Webfarm tour; Monaco, i datacenter di Level3 e Global Crossing

HostingTalk.it ha visitato due importanti datacenter tedeschi: la serverfarm di Level3, una delle piu importanti compagnie di telecomunicazioni al mondo, e quella di Global Crossing, datacenter collocato nel centro cittadino di Monaco. Nell'articolo tutti i dettagli sulle strutture e sulla connettivita, oltre alle foto scattate durante la visita. Introduzione Prosegue il nostro viaggio per i datacenter italiani ed europei, dopo aver inaugurato il nostro tour con la visita al datacenter di Aruba ad Arezzo, a Novembre 2007 abbiamo deciso di spingerci oltre confine e andare a visitare due datacenter europei, situati a Monaco di Baviera.

Backup e sistema di raffreddamento

Backup e sistema di raffreddamento

DSC00355.JPG

DSC00353.JPG

Continuiamo il nostro tour all’interno del DC per arrivare a parlare del sistema di backup energetico offerto da Level3: il sistema prevede una serie di batterie, collocate in una stanza dedicata, che hanno il compito di “sostenere” il consumo del DC in caso di blackout, la loro durata è abbastanza limitata, si parla di quasi un’ora, il loro primario infatti è quello di consentire l’entrata in funzione del motore diesel esterno al DC.

DSC00372.JPG

Quest’ultimo è situato all’esterno del DC, riesce ad avviarsi in circa 30 secondi, garantendo le operazioni del dc al 100% per 24 ore continue; accanto all’edificio che ospita il motore diesel visitiamo anche la stanza dove è collocato lo “storage fuel” ovvero il gasolio necessario per il funzionamento del motore, nel momento in cui guardiamo le lancette delle cisterne leggiamo circa 20.000 litri di gasolio, Gault ci spiega infatti che questo viene sempre posto in quantità anche superiore all’eventuale necessità del motore diesel, in modo tale da poter affrontare anche periodi di blackout anche abbastanza lunghi.

Tutta la parte di backup viene periodicamente sottoposta a test e controlli, in particolare il motore diesel viene testato ogni mese.

DSC00363.JPG

DSC00362.JPG

Infine passiamo alla parte di “cooling system” ovvero il sistema che garantisce il raffreddamento all’interno del datacenter: collocati sul tetto sono presenti 3 “air-cooled package chillers” con ridondanza garantita N+1. Nel momento in cui visitiamo il dc uno dei chiller è in manutenzione, tuttavia viene garantito ugualmente, anche in questi casi, il 100% di funzionalità del sistema di raffreddamento, grazie alla ridondanza adottata.

Concludiamo il nostro tour all’interno della struttura di Level3 con qualche dato significativo dell’espansione di questa compagnia, il dc visitato è uno dei più piccoli della compagnia, soprattutto in USA sono presenti dc Level3 di dimensioni molto superiori; in questi la costruzione è stata fortemente accellerata, basti considerare che oggi sono presenti nel mondo ben 128 DC targati Level3 e la compagnia ha intenzione di costruirne altri a breve termine, oltre all’acquisizione di alcune strutture già presenti.

Fine del primo giorno di visita, ci prepariamo al secondo e ultimo giorno.