Site Builder, costruire il proprio sito online senza conoscenze tecniche

Una introduzione all'utilizzo delle soluzioni per la creazione del proprio sito web online, una tipologia di servizio che negli ultimi 12 mesi ha visto una vera e propria esplosione, con decine di aziende nel settore. In questa serie di articoli vediamo quali caratteristiche hanno solitamente questi servizi e a quale target di persone sono adatti. Nelle puntate successive proviamo a costruire un sito web da zero con il servizio Supersite di Aruba.

Con il termine Site Builder si fa riferimento ad un tool, tipicamente disponibile interamente all’interno del browser, che consente di realizzare un intero sito web da zero con strumenti automatizzati che consentono all’utente di creare pagine, collegamenti ed elementi grafici in modalità drag&drop, senza avere alcuna conoscenza di HTML, CSS o altri linguaggi di programmazione front-end e back-end. Questi prodotti sono all inclusive, consentono quindi di registrare un dominio, associargli caselle di posta elettronica e avere il sito web direttamente online una volta terminata la sua creazione e configurazione, senza dover procedere alla pubblicazione del sito web tramite FTP o altri tools. 

Negli ultimi 12 mesi i tools che consentono la realizzazione del proprio sito web online sono aumentati in maniera esponenziale. Possiamo parlare di uno strumento che per certi versi sta vivendo una nuova era, all’inizio degli anni 2000 infatti questi strumenti avevano già avuto il loro picco di popolarità per poi tornare ad essere quasi del tutto oscurati dall’evoluzione del web; oggi tuttavia hanno sicuramente un maggiore appeal sul pubblico e maggiori possibilità anche in termini di mercato, il numero di persone che entrano in rete ogni giorno in più di 10 anni è cresiuto di percentuali a 3/4 cifre e così anche il numero di domini e siti web registrati. Oggi creare un sito web è una attività comune, richiesta anche da persone che non hanno alcuna competenza tecnica ma che semplicemente vogliono poter pubblicare online contenuti, informazioni e ultimamente, prodotti da vendere tramite una soluzione e-commerce. 

Rispetto al passato il software oggi disponibile è aderente agli standard: i tempi di Microsoft FrontPage sono del tutto finiti, i tools attualmente disponibili creano siti web in codice HTML e CSS validato, e soprattutto permettono al cliente di poter modificare il codice anche manualmente, in modo da poter apportare anche correzioni ed elementi non previsti di base dal template scelto. La possibilità di avere codice validato non solo permette modifiche e leggibilità del codice superiori, ma consente a questi siti web di favorire l’indicizzazione da parte di Google: non vi è dubbio che questo sia uno dei motivi chiave per cui le persone decidono di utilizzare strumenti ad hoc per la realizzazione semplice di un sito web, il fatto che gli elementi in-page che contribuiscono all’indicizzazione vengano già gestiti dal software è un vantaggio notevole per chi non ha alcuna esperienza di web e vuole comunque che il proprio sito venga indicizzato da Google. Non aspettiamoci ovviamente miracoli, senza una strategia SEO difficilmente potremo gudagnare posizioni elevate, da questo punto di vista un site builder non può aiutare in alcun modo. 

Infine queste soluzioni eliminano completamente il problema della scelta di un servizio di hosting: tutto viene direttamente incluso all’interno del servizio, il cliente quindi non ha accesso a risorse come database aggiuntivi, configurazioni dei demoni PHP e tutte le classiche features che sono presenti in una soluzione di webhosting shared o dedicata. 

 

Logo Aruba

 

 

Questo articolo è offerto da Aruba.it

Aruba ha lanciato Aruba SuperSite, soluzione che permette di creare un sito professionale ed esclusivo, dedicando al cliente uno spazio online caratterizzato da un design accattivante con più di 100 template a disposizione, completamente personalizzabile e ad un prezzo molto conveniente. 

 

Come funzionano le soluzioni di site building

L’utilizzo di questi servizi è molto semplice, tutte le operazioni possono essere eseguite online all’interno del browser e la componente fondamentale per iniziare ad utilizzare il servizio è sicuramente la scelta di un template; la maggior parte dei fornitori include decine di template suddivisi per categoria di utilizzo. I template includono immagini, menu, pagine e quanto altro serva per completare il sito, tutto ovviamente con uno stile omogeneo che caratterizza l’intero sito web: la maggior parte dei fornitori consente la personalizzazione successiva dei singoli componenti presenti nel template, dai bottoni ai colori dei testi e dei link. Le modifiche vengono spesso salvare in real time, le interfacce di gestione infatti sono quasi tutte sviluppate in Javascript e consentono una interazione del tutto simile a quella di una applicazione desktop. 

