Come trasferire un blog da WordPress.com su un hosting Aruba

Sono sufficienti pochi clic per trasferire il proprio blog o sito da WordPress.com a un hosting libero, usando un'installazione WordPress self-hosted

Chi si è rivolto al servizio hosted offerto da WordPress.com per avviare un blog, si sarà accorto delle limitazioni che questo servizio impone e potrebbe voler migliorare la propria esperienza WordPress, trasferendosi verso un servizio hosting professionale e completamente gestibile come quelli proposti da Aruba.

Le differenze fra uno spazio gestito da WordPress.com e uno di quelli Aruba proposti in modalità self-hosted sono notevoli:

  • in WordPress.com non si può scegliere il dominio con cui presentare il blog sul Web;
  • in WordPress.com non si possono installare plugin e personalizzare i temi;
  • in WordPress.com non si può scalare e crescere nel caso in cui il blog abbia successo;
  • e sempre se il blog ha successo, con WordPress.com non si ha l’opportunità di monetizzare con attività di marketing online mirate, con inserimenti pubblicitari o semplicemente vendendo il blog ad altri;
  • con WordPress.com non si ha la proprietà del blog pubblicato;
  • in WordPress.com si è obbligati a mostrare la pubblicità del network con cui WordPress.com guadagna.

Se dunque tutte queste limitazioni non sono più accettabili per l’operatività del proprio blog, è arrivato il momento di fare le valigie e trasferirsi verso una soluzione più adatta alle nuove esigenze.

Oltretutto, che molti provider, come Aruba, mettono a disposizione l’Applications Installer per installare con pochissimi clic e in automatico una delle ultime versioni del CMS WordPress o, addirittura, propongono dei piani hosting già dotati di WordPress e pronti, quindi, ad accogliere il blog esule.

Per trasferire il blog da WordPress.com a un’installazione self-hosted non bisogna fare poi molto e la maggior parte dei passaggi sono tutti automatizzati. Ecco come si procede.

Scaricare il file XML dal vecchio blog WordPress.com

Per prima cosa, appurare di aver acquistato un hosting adatto a ospitare un blog WordPress, come può essere uno dei pacchetti Hosting Linux offerto da Aruba. Bisogna considerare che il pacchetto dovrà essere dotato di database MySQL, quindi l’ideale è attivare uno dei pacchetti Easy, Advanced o Professional.

Una volta attivato il servizio di hosting, bisogna procedere a installare WordPress. Lo si può fare in pochi minuti, avvantaggiandosi dell’Application Installer di Aruba, che si occupa di installare il CMS in automatico e senza necessità di intervento da parte dell’utente.

Ad account hosting attivato e con WordPress installato, si deve procedere al trasferimento vero e proprio.

Collegarsi a WordPress.com e cliccare sul pulsante Accedi presente in alto a destra per accedere al back-end amministrativo del blog.

Come trasferire un blog da WordPress.com su un hosting Aruba

Inserire i dati di accesso richiesti e cliccare sul pulsante Login. Una volta dentro, cercare nel menu laterale la voce Strumenti e porsi sopra con il cursore del mouse senza cliccare. Compare così il sottomenu, da cui scegliere la voce Esporta con un clic sinistro del mouse.

Come trasferire un blog da WordPress.com su un hosting Aruba

Cliccare nuovamente sul link Esporta presente nel campo Opzione di esportazione. Verificare che sia selezionata l’opzione Tutti i contenuti e confermare con un clic su Scarica file di esportazione.

Come trasferire un blog da WordPress.com su un hosting Aruba

Attendere che il download abbia termine. L’operazione di trasferimento del file XML che WordPress genera potrebbe durare diversi minuti, a seconda della complessità del blog e del numero di post e contenuti multimediali caricati.

Collegarsi al WordPress self-hosted

Conservare sul proprio PC il file XML. Aprire una nuova scheda del browser e autenticarsi al back-end amministrativo della versione di WordPress self-hosted installata su hosting Aruba. I dati di accesso sono stati scelti in fase di installazione WordPress, compilando la schermata richiesta dall’Application Installer.

Come trasferire un blog da WordPress.com su un hosting Aruba

Una volta autenticati, porsi con il cursore sulla voce Strumenti e dal menu che compare scegliere con un clic la voce Importa.

Come trasferire un blog da WordPress.com su un hosting Aruba

Compare così un elenco di voci.

Come trasferire un blog da WordPress.com su un hosting Aruba

Da qui, fare clic su WordPress e poi su Installa adesso.

Come trasferire un blog da WordPress.com su un hosting Aruba

Al termine dell’installazione, cliccare sul link Attiva il Plugin e Lancia l’importatore.

Come trasferire un blog da WordPress.com su un hosting Aruba

Cliccare su Scegli file, selezionare dal proprio computer il file XML scaricato in precedenza e confermare con un clic su Carica il file ed importa. Attenzione: il limite massimo del file XML di cui si può effettuare l’upload è di 2 MB. Se il file scaricato dal blog WordPress.com dovesse superare questa dimensione, ci sono due opportunità: contattare Aruba per chiedere che questo limite venga temporaneamente aumentato oppure ricorrere al tool WXR Splitter per suddividere il file XML in file più piccoli e procedere così a importazioni successive.

Come trasferire un blog da WordPress.com su un hosting Aruba

Nella nuova schermata, scegliere se importare gli autori corrispondenti ai post archiviati nel file, se creare un nuovo utente specificandone il nome di login o se assegnare tutti i post a un utente già esistente. Avere cura di selezionare la voce Download and import file attachments prima di procedere e confermare con un clic su Submit.

Come trasferire un blog da WordPress.com su un hosting Aruba

Un messaggio confermerà l’avvenuta importazione.

Come trasferire un blog da WordPress.com su un hosting Aruba

Ultime ottimizzazioni per il nuovo blog WordPress self-hosted

Ora restano tre step da compiere.

Il primo è mettere offline il vecchio blog presente su WordPress.com. Controllare che il nuovo WordPress Aruba funzioni perfettamente e che ci siano tutti i contenuti, dopo di che tornare alla scheda di navigazione dove si ha l’accesso a WordPress.com, cliccare su Impostazioni/Lettura, selezionare Vorrei che il mio sito fosse privato, accessibile solo a me e agli utenti scelti da me sotto la voce Visibilità del sito e confermare con un clic su Salva le modifiche.

Come trasferire un blog da WordPress.com su un hosting Aruba

Il secondo step prevede la configurazione del redirect dai vecchi post al nuovo blog WordPress installato su hosting Aruba. Poiché WordPress.com non permette di mettere mano al file HTACCESS, è necessario cliccare sulla voce Negozio dal menu di WordPress.com e acquistare il servizio Site Redirect a 11 euro all’anno per garantirsi un redirect verso il nuovo hosting WordPress Aruba. Questo servizio può essere attivato per quanto tempo si vuole, ma già dopo due anni diventa inutile continuare a pagare per un redirect che non servirà sicuramente più. Inoltre, ricordarsi che se i post sono collegati fra loro, allora bisognerà aggiornare sul nuovo blog WordPress self-hosted i vari collegamenti.

Come trasferire un blog da WordPress.com su un hosting Aruba

Il terzo step prevede eventuali ottimizzazioni che si possono applicare facilmente e in libertà sul blog WordPress self-hosted.

Insomma, trasferire un blog da WordPress.com a un hosting Aruba non è complicato ed è un’operazione alla portata di tutti, utile per liberarsi dai vincoli imposti dal servizio WordPress.com.

 

ArubaQuesto articolo è offerto da Aruba.it. Aruba gestisce una propria rete di Data Center a livello Europeo ed è leader nell’erogazione di servizi di hosting condiviso in Italia con oltre 1 milione di clienti attivi. L’offerta di hosting condiviso include diverse soluzioni per il singolo professionista o l’azienda, verifica la migliore per te.  Aruba S.p.A., fondata nel 1994, è la prima società in Italia per i servizi di web hosting, e-mail, PEC e registrazione domini, la società gestisce oltre 2 milioni di clienti. In aggiunta ai servizi di web hosting, Aruba fornisce anche tutti una serie di servizi come server dedicati, housing e colocation o servizi managed. Aruba propone anche tutte le soluzioni nell’ambito dell’e-Security, come la firma digitale, la PEC e la conservazione sostitutiva.