Equinix lancia Cloud Exchange Fabric

Equinix è uno dei data center provider più importanti del mercato. Il servizio Cloud Exchange Fabric punta a rafforzare ulteriormente la posizione della compagnia offrendo interconnessioni a bassa latenza tra network situati in differenti parti del globo. Come funziona esattamente il tutto? In sintesi i clienti si appoggiano ad un servizio SDN (software defined networking) […]

SDN Google: ne parla il vicepresidente Holzle

Urs Holzle, il vicepresidente per le infrastutture tecniche di Google, in una intervista per Network Magazine, ha parlato della distribuzione SDN OpenFlow-based dell’azienda e di come questa abbia aiutato nel corso del tempo la gestione della rete streamline. Come vicepresidente ha avuto modo di prendere attivamente parte al progetto B4, una WAN privata che collega tutti i data center dell’azienda.

Le novità dell’ultima release OpenStack Juno

Il mondo del cloud Openstack è in fermento. Sta per uscire la nuova release Openstack Juno, la decima versione della suite, EMC acquisisce Cloudscaling (consolidando il mercato a seguito delle acquisizioni di Eucalyptus da parte di HP e di Metacloud da parte di Cisco) e uno dei padri fondatori di Openstack, Joshua McKenty, giunge in Pivotal, la famosa joint-venture fra EMC e VMware da cui deriva anche il fondamento del consorzio Cloud Foundry

La rivoluzione IT del cloud racchiusa in quattro parole

A dimostrare l’innovazione digitale avviata dal cloud non ci sono solo i tanti slogan marketing e modaioli, ma ci sono invece i termini che si sentono utilizzare negli ambienti tecnici e che sembrano dominare il palcoscenico IT. Termini che presentano nuove tecnologie come attori che da semplici comparse diventano protagonisti della scena, pronti a ricevere il maggior numero di critiche, positive e negative che siano

L’hardware non incide sulla velocità del network provisioning

A volte i servizi cloud e le stesse architetture Software-Defined legate al ramo network (SDN) non vengono concepite nel modo corretto e si crede che non possano risolvere i problemi di network provisioning, migliorando così la velocità con cui possono essere rilasciati nuovi servizi sulla rete. Molti analisti non si accorgono che la lentezza attuale con cui si approntano i nuovi servizi di rete riguarda la configurazione vera e propria di questi servizi e non solo il lato hardware

La crittografia ellittica ECC incontra il Software Defined

Chiunque abbia a che fare con la sicurezza Internet e i protocolli di crittografia annessi, sa benissimo che il problema principale è quello di individuare il giusto equilibrio fra garanzia di protezione e prestazioni. Soprattutto quest’ultima caratteristica diventa importante quando si parla di crittografia, in quanto un qualsiasi algoritmo crittografico, per quanto sicuro, deve essere anche in grado di garantire performance adeguate all’ambiente, alle necessità dell’utente e alla velocità con cui il mondo si muove

HP e le nuove soluzioni per il networking e il mobile

All’intera kermesse dell’Interop di Las Vegas tenutasi all’inizio di questo mese ha fatto da filo conduttore il tema del Software Defined Network (SDN), di cui abbiamo già discusso in passato in diverse occasioni. La manifestazione è stata l’occasione per molti produttori, come HP, per mostrare che i player IT stanno passando dalla teoria ai fatti nell’ambito del Software Defined e che sono pronti a muovere nuove battaglie evolutive per affermare la necessità di passare dall’attuale modello hardware-based a un modello di gestione centralizzata e intelligente