La maggior parte dei tools attiva il proprio sito all’interno di un sottodominio come nomesito.sitebuilder.it, dopo di che fornisce al cliente la possibilità di migrare ad una soluzione con dominio completo in stile www.nomesito.it. A livello di servizio hosting questi prodotti forniscono già tutto il necessario, il cliente non ha il controllo diretto sulla soluzione di webhosting, nè ha accesso per il caricamento di file singoli, tutto avviene tramite il pannello di controllo online, da cui solitamente viene resa disponibile anche la gestione delle caselle di posta elettronica associate al dominio. 

La caratteristica principale di queste soluzioni, sul fronte hosting, è che il cliente non debba occuparsi di traffico e visite, il suo sito viene posizionato all’interno di server che possono scalare al crescere delle visite, senza che il sito venga sospeso o rallenti: questo è dovuto anche al fatto che parliamo quasi sempre di siti web che non hanno database o pagine dinamiche e che pertanto risultano molto leggeri in termini di risorse consumabili lato server. 

Una nota finale sul funzionamento delle soluzioni di questa tipologia: sono pensate per la realizzazione di siti statici, contententi informazioni, per questo non è quasi mai possibile aggiungere contenuto dinamico, se non tramite alcuni piccoli tool inclusi nell’interfaccia del pannello che permettono di gestire filmati YouTube, form di contatto, o mini sezioni di e-commerce dove è possibile listare i prodotti in vendita. Si tratta di un gap tecnologico che teoricamente dovrebbe scomparire con l’avanzare di queste soluzioni, consentendo sempre più ai site builder di essere dei veri e propri CMS (Content Management System), con l’utilizzo di plugin e funzioni per la gestiona dinamica dei dati. 

 

Logo Aruba

 

 

Aruba ha lanciato Aruba SuperSite, soluzione che permette di creare un sito professionale ed esclusivo, dedicando al cliente uno spazio online caratterizzato da un design accattivante con più di 100 template a disposizione, completamente personalizzabile e ad un prezzo molto conveniente.

 

Chi dovrebbe utilizzare un Site Builder

Le soluzioni per la creazione del proprio sito web online hanno sostanzialmente due possibili target di riferimento. Il primo è costituito da quelle persone, compresi professionisti, imprenditori e consulenti, che non hanno competenza alcuna nella creazione e gestione di un sito web e vogliono comunque poter portare online informazioni sulla propria attività, in tempi brevi. Solitamente queste soluzioni abbattono anche i problemi relativi alla configurazione e gestione di un servizio di hosting, e pertanto sono preferite da chi cerca visibilità immediate, con un sito di poche pagine, che sia poi aggiornabile in autonomia senza costi ulteriori. 

Un secondo possibile target per queste soluzioni è rappresentato da chi, come privato, ha semplicemente la necessità di creare un proprio sito web personale, per un hobby o per la pubblicazione di informazioni di interesse per amici e colleghi. Non è un’esigenza banale, nel 2013 la creazione di un sito web è una attività a portata di tutti, WordPress e decine di altri strumenti hanno semplificato notevolmente la pubblicazione di contenuti online e hanno contribuito a rendere facile la pubblicazione di informazioni e contenuto personali, dalle foto ai documenti passando per la vendita di prodotti online. Proprio quest’ultimo punto necessita una ulteriore considerazione: l’e-commerce è il prossimo grande step, gli utenti iniziano a pensare a questa soluzione per la vendita anche di un numero ridotto di oggetti, e richiedono soluzioni semplici per la loro pubblicazione e vendita online. Alcuni degli strumenti che oggi permettono di creare un sito web hanno anche funzionalità, ridotte, di e-commerce, ma è evidente che con il passare del tempo questo aspetto verrà sempre più sviluppato. 

Nelle prossime puntate di questi articoli mostreremo come creare direttamente un proprio sito web tramite la soluzione Supersite di Aruba. 

 

Logo Aruba

 

Aruba ha lanciato Aruba SuperSite, soluzione che permette di creare un sito professionale ed esclusivo, dedicando al cliente uno spazio online caratterizzato da un design accattivante con più di 100 template a disposizione, completamente personalizzabile e ad un prezzo molto conveniente.