Visita a HostingSolutions.it, azienda e data center

Nel corso del mese di Gennaio, HostingTalk.it ha visitato la sede aziendale di HostingSolutions, brand di Genesys Informatica Srl, una delle societa storiche della information technology italiana, il cui cammino e iniziato addirittura nel 1987, dapprima come societa di sviluppo e consulenza, e poi nel 1999 con l'aggiunta della divisione hosting, oggi il core business della societa. Situata nella zona industriale a pochi chilometri da Firenze, abbiamo raggiunto la sede di HostingSolutions nella prima mattina per poi visitare l'azienda durante tutto l'arco della giornata.

Nel corso del mese di Gennaio, HostingTalk.it ha visitato la sede aziendale di HostingSolutions, brand di Genesys Informatica Srl, una delle società storiche della information technology italiana, il cui cammino è iniziato addirittura nel 1987, dapprima come società di sviluppo e consulenza, e poi nel 1999 con l’aggiunta della divisione hosting, oggi il core business della società.

Situata nella zona industriale a pochi chilometri da Firenze, abbiamo raggiunto la sede di HostingSolutions nella prima mattina per poi visitare l’azienda durante tutto l’arco della giornata. Ad accoglierci, oltre allo staff al completo, al lavoro come di consueto, il presidente della società Luigi Corbacella, e il responsabile marketing dell’azienda, Alessio Fanfano; HostingSolutions.it è una delle società storiche del panorama webhosting italiano, e nonostante la società sia cresciuta davvero tanto a partire dagli anni 2000 e abbia una presenza pubblicitaria tra le più imponenti nel settore, ha sempre mantenuto un certo “riserbo” nel settore, decidendo di continuare a crescere con le proprie forze e non tramite acquisizioni di società più piccole, come è stato scelto da altre aziende della stessa grandezza.

Lo stesso Sig. Corbacella, ci spiega che effettivamente non è mai stato di loro interesse procedere con acquisizioni esterne, preferiscono concentrarsi sui loro prodotti, e in questi anni hanno visto che è una politica che ha ripagato parecchio. HostingSolutions.it va anche vista come l’azienda che non ha mai ceduto al lowcost, neanche quando questo sembrava la sola soluzione nel settore, nel corso del tempo l’azienda ha voluto mantenere prezzi in media con il mercato professionale e continuare a puntare su quello che ad altre mancava, assistenza telefonica e staff dedicato in primis.

Ingresso in HostingSolutions.it

Ingresso in HostingSolutions.it

Conoscevamo HostingSolutions.it da tempo, come nostri clienti abbiamo contatti frequenti e abbiamo una chiara idea anche della dimensione e dei prodotti della società, ma l’ingresso in HostingSolutions.it ovviamente ci ha dato modo di conoscere meglio l’ambiente lavorativo. Innanzitutto, lo staff della divisione hosting si compone di un buon numero di persone, divise tra l’ufficio amministrativo, la direzione, la sala dedicata all’assistenza tecnica e gli uffici dei responsabili dell’infrastruttura hosting.

Ci accorgiamo che HostingSolutions.it è un ambiente molto familiare, ma Corbacella ci informa che nell’altra parte dell’edificio ci sono altrettante persone addette allo sviluppo software e alle attività inerenti Genesys Informatica. Proprio grazie alla presenza di un dipartimento unicamente dedicato ad attività di sviluppo, HostingSolutions è stata una delle poche attrici italiane che ha scelto di realizzare “in casa” il pannello di controllo per i propri servizi hosting, e affiancare ad esso servizi standalone come Statistiche.it, completamente ideato e sviluppato negli uffici di Genesys Informatica.

Troviamo il presidente della società proprio intento ad analizzare i risultati delle campagne pubblicitarie aziendali tramite il software di Statistiche.it, e ci accorgiamo da subito che questa è un’attività di routine per l’azienda: HS è una delle società più presenti nel web italiano e nelle riviste dedicato al settore, quasi tutti i portali italiani del settore web riportano i banner HostingSolutions.it, e ad essi si affianca la forte presenza sulle riviste tecnologiche della società Edizioni Master e il servizio di Google AdWords. Non ci stupisce il fatto che la soscietà sia cresciuta così tanto in questi anni, soprattutto nel settore domini e shared hosting, i veri core business dell’attività, al quale negli ultimi mesi si sta affiancando anche il servizio di posta elettronica certificata.

