Shared Colocation e Dedicated Hosting, la guida

Quando usiamo Internet per accedere al World Wide Web, diventa facile dare per scontato cio che sta effettivamente accadendo effettivamente. L'apparente semplicita nasconde il reale livello di complessita che permette al web di funzionare. Connettere il computer alla linea telefonica, avviare il browser e trovare un sito web sono operazioni che racchiudono una serie di tecnologie di intercomunicazione e sistemi nascosti al pubblico.

Approcci all’hosting di siti Web

La decisione riguardo dove far risiedere il vostro sito web dipende non solo dall’aspetto finanziario, ma da diversi fattori all’interno della vostra azienda come risorse, capacità, ambiente tecnico e supporto. Ci sono tipicamente tre tipi principali di hosting:

• Co-location

• Server condivisi

• Soluzione interna

Nelle prime due opzioni sarà necessario utilizzare le strutture di un Internet Service Provider esterno, ma da questo tipo di approccio derivano svariati benefici. La soluzione di hosting interno comporta l’onere, da parte della vostra azienda, di mantenere e sostenere il sistema. Tutte queste opzioni possono essere agevolate da un web designer o un consulente web.

Nonostante l’hosting consista in primo luogo nell’avere un computer adatto ad essere utilizzato come server, ci sono altri elementi necessari per fare in modo che il sistema disponga della piena funzionalità necessaria.

Co-Location

Con questa opzione il server viene acquistato o affittato dalla vostra azienda ma risiede nei locali dell’Internet Service Provider. L’ISP fornisce connettività, supporto, ambiente controllato, back-up e altri servizi, ma in generale voi siete responsabili del mantenimento del server, dei dati e di tutti i componenti del sito web. Gli elementi dei quali siete responsabili possono dipendere dal livello di supporto fornito dall’ISP.

Generalmente avete in significativo controllo sul vostro personale sistema con la flessibilità e la libertà associate, ma con questo avete anche l’obbligo di assicurarvi che niente vada storto.

Server condivisi

Questa è la soluzione di hosting più comune: l’ISP è proprietario del server sul quale viene dato spazio a diversi utenti con diverse caratteristiche. Questa è l’opzione offerta da molti ISP per hosting molto economici o anche gratuiti. Ma, per assicurare un adeguato livello di integrità su questi server, le opzioni disponibili sono molto ristrette.

Solitamente gli hosting di base hanno limitazioni riguardo programmi lato server (server-side), database e altre componenti tecniche. Comunque viene fornita assistenza telefonica, anche se il servizio può variare da ISP a ISP, e le operazioni di manutenzione giornaliera del server e dell’ambiente in cui si trova non sono una vostra responsabilità.

I vantaggi della scelta di un ISP esterno sono i seguenti:

• L’ISP ha la responsabilità dell’ambiente della piattaforma di hosting; hardware, software, sistema operativo, accesso ad Internet;

• Non è necessaria nessuna competenza o risorsa per mantenere il sistema, eccetto per il design, lo sviluppo e tutte le operazioni relative al sito web;

• E’ solitamente poco costoso, in relazione ai servizi usati;

• Assistenza, consulenza e supporto sono forniti come parte del servizio;

• L’ISP avrà anche tutte le capacità tecniche per ospitare il vostro nome a dominio e risolvere tutte le problematiche legate alla connettività;

• E’ possibile spostare il vostro sito, ad alcune condizioni, presso un altro ISP;

Gli svantaggi di questo particolare approccio includono:

• Dipendenza dall’ISP per determinati cambiamenti sul sistema;

• Scarso controllo sul vostro servizio, qualora l’ISP avesse problemi;

• Possibili restrizioni riguardo ciò che potete fare o meno sul vostro sito e/o l’ISP potrebbe non avere i mezzi tecnici di cui avete bisogno

• Mantenere il sito web richiede una comunicazione Internet adeguata tra il vostro sistema e l’ISP;

• Lo spostamento verso un altro ISP comporta implicazioni sulla stabilità del sito web, per esempio i nomi a dominio dovrebbero essere trasferiti;

• L’ISP impone obblighi contrattuali per il servizio

Soluzione interna

Avere un hosting web interno all’azienda richiede risorse notevoli. Non solo il server in sé ma anche una connessione Internet ad alta velocità. La vostra azienda sarà direttamente responsabile delle operazioni giornaliere e del supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7. E’ la soluzione ideale per grandi compagnie con un dipartimento informatico interno.

I vantaggi dell’approccio con server interno includono:

• Controllo completo e flessibilità

• Scelta dell’hardware, con facilità di espansione e aggiornamento;

• Controllo dell’ambiente, del software e dei sistemi installati sul server;

• Nessun obbligo contrattuale o legale verso terze parti.

Comunque, c’è anche un numero di svantaggi che dovete considerare attentamente, tra cui:

• Costo

• Risorse

• Capacità disponibili

• Necessità di un supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7;

• Connessione ad Internet ad alta velocità, tipicamente usando linee in affitto;

• Implicazioni legate alla sicurezza

Scegliere un ISP

Se preferite una soluzione in co-location o su server condiviso allora dovrete scegliere un ISP per il vostro sito. In questo processo ci sono molti fattori da considerare; alcuni dei più importanti sono:

• Che tipo di sistema operativo e script CGI usano, se questa è una caratteristica importante per lo sviluppo del vostro sito? Questo problema è discusso più dettagliatamente nella sezione 3 e 5 di questa guida.

• Quali applicazioni server supportano in relazione ai servizi e-commerce? E’ importante che siano in grado di fornire un ambiente sicuro, scalabile e flessibile se desiderate implementare un servizio di e-commerce sul vostro sito.

• Che tecnologia hardware usano e quali sono le procedure di manutenzione e back-up?

• Quanto è veloce e sicura la loro connessione ad Internet? Hanno un accesso a una dorsale Internet ed esiste una seconda connessione per assicurare la continuità del servizio web e della posta elettronica qualora succedesse qualcosa alla prima connessione?

• Da quanto tempo sono sul mercato, quale è la loro esperienza e affidabilità? Alcuni dei più grandi ISP garantiranno la qualità dei loro servizi.

• Che livello di supporto offrono, e questo corrisponde alle vostre esigenze? Per esempio, potreste necessitare di un supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

• Cosa succede se c’è un problema tecnico? Quanto tempo ci vorrà per risolverlo e avrete contatto diretto con il personale tecnico?