Register.it: lo shared hosting dedicato a Joomla

Register.it S.p.A. ha messo a disposizione di HostingTalk.it il servizio di Application Hosting chiamato "Pack Joomla CMS". Register.it e una azienda del gruppo Dada.pro S.p.A., che conta oltre un milione e mezzo di domini registrati e quasi mezzo milione di clienti sparsi per tutta Europa. Attraverso le societa del gruppo, Dada.pro e attiva in diversi settori: registrazione domini, servizi di shared hosting, server dedicati, vps ed advertising online.

Register.it S.p.A. ha messo a disposizione di HostingTalk.it il servizio di Application Hosting chiamato “Pack Joomla CMS“. Register.it è una azienda del gruppo Dada.pro S.p.A., che conta oltre un milione e mezzo di domini registrati e quasi mezzo milione di clienti sparsi per tutta Europa. Attraverso le società del gruppo, Dada.pro è attiva in diversi settori: registrazione domini, servizi di shared hosting, server dedicati, vps ed advertising online. 

In precedenza ho avuto modo di recensire il piano Pack WordPress Blog, sempre appartenente alla famiglia di prodotti “Apps” di Register.it; il piano qui recensito ha le stesse caratteristiche e si differenzia solo per la possibilità di utilizzare il CMS Joomla.

offerta.PNG

Sfogliando le pagine relative ai pacchetti della categoria di servizi “Apps”, ci si accorge che Register mette a disposizione dei clienti pacchetti per creare al volo siti con Joomla o Drupal, forum usando PhpBB, blog tramite WordPress, oppure siti di e-commerce grazie a Magento.

Il servizio che viene offerto al prezzo di 72,60€/anno IVA inclusa (60,00€/anno IVA esclusa) con la registrazione/trasferimento di un dominio inclusa nel prezzo. Anche se nel sito viene riportato un prezzo mensile, in realtà la durata contrattuale minima è di un anno ed anche il pagamento va effettuato in una unica soluzione.

Panoramica sulle caratteristiche tecniche del servizio acquistato

Una volta effettuato e pagato l’ordine relativo al piano, riceverete delle email che vi avvisano che il piano hosting ed il dominio scelto sono stati attivati e sono pronti per l’uso. Il piano hosting Pack Joomla CMS di Register.it ha le seguenti caratteristiche:

  • Nome del piano: App Hosting Pack Joomla CMS
  • Piattaforma: LAMP (GNU/Linux, Apache 2.2, Mysql 5, PHP5) 
  • Registrazione/Trasferimento dominio di secondo livello: 1 incluso nel prezzo
  • Domini ospitabili: 1
  • Spazio web: 1GB
  • Traffico mensile incluso:  10GB
  • Banda: best effort
  • Indirizzo IP: condiviso
  • Accessi FTP: 1
  • Database MySQL: 1 (senza accesso)
  • Limite query MySQL: 10.000/ora (limite eliminato dopo la nostra recensione)
  • Limite spazio database MySQL: 50MB
  • Linguaggi supportati: Perl, PHP5, SSI, CGI, Python.
  • Caselle di posta: 3 da 2GB con Antispam, Antivirus, Forwarder e WebMail
  • Protocolli Email utilizzabili: POP3, IMAP.
  • Backup automatico: si, giornaliero ed archiviato su storage esterno. Tramite AppManager è possibile eseguire autonomamente backup/restore della singola applicazione installata.
  • Sistema di statistiche: Si (Awstats)
  • Assistenza: Ticket System, numero verde (solo assistenza commerciale), modulo contatti, email, area FAQ.
  • Uptime: nessun uptime garantito, servizio in best effort.
  • Gestione: pannello di controllo proprietario.

L’offerta suindicata viene proposta al prezzo di 60,00 euro/anno + IVA (72,60 euro IVA inclusa), con tempi di attivazione pari a 24 ore.

Infrastruttura hardware e software utilizzata

Register si affida da anni ai servizi offerti dalla webfarm milanese di I.net SpA, dove colloca i propri apparati di rete, gli appliance di storage ed i server utilizzati per  erogare i servizi offerti al pubblico.

Alla base del servizio di shared hosting recensito è presente un cluster di circa 50 server di ultima generazione, bilanciati utilizzando apparati ridondati F5. L’archiviazione dei file dei clienti è eseguita su SAN: sono utilizzati in produzione 10 apparati NetApp, mentre altri 2 sono adibiti allo storage dei backup.

Per la gestione di tutti i prodotti acquistati e delle risorse messe a disposizione, Register.it mette a disposizione un pannello di controllo proprietario. Tramite il pannello è possibile eseguire molte operazioni, dalle più semplici (gestire gli account ftp, le caselle email o modificare i record dns) alle più complesse (modificare la  configurazione di PHP o passare da una versione all’altra di PHP/PERL).

Per la gestione e l’installazione delle applicazioni, Register.it si è affidata al pannello Softaculous. Attraverso l’AppManager, inoltre, è anche possibile eseguire backup completi (file + database) dell’applicativo installato o ripristinarne uno precedentemente eseguito.

