Windows 8 disponibile ad Ottobre

Una ventata di novita da casa Microsoft? Probabilmente si, il nuovo Windows 8 e una scommessa, di quelle che Microsoft non faceva da anni e la partita inizia il prossimo Ottobre. L'annuncio e arrivato direttamente dalla WPC di San Francisco di casa Microsoft: verra distribuito in Agosto ai produttori di PC e da Ottobre lo troveremo sui PC di tutto il mondo, con la possibilita ovviamente di eseguire anche aggiornamenti.

Una ventata di novità da casa Microsoft? Probabilmente si, il nuovo Windows 8 è una scommessa, di quelle che Microsoft non faceva da anni e la partita inizia il prossimo Ottobre. L’annuncio è arrivato direttamente dalla WPC di San Francisco di casa Microsoft: verrà distribuito in Agosto ai produttori di PC e da Ottobre lo troveremo sui PC di tutto il mondo, con la possibilità ovviamente di eseguire anche aggiornamenti. 

Prezzi e strategia di casa Apple: dimenticati i famosi canoni da upgrade, oltre i 200 dollari, il nuovo Windows 8 potrà essere portato su qualsiasi PC, come aggiornamento, a 14, 95 dollari, mentre per i nuovi acquisti sarà disponibile a 39 dollari. L’idea, neanche a dirlo, è quella di renderlo disponibile al più alto numero possibile di persone, le stesse che teoricamente dovrebbero usarlo su PC, notebook e tablet, perchè la scommessa della versione 8 è questa, aver creato un OS multi device, in grado di