Tophost: problemi di storage e perdita di alcuni database per gli account Topweb

Tophost, un incidente ha portato offline alcuni dei nodi della compagnia adibiti allo storage dei database MySQL collegati al servizio Topweb

(26/8/2010) Tophost, la nota compagnia di hosting lowcost italiano, ha comunicato poche decine di minuti fa l’epilogo di un lungo incidente che nella giornata di ieri ha portato offline alcuni dei nodi della compagnia adibiti allo storage dei database MySQL collegati al servizio Topweb, il pacchetto più venduto dalla compagnia, ad una canone di 8.90 Euro.

La compagnia, che ha aggiornato gli utenti tramite i suoi canali ufficiali e i social networks, ha lavorato a lungo per ristabilire la normalità e riparare il danno al sistema di storage, ma non è riuscita a salvare qualche centinaio di database che hanno quindi subito una perdita di dati senza possibilità di recupero per gli utenti sprovvisti di backup. I tecnici assicurano che in molti casi è stato possibile riparare le tabelle corrotte e recuperare parte dei database degli utenti, in alcuni account il database risulta invece corrotto e non riparabile, con una perdita completa delle informazioni contenute al suo interno.

I 4 nodi interessati dal guasto sono ora tornati online: la compagnia non ha fornito dettagli tecnici sulla tipologia di guasto subita dal sistema di storage. Tophost, in virtù di una offerta presentata sul mercato alcuni anni fa come la più conveniente in termini di prezzo, ha da sempre utilizzato soluzioni blade basate su IBM BladeCenter, all’interno del data center di Seeweb di Frosinone. La perdita dei dati potrebbe essere imputabile a diversi fattori gravi, tali da portare ad una perdita dei dati in seguito alla corruzione dei database.

Gli utenti hanno ovviamente reagito con clamore all’annuncio di perdita dei dati sulla pagina Facebook della compagnia e su Twitter, dove si alternano anche i commenti di chi giustamente fa notare che la compagnia non garantisce backup e integrità dei dati da contratto, e il backup è quindi un compito dell’utente fruitore del servizio. Più volte abbiamo discusso anche nella nostra community dell’importanza di valutare attentamente servizi e contratti che esulano, per via dei canoni di servizio, dalla gestione di backup dei dati, su disco e relativi a database. In questo caso Tophost non ha fornito informazioni sulla possibilità di recuperare i dati da backup dei giorni scorsi dei suoi nodi, una delle soluzioni più plausibili, ma nel caso di novità in merito a quanto accaduto vi informeremo con aggiornamenti.