Di seguito trovate degli screenshot che mostrano alcune delle funzionalità del pannello di controllo di Register.it.  

pdc-home.PNG

pdc-joomlaCMS.PNG

softaculus-joomla.PNG

Uptime riscontrato e test sulla connettività

Il monitoring del server è attivo dal 10 Settembre 2011 e ha restituito un uptime del 99,45%, un valore che consideriamo in linea con la fascia di prezzo e il target del pacchetto Joomla. Il monitoring è stato eseguito grazie al servizio offerto da Pingdom.com .

Come mia abitudine, per effettuare i test di rete, ho simulare 10 utenti che, durante 10 minuti, effettuano il download di un file di 100MB dal sito.

[root@siegemachine tmp]# siege -t10M -i -c10 -d5

** SIEGE 2.68

** Preparing 10 concurrent users for battle.

The server is now under siege…

Lifting the server siege…      done.

 Transactions:                      34 hits

Availability:                 100.00 %

Elapsed time:                 598.59 secs

Data transferred:            3400.00 MB

Response time:                153.32 secs

Transaction rate:               0.06 trans/sec

Throughput:                     5.68 MB/sec

Concurrency:                    8.72

Successful transactions:          34

Failed transactions:               0

Longest transaction:          184.85

Shortest transaction:         122.29

Dai test è emerso che è stato possibile eseguire il download a 5,68 MB/s di media (pari a 45,44 Mbit/s ).

Il test in upload è stato effettuato eseguendo l’upload di un file di test da 100MB da un server con banda in upload pari a 100Mbit/s:

ftp> put 100mb.test

local: 100mb.test remote: 100mb.test

200 PORT command successful

150 Opening BINARY mode data connection for 100mb.test

226 Transfer complete

104857600 bytes sent in 95.32 secs (1074.3 kB/s)

La velocità media di upload riscontrata è stata pari a circa 8,4Mbit/s.

Dai risultati si evince che, molto probabilmente, la banda complessiva disponibile in download è pari a 100MBit/s (condivisa con gli altri clienti), mentre quella in upload, misurata usando il protocollo FTP, è limitata a 10MBit/s.

Joomla sotto stress, come si comporta il piano di Register.it

Nelle precedenti recensioni, per eseguire gli stress test al webserver, ho utilizzato il solito un forum phpbb2 con 800 MB dati in database. Dovendo eseguire gli stress test su un piano che prevede l’utilizzo di joomla, ho creato per l’occasione un sito di test, senza installare plugin o temi, ed ho lasciato i contenuti demo di base. Successivamente ho raccolto circa 250 link, relativi ad altrettante pagine del cms, ed ho eseguito gli stress test con siege .

Il primo test riportato è stato eseguito simulando 10 utenti contemporanei:

Transactions:                     322 hits

Availability:                  86.79 %

Elapsed time:                 600.00 secs

Data transferred:               2.56 MB

Response time:                  0.99 secs

Transaction rate:               0.54 trans/sec

Throughput:                     0.00 MB/sec

Concurrency:                    0.53

Successful transactions:         317

Failed transactions:              49

Longest transaction:            3.86

Shortest transaction:           0.07

A differenza di quanto constatato con wordpress, Joomla esegue un numero maggiore di query/pagina ed il limite di 10.000query/orarie non permette di portare a termine neanche gli stessi stress test eseguiti durante la precedente recensione del WP Application Pack; ciò accade perché viene superato il limite imposto e Joomla ritorna errori di connessione al database.  

Dopo aver spiegato il problema ai tecnici di Register, il provider ha deciso di eliminare il query limit ed ho potuto finalmente portare a termine gli stress test senza problemi.

Simulazione con 10 utenti contemporanei:

root@siegemachine:~# siege -t10M -i -c10 -d30

** SIEGE 2.68

** Preparing 10 concurrent users for battle.

The server is now under siege…

Lifting the server siege…      done.                                         

Transactions:                     357 hits

Availability:                 100.00 %

Elapsed time:                 599.17 secs

Data transferred:               3.09 MB

Response time:                  1.01 secs

Transaction rate:               0.60 trans/sec

Throughput:                     0.01 MB/sec

Concurrency:                    0.60

Successful transactions:         356

Failed transactions:               0

Longest transaction:            8.64

Shortest transaction:           0.07

Simulazione con 25 utenti contemporanei:

root@siegemachine:~# siege -t10M -i -c25 -d30

** SIEGE 2.68

** Preparing 25 concurrent users for battle.

The server is now under siege…

Lifting the server siege…      done.                                         

