Oltre 12500 i partecipanti al VMworld 2009: un evento di successo

La conferma dell'interesse crescente per le soluzioni di virtualizzazione VMware, e giunta in occasione dell'ultimo VMworld di San Francisco, conclusosi da pochi giorni. Sono stati oltre 12.500 i partecipanti all'evento, un record che deve far riflettere in un periodo non roseo per l'economia e per gli investimenti, anche nel settore tecnologico. VMware e riuscita a portare all'evento anche decine di partners e sponsor, dando vita ad oltre 300 sessioni in circa 3 giorni di durata dell'evento.

La conferma dell’interesse crescente per le soluzioni di virtualizzazione VMware, è giunta in occasione dell’ultimo VMworld di San Francisco, conclusosi da pochi giorni. Sono stati oltre 12.500 i partecipanti all’evento, un record che deve far riflettere in un periodo non roseo per l’economia e per gli investimenti, anche nel settore tecnologico. VMware è riuscita a portare all’evento anche decine di partners e sponsor, dando vita ad oltre 300 sessioni in circa 3 giorni di durata dell’evento. 

Data center e cloud computing sono rimasti al centro dell’attenzione anche in questa edizione, con un Paul Maritz ancora convinto che vSphere possa rappresentare il punto di incontro nella gestione di hardware e software all’interno delle serverfarm di tutto il mondo.

Non sono mancate le novità, non il solo merito di tanta affluenza, giustificata soprattutto dalla presenza di tante aziende del settore IT che collaborano con VMware e che portano in scena seminari tecnici durante tutti e tre i giorni dell’evento. Se al VMworld Europe 2009 i partecipanti non avevano superato quota 5000, ci si può attendere, anche per il vecchio continente, un aumento del numero nella prossima edizione.