Categorie
Software

Salesforce.com e la sfida con SAP: il sorpasso è vicino?

Salesforce.com lancia il guanto di sfida a SAP e lo fa acclamando a un risultato numerico molto importante. Questo è quanto si evince dalle parole proferite da Keith Block durante l’ultimo evento che Salesforce.com ha organizzato a Boston per i suoi clienti e i suoi investitori

Salesforce.com lancia il guanto di sfida a SAP e lo fa acclamando a un risultato numerico molto importante. Questo è quanto si evince dalle parole proferite da Keith Block durante l’ultimo evento che Salesforce.com ha organizzato a Boston per i suoi clienti e i suoi investitori.

L’uomo che apparteneva a Oracle e che è stato giudicato uno dei migliori uomini sales del settore IT ha fatto sapere che l’obiettivo dell’azienda è quello di superare SAP, spodestandola dalla sua posizione di predominio nel mercato.

Le parole di Block non stupiscono gli analisti del settore, che guardano a Salesforce.com come a un’azienda dalle grandi potenzialità, come dimostrano anche le ultime statistiche fornite da Gartner sulle software house mondiali.Salesforce.com e la sfida con SAP: il sorpasso è vicino?

Secondo il noto istituto di analisi, con Salesforce.com si assiste per la prima volta all’ingresso di un fornitore SaaS (Software as a Service) nella top ten delle società di software: l’azienda si è posizionata al decimo posto, con 3,8 miliardi di dollari di vendite e una crescita annuale davvero significativa, pari al 33 percento. Questa irruzione avviene addirittura a spese di nomi storici e consolidati come Adobe, che viene scalzata dal vento di novità portato dalle offerte di cloud computing software proposto da Salesforce.com

Block non si accontenta della decima posizione e vorrebbe doppiare SAP con la stessa veemenza con cui l’azienda ha superato Adobe, anche se, sempre secondo Gartner, al momento SAP stacca Salesforce.com di ben sei posizioni, occupando il quarto posto nella classifica delle software house mondiali, con un fatturato di 18.5 miliardi di dollari.

Per Salesforce.com si tratta di quadruplicare in breve tempo il proprio giro di affari e Block conferma la possibilità aziendale di gareggiare per raggiungere questo risultato, puntando su sei settori industriali verticali, considerati chiave per il successo di Salesforce.com.

Salesforce.com punta a sei settori per sorpassare SAP

Settore finanziario, sanità, retail, comunicazione e media, pubblica amministrazione e automotive sono gli ambiti a cui Salesforce.com punta maggiormente per garantirsi una forte espansione, ricorrendo alla progettazione di software personalizzato, a opportune partnership con produttori di software di terze parti o integratori di sistemi e anche attraverso una serrata campagna di acquisizioni.

Anche i vertici dell’azienda SaaS mutano per soddisfare le aspettative: non è un caso che nel team di Salesforce.com siano entrati specialisti del calibro di Andy Baer, ​​ex CIO di Comcast Cable, posto a capo della comunicazione, Shelley Bransten ex VP di The Gap e responsabile del settore retail, Patrick Pelata, ex COO di Renault, destinato al settore automobilistico e Todd Pierce, ex CIO di Genentech per l’ambito sanitario.

Ciascuno porterà le sue specifiche competenze in Salesforce.com per raggiungere e scavalcare SAP, che, secondo Block, affonda le sue radici software nell’offerta on-premise radici software e difficilmente potrà replicare l’offerta SaaS nativa proposta da Salesforce.com, a meno di una transazione tecnologica pesante. Transazione a cui comunque SAP si sta preparando, come si può evincere dall’annuncio del trasloco della Business Suite nel cloud.

D’altra parte, Block non proferisce parola contro Oracle, che nella classifica Gartner risulta seconda (con 29.6 miliardi di dollari di fatturato) dopo Microsoft, che si attesta ancora una volta regina delle software house 2013 con un volume di affari di 65.7 miliardi di dollari. Con un distacco di 500 milioni di dollari, Oracle ha superato per la prima volta IBM, che si aggiudica così la medaglia di bronzo.

Block e Salesforce.com guardano però a occupare il quarto posto di SAP senza spingersi troppo oltre, anche perché poi si sa che dal quarto posto al podio, il passo è davvero breve.

Una risposta su “Salesforce.com e la sfida con SAP: il sorpasso è vicino?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.