Transactions:                     925 hits

Availability:                 100.00 %

Elapsed time:                 599.21 secs

Data transferred:               7.74 MB

Response time:                  0.85 secs

Transaction rate:               1.54 trans/sec

Throughput:                     0.01 MB/sec

Concurrency:                    1.32

Successful transactions:         913

Failed transactions:               0

Longest transaction:            5.28

Shortest transaction:           0.06

Simulazione con 100 utenti contemporanei:

root@siegemachine:~# siege -t10M -i -c100 -d30

** SIEGE 2.68

** Preparing 100 concurrent users for battle.

The server is now under siege…

Lifting the server siege…      done.                                         

Transactions:                    3782 hits

Availability:                 100.00 %

Elapsed time:                 599.13 secs

Data transferred:              30.39 MB

Response time:                  0.78 secs

Transaction rate:               6.31 trans/sec

Throughput:                     0.05 MB/sec

Concurrency:                    4.90

Successful transactions:        3734

Failed transactions:               0

Longest transaction:            9.84

Shortest transaction:           0.06

I risultati degli ultimi test mostrano una situazione nella norma: il server riesce a gestire un buon carico di lavoro e, anche con picchi di 100 visitatori, i tempi di risposta sono più che accettabili.

L’assistenza di Register.it alla prova!

Register mette a disposizione dei suoi clienti diversi strumenti per assolvere alle richieste di assistenza. Per informazioni commerciali è presente il numero verde 800.734478, dal quale è possibile procedere all’ordine di uno dei servizi offerti. Nel caso in cui si necessiti di informazioni di carattere tecnico e/o assistenza sui prodotti acquistati, è possibile utilizzare il Ticket System (se si è clienti basta cliccare su “Richiedi Assistenza” dal pannello di controllo), il modulo contatti, inviare una email a support@AT@register.it o sfogliare l’area FAQ.

Grazie all’esperienza maturata durante la stesura della precedente recensione [link alla pagina relativa all’assistenza della rece di WP] relativa al “Pack WordPress Blog” ed al pannello di controllo veramente completo e funzionale, non ho avuto bisogno di contattare il supporto tecnico per avere delucidazioni in merito a come eseguire una o più operazioni. 

L’unica richiesta di supporto l’ho fatta durante gli stress test, perché, come ho già spiegato, il limite di 10.000query/ora è troppo stringente per un sito minimamente visitato che utilizza Joomla. Dopo aver spiegato ai tecnici di Register come ho eseguito gli stress test e quali erano le mie aspettative per un piano offerto a circa 70 euro annui, loro stessi hanno sostenuto le mie opinioni e ne han fatto parola con i responsabili del marketing. La decisione, presa dopo diverse settimane di riflessione, è stata quella di eliminare il limite di query orarie. L’attuale offerta acquistabile non presenta alcun limite di query orarie. 

Tralasciando suddetta situazione particolare, in qualità di cliente potete ottenere risposte concrete alle vostre domande entro le 24 ore dall’apertura di un ticket.

Conclusioni e valutazioni sul piano Joomla

Register.it, con i suoi piani “Apps”, vuole rivolgersi a tutti i neofiti che non vogliono o non sanno come gestire tutte le problematiche relative ad un comune servizio di shared hosting (gestione dei database mysql, degli account FTP, etc) e cercano un servizio che gli dia la possibilità di essere subito operativi e poter utilizzare l’applicativo prescelto. Rispetto alla precedente recensione relativa al piano Apps WordPress, questa volta abbiamo trovato Joomla attivo e pronto per l’uso: non è stato necessario procedere manualmente con l’attivazione del CMS, operazione descritta nel paragrafo 4 della precedente recensione [link a pag.4 rece wp register].

I piani Apps di Register.it offrono molto anche agli utenti più smaliziati, perché si ha comunque la possibilità di caricare script PHP, tramite l’accesso FTP fornito di base, e di usufruire di un database mysql (basta recuperare i dati di accesso contenuti nel file configuration.php di Joomla). In questo modo il piano “Apps” si configura come il piano di shared hosting più economico di Register.it (il piano Professional ha un costo superiore di circa 30euro/anno iva inclusa).

Ovviamente ci sono delle limitazioni che affliggono il piano recensito; le limitazioni sono nell’impossibilità di creare task pianificati attraverso crontab e l’assenza di un server SMTP per inviare autonomamente email. In merito alla connettività, di certo la banda in upload/download non manca, dato che i server web sono connessi in Fast ethernet (100MBit/s), mentre i server ftp limitano l’upload di file a 10MBit/s. 

Il pannello di controllo di Register.it non fa assolutamente rimpiangere le soluzioni più blasonate, come Plesk o CPanel, e permette di gestire agevolmente tutti gli aspetti dei servizi messi a disposizione.

Ricapitolando i PRO ed i CONTRO dell’offerta, parametrizzati sulla fascia medio-bassa del mercato di shared hosting:

PRO:

  • Ottima connettività.
  • Molteplici canali di assistenza, tempi di risposta nella media.
  • Pannello proprietario molto completo.

CONTRO:

  • Impossibilità di impostare task pianificati (cronjob).

Recensione a cura di Antonio Angelino per HostingTalk.it

softaculus-joomla-backup.PNG