ServerPlan si lancia nel mondo del cloud computing

ServerPlan, il noto provider italiano con servizi di webhosting shared e dedicati, ha lanciato la sua nuova offerta di cloud computing, chiamata SuperCloud. ServerPlan ha scelto di procedere con un modello simile a quello di Amazon EC2, basato quindi sul pagamento orario delle risorse utilizzate, con la scelta di Linux o Windows come sistema operativo. La piattaforma alla base della soluzione di ServerPlan e OnApp, un prodotto che ha riscotto notevole successo a livello mondiale e fornisce un pannello di controllo completo per la gestione delle istanze virtuali che vengono create: tra le features che sono incrementabili ci sono CPU, nel numero di Core, la RAM, nel numero di GB, lo spazio disco e gli IP.

ServerPlan, il noto provider italiano con servizi di webhosting shared e dedicati, ha lanciato la sua nuova offerta di cloud computing, chiamata SuperCloud. ServerPlan ha scelto di procedere con un modello simile a quello di Amazon EC2, basato quindi sul pagamento orario delle risorse utilizzate, con la scelta di Linux o Windows come sistema operativo. 

La piattaforma alla base della soluzione di ServerPlan è OnApp, un prodotto che ha riscotto notevole successo a livello mondiale e fornisce un pannello di controllo completo per la gestione delle istanze virtuali che vengono create: tra le features che sono incrementabili ci sono CPU, nel numero di Core, la RAM, nel numero di GB, lo spazio disco e gli IP. Per quanto riguarda il traffico mensile, ServerPlan fornisce 500 GB mensili gratuiti per ogni istanza attiva, così come 100 GB di snapshot per creare “immagini” di backup delle istanze, ripristinabili nel caso di problemi. 

Schermata 02-2455959 alle 10.16.27.png

Davvero ottima la scelta di template installabili all’interno delle virtual machines che vengono create: ServerPlan mette a disposizione quasi tutte le più comuni installazioni Linux, con ambienti LAMP + CMS (Drupal, WordPress etc) già presenti nel sistema. Questo sicuramente non rende le istanze managed, ma aiuta nel deploy istantaneo di nuovi server online.

Tra le novità particolarmente interessanti, la possibilità di avere una applicazione per Android, iPhone e iPad per poter gestire le VPS anche quando non si è davanti al proprio computer.

ServerPlan è uno dei primi competitor del mercato italiano che si stanno muovendo nel campo del cloud computing, come riportato dal nostro speciale su CloudTalk.it . Il modello HaaS è lo stesso scelto da provider come Seeweb, Aruba, SeFlow e pochi altri: si tratta di una scelta che richiede un elevato investimento e che pertanto viene solitamente portata avanti da provider consolidati nel mercato. 

Il servizio SuperCloud è attualmente in beta e ServerPlan fornisce 15 Euro di bonus per l’utilizzo del servizio.