostre recensioni, abbiamo deciso di provare a fondo il servizio di email, utilizzandolo in tutti i casi ritenuti possibili. Abbiamo dapprima puntato un dominio di nostra proprietà verso il nostro account e abbiamo creato una casella di posta elettronica con antispam e antivirus attivi.

Da questo momento il primo test è quello di controllare gli header delle email in uscita da MyMailServer, di seguito una prova eseguita

Delivered-To: info@wetalkgroup.it
Received: by 10.66.5.130 with SMTP id s2csp57939pas;
        Mon, 7 Jan 2013 03:46:36 -0800 (PST)
X-Received: by 10.194.87.200 with SMTP id ba8mr95406395wjb.22.1357559194423;
        Mon, 07 Jan 2013 03:46:34 -0800 (PST)
Return-Path: <wetalkgroup@cloudlabs.it>
Received: from smtp-out-04.comm2000.it (smtp-out-04.comm2000.it. [212.97.32.67])
        by mx.google.com with ESMTP id p6si10198417wiw.0.2013.01.07.03.46.30;
        Mon, 07 Jan 2013 03:46:34 -0800 (PST)
Received-SPF: neutral (google.com: 212.97.32.67 is neither permitted nor denied by best guess record for domain of wetalkgroup@cloudlabs.it) client-ip=212.97.32.67;
Authentication-Results: mx.google.com;
       spf=neutral (google.com: 212.97.32.67 is neither permitted nor denied by best guess record for domain of wetalkgroup@cloudlabs.it) smtp.mail=wetalkgroup@cloudlabs.it
Received: from webmail.kpnqwest.it (webmail-01.c2kmail.it [10.0.4.1])
by smtp-out-04.comm2000.it (Postfix) with ESMTPA id 137568FC61
for <info@wetalkgroup.it>; Mon,  7 Jan 2013 12:46:24 +0100 (CET)
Received: from 2.235.214.37
        (SquirrelMail authenticated user wetalkgroup@cloudlabs.it)
        by webmail.kpnqwest.it with HTTP;
        Mon, 7 Jan 2013 12:46:24 +0100
Message-ID: <f68448690e9551fd6f1c7e6e8f117a24.squirrel@webmail.kpnqwest.it>
Date: Mon, 7 Jan 2013 12:46:24 +0100
Subject: email di prova recensione MyMailServer
From: “wetalkgroup” <wetalkgroup@cloudlabs.it>
To: info@wetalkgroup.it
User-Agent: SquirrelMail/1.4.22
MIME-Version: 1.0
Content-Type: multipart/mixed;boundary=”—-=_20130107124624_23183″
X-Priority: 3 (Normal)
Importance: Normal

 

Tutte le impostazioni sembrano essere corrette, il mail server è correttamente impostato e da una serie di invii, vediamo chiaramente che a risponderci sono diversi server, a conferma che la struttura sia organizzata in cluster di macchine su tutti i livelli.

Abbiamo provato inoltre a mettere alla prova il sistema antispam e antivirus del server. Abbiamo creato diverse caselle e abbiamo iniziato a “scambiarci” email contenenti la simulazione di malware (tramite l’apposito file messo a disposizione da EICAR per il test degli antivirus http://www.eicar.org/86-0-Intended-use.html).

Il sistema ha riconosciuto correttamente le email sospette e le ha posto nella cartella dedicata.

Le informazioni relative alle email contenenti spam o malware vengono raccolte all’interno della webmail, all’interno della casella Quarantena.

La configurazione di SpamAssassin, il plugin utilizzato per la gestione del filtro antispam, avviene direttamente dalle impostazioni del pannello di controllo:

MyMailServer-configurazione spamassassin

 

Ottima la possibilità di lasciare che l’utente possa gestire le soglie di notifica come spam, tuttavia dovrebbe essere possibile anche l’impostazione globale per dominio o gruppo di caselle anche dal panello di controllo. In molti casi lasciare gestire queste impostazioni all’utente finale può essere dannoso.