Iniziamo la nostra visita con una breve panoramica della struttura dell’azienda, e dopo aver visionato la divisione dei tecnici e del personale nei rispettivi uffici, ci viene indicata la sala dati attraverso cui la società eroga tutti i propri servizi. Il data center interno è stato realizzato grazie alla presenza di alimentazione ridondata e connettività “portata” direttamente dalla società, con gli ultimi lavori conclusi proprio poco prima della nostra visita.

Data center e servizi di HostingSolutions.it

Data center e servizi di HostingSolutions.it
 
La sala dati che compone il data center non ha nulla da invidiare a quelle che troviamo in data center esterni di grandi dimensioni, HostingSolutions, lo ha attrezzato con sistemi di condizionamento dedicati, fonti di alimentazione ridondata, UPS per evitare che i servizi possano essere compromessi da assenza di alimentazione, e connettività ridondata. Per quest’ultimo aspetto bisogna notare subito che il locale che ospita gli apparati di rete è separato rispetto alla sala dati dove vengono ospitati i server.

Tutti i servizi di shared hosting vengono erogati con divisione dei servizi sui diversi server, per cui ci vengono mostrati una serie di server che si occupano della gestione della posta (uno dei servizi più “critici” per HS), del database MySQL e infine del webserver Apache. A questi si affiancano alcuni rack dedicati esclusivamente al servizio di server virtuali, con relativo storage SAN integrato all’interno di uno di questi racks. Per quanto riguarda il parco hardware, vengono utilizzati sia server in formato tower (Corbacella ci dice che sono i loro preferiti e sono quelli che danno meno problemi di altri) sia in formato rack; in tutti i casi si parla quasi sempre di processori Intel dual core o quad core, a seconda del servizio a cui sono dedicati. Di base la compagnia utilizza per i suoi servizi shared dei server Dell Dual QuadCore con 8 GB di memoria ram.

Presenti all’interno della sala dati anche una serie di gruppi di continuità ridondati nel caso di blackout, e all’esterno dell’edificio, un generatore elettrogeno che è stato sostituito da un nuovo modello proprio durante la nostra visita. L’attuale modello dovrebbe riuscire a erogare i servizi di HostingSolutions.it con una autonomia di due settimane in caso di mancanza di energia nella rete di alimentazione primaria.

Data center HS: una serie di armadi contenenti i server Dell 2950 utilizzati dalla compagnia. La maggior parte di essi è destinata alla gestione della posta elettronica e del servizio shared hosting, con divisione a seconda della tipologia di piano.DSC00647.JPG

La compagnia non ha per ora intenziona di espandersi in altri data center, come ci spiega il presidente Corbacella, la decisione di avere una sala dati interna è nata con il servizio di hosting della società e l’obiettivo è quello di continuare a mantenere all’interno tutte le operazioni. Nel corso della visita abbiamo avuto modo di conoscere anche il responsabile della infrastruttura tecnica di HostingSolutions.it, e capo sistemista dell’azienda, l’Ing. Massimo Santillo, che ha avuto occasione di spiegarci come vengono organizzati i server di HostingSolutions.it e come vengano presi in carico i problemi tecnici dal suo staff.
 

 
VPS: il servizio di HS utilizza uno storage SAN di Emc per lo storage dei dati delle proprie VPS, una delle migliori soluzioni tecniche attualmente disponibili.DSC00651.JPG

I core business dell’azienda

I core business dell’azienda
 
Ci siamo soffermati a lungo su quelli che sono i principali business dell’azienda, identificabili nei servizi di posta elettronica e di shared hosting, con i quali HostingSolutions.it ha raggiunto cifre importanti, tali da collocarla tra le prime compagnie italiane.
 
