Categorie
Domini

Obiettivi di Google Analytics

Google Analytics è lo strumento di monitoraggio probabilmente più popolare sul Web. Il successo di Google Analytics è dovuto sia alla qualità del servizio, sia alle numerose potenzialità offerte dagli strumenti di analisi. Oltre a monitorare gli indicatori “classici”, come ad esempio le pagine visitate o il numero di visitatori, Google Analytics consente di analizzare i dati in modo granulare e personalizzabile. Possiamo, ad esempio, decidere di raccogliere dati soltanto su un certo percorso di navigazione dell’utente. Questo potrebbe permettere di capire quanti utenti arrivano a registrarsi sul sito passando per un canale promozionale anziché un altro. È evidente che informazioni di questo tipo sono utilissime per confrontare i costi del marketing con i risultati ottenuti.

Una potenzialità molto interessante offerta da Google Analytics riguarda la definizione di obiettivi. Per poter configurare un obiettivo dobbiamo chiaramente disporre di un account su Google Analytics (un’introduzione ai concetti fondamentali è disponibile qui).

Gli obiettivi consentono di definire degli indicatori personalizzati che misurano il successo del sito in modo specifico. Ad esempio possiamo definire un obiettivo che misura la durata di una visita da parte degli utenti, ponendo come soglia “degna di nota” un valore a nostra scelta. Fissando ad esempio una soglia di tre minuti, il raggiungimento dell’obiettivo sarebbe condizionato al conteggio delle visite di almeno tre minuti. Questo non ha nulla che fare con gli altri rapporti di monitoraggio, che resteranno invariati. In questo modo, se i rapporti ci dicono che abbiamo ricevuto 100 viste al giorno, possiamo andare a vedere quante volte abbiamo centrato l’obiettivo “durata minima tre minuti”. Se avessimo centrato l’obiettivo 20 volte al giorno ne seguirebbe che il 20% dei nostri visitatori si è fermato sul sito almeno tre minuti.

Questo è solo un esempio delle potenzialità offerte dagli obiettivi di Google Analytics. Prima di discutere le altre possibilità conviene familiarizzare con lo strumento, creando un obiettivo. Dopo aver effettuato l’accesso su Google Analytics, dalla pagina iniziale clicchiamo su Amministrazione (in alto a destra). Possiamo aggiungere un obiettivo ad un profilo già esistente, ma per comodità creeremo un nuovo profilo ad hoc, in modo da lasciare inalterata la configurazione degli altri profili. Se invece vogliamo cambiare proprietà (o account) clicchiamo su “Elenco account” appena sopra il nome della proprietà (subito sotto il pulsante Home) per tornare all’elenco di tutti gli account: da qui possiamo navigare la gerarchia di account e/o proprietà fino a selezionare ciò che ci interessa.

Una volta scelta la proprietà dove aggiungere il profilo (e l’obiettivo), clicchiamo sul pulsante “+Nuovo profilo” per aggiungere il profilo alla proprietà corrente.

obiettivi_01

Figura 1 – Creazione di un nuovo profilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.