SAP e la sfida lanciata da Salesforce: il sorpasso è molto lontano

SAP risponde elegantemente alla sfida lanciata da Salesforce.com, puntando sulla soluzione che porterà l'ERP nell'era del cloud computing

Di fronte al guanto di sfida lanciato da Salesforce.com a SAP, quest’ultima non può che rispondere sorridendo e sottolineando in modo cortese l’incommensurabilità fra le due aziende. Così, alle osservazioni pretenziose di Keith Block che senza mezzi termini sottolinea il calo dei fatturati di SAP rilevati da Gartner, risponde elegantemente il presidente SAP Platform Solutions, Steve Lucas, che non cede alle basse insinuazioni del concorrente e si concentra piuttosto sulla robustezza della soluzione proposta da SAP ai clienti e l’importanza che questi ultimi ricoprono nell’intera strategia aziendale.SAP e la sfida lanciata da Salesforce: il sorpasso è molto lontano

“È fantastico che Salesforce.com abbia aspirazioni di migliorarsi a tal punto da superare SAP”, ha affermato Steve Lucas, “ma alla fine non ci importa cosa pensano i concorrenti, ci preoccupiamo solo di ciò che i nostri clienti e partner pensano di noi e come guidarli verso il successo. Se ci atteniamo a questo, noi vinceremo”.

L’eleganza di SAP, nelle parole del portavoce Lucas, è stata dimostrata anche dall’aver evitato di sottolineare la differenza dei fatturati delle due aziende, rilevati da Gartner. SAP conquista il podio in terza posizione con un fatturato annuo di 18.5 miliardi di dollari, contro i 3.8 miliardi dichiarati da Salesforce.com, che ancora non può di certo definirsi redditiva.

Lucas ha preferito comunque rispondere alle provocazioni, puntando sulla nuova soluzione cloud integrata SAP HANA.

Con questa proposta votata al business, SAP vuole abbracciare al meglio il cloud computing, offrendo una soluzione con cui è possibile far convergere i database e le piattaforme applicative per analisi, transazioni ed elaborazioni dati, consentendo così alle aziende di operare in real time.

SAP propone HANA dopo averne elaborate le capacità in ambito industriale, con gli obiettivi di integrazione e innovazione che distinguono le soluzioni SAP dalle altre presenti sul mercato.

SAP ha un cloud computing basato sull’esperienza di settore

Secondo Lucas, infatti, SAP ha costruito il suo cloud computing valutando con attenzione ciò di cui ha bisogno ogni cliente nel proprio settore specifico. In questo modo, si salvaguardano i processi critici e si offrono soluzioni cloud davvero sicure. Secondo Lucas, infatti, “c’è una ragione per cui circa i due terzi del business mondiale gira su piattaforma SAP e il successo che fino a ora ha contraddistinto SAP è alla base anche delle soluzioni di cloud computing che verranno proposte e sicuramente adottate dai clienti che si fidano di SAP e della sua esperienza.”.

L’esperienza e la competenza in differenti settori sembrano quindi l’arma più affilata con cui SAP vuole fronteggiare i concorrenti.

Inoltre, la soluzione cloud integrata SAP HANA ha un altro motivo di esistenza: secondo Lucas, “La nube oggi è nello stesso stato in cui si trovava il mercato dei server nel 1995. I clienti devono mettere insieme soluzioni diverse, provenienti dai migliori vendor.”.

HANA supera questa difficoltà proponendosi già come soluzione unica, su cui sono confluite le piattaforme SAP Cloud for HR, Sales Cloud for Consumer, Ariba network e, per l’appunto, HANA Enterprise Cloud ERP.

Una soluzione cloud che permette all’azienda di avere un unico interlocutore a cui pagare i servizi anche mensilmente.

Infine, Lucas continuando a parlare di HANA ha voluto precisare che: “HANA è il fondamento della nostra innovazione che consente alle aziende di fare cose incredibili con i propri dati e di avere a disposizione soluzioni mobili, analisi e applicazioni aziendali con una velocità e semplicità ineguagliabili, indipendentemente dal caso d’uso. HANA ci dà un vantaggio rispetto ai concorrenti che pongono in esecuzione sulla nuvola una sola applicazione basata oltretutto su una piattaforma DB obsoleta.”

Che ci si riferisca all’Oracle su cui gira Salesforce.com?

Non ci resta che stare a guardare come la concorrente accoglierà la provocazione e a chi delle due contendenti il tempo darà ragione.