Loro stessi ci confermano che l’introduzione del servizio virtuale basato su piattaforma VMware è stato un successo, ed è tra i nuovi prodotti più richiesti dai clienti, tuttavia la loro concentrazione rimane sempre focalizzata sui servizi condivisi e sulla gestione di posta e domini, in quest’ultimo frangente infatti HS si ritrova ad essere la fornitrice di numerosi reseller italiani, tra cui sono presenti anche compagnie di hosting abbastanza note.  Parliamo con Corbacella e Fanfano anche del business dei server dedicati, un settore in cui la compagnia non sta investendo e che almeno attualmente non rappresenta un obiettivo a breve termine, bisogna infatti considerare che per politica interna, Hostingsolutions.it ci dice subito che tende a fare entrare nel proprio data center il minor numero possibile di persone, e l’esclusione di possibili servizi di colocation o visione diretta del proprio server, penalizza questo aspetto, anche se gioca a favore della sicurezza.
 
Attualmente tra i maggiori core business si è imposta la posta elettronica certificata, nel momento in cui abbiamo visitato la compagnia, il servizio era disponibile e stava iniziando la campagna promozionale: HostingSolutions.it ha deciso di affidarsi ad un partner esterno per la sua fornitura, IT.net, mantenendo comunque un buon margine di controllo sul servizio, e inserendolo nel listino dei servizi rivendibili ai propri clienti.

Assistenza HostingSolutions.it

Assistenza HostingSolutions.it
 
HostingSolutions.it ha investito molto sull’assistenza ai propri clienti, già dall’apertura del servizio ha reso disponibile il supporto telefonico a tutti i propri clienti, di qualsiasi servizio, sia per la parte commerciale e ammiistrativa, sia per quella tecnica. Il supporto ha un primo livello che smista le chiamate e un secondo livello in cui il cliente si trova a diretto contatto con i tecnici della compagnia per la risoluzione del problema.
 
Come si può vedere nella foto, vi sono due sale che ospitano i sistemisti e l’help desk tecnico. La parte di informazione commerciale e rapporto con i clienti è lasciata ad Alessio Fanfano, è lui a spiegarci quanto tenga l’azienda a mantenere sempre una linea chiara con il cliente, con la preferenza per una telefonata in più rispetto all’invio di una email, nel caso si tratti di un problema urgente per il cliente. Suo compito anche quello di relazionarsi con forum e blog nella rete per dare risposta ai clienti della compagnia, soprattutto in caso di downtime. c
 

 

 

Considerazioni e conclusioni

Considerazioni e conclusioni
 

HostingSolutions.it è un’azienda “anomala” nel mercato italiano, una società che abbiamo avuto il piacere di visitare ma che ci ha colpito per diversi aspetti: pur essendo cresciuta negli anni, fino a raggiungere gli oltre 30.000 domini .it registrati come testimoniava poco tempo fa il loro responsabile, ha mantenuto una chiara filosofia di servizio, con una assistenza dedicata che pur vedendo crescere il numero di clienti non ha tagliato la fornitura di supporto sui servizi, tanto da consentirci di contattare l’assistenza telefonica anche solamente per l’acquisto o la gestione di un nome a dominio. Curiosa anche la scelta di non intraprendere un’espansione tramite acquisizioni, una strategia davvero comune per aziende di questo settore e dimensione; non pensiamo siano mancate anche le offerte di acquisto per la parte hosting della compagnia, alle quali però sembra sia sempre giunta risposta negativa.
 
A dare valore aggiunto all’offerta di HS vi è sicuramente il data center interno alla compagnia, una garanzia per molti clienti e per lo staff stesso, che in ogni momento può intervenire fisicamente su ogni componente. Il solido bacino di clienti che la società ha guadagnato in questi anni è la conferma di un modello di business funzionante, abbiamo sempre avuto l’idea di una società abbastanza ferma su alcune soluzioni e sull’introduzione di nuovi prodotti, HostingSolutions.it ha invece rinnovato il proprio listino con offerte di servizi virtuali che nulla hanno da invidiare a quelle di società specializzate nel settore virtualizzazione e ha deciso di entrare in competizione con aziende più grandi in business specifici come quello della posta elettronica certificata, dove ha saputo differenziare l’offerta rispetto al resto del mercato.
 
Abbiamo concluso la nostra visita nel tardo pomeriggio, sicuri di poter tornare a breve non appena ci saranno novità nella compagnia.
 DSC00657.JPGDSC00656_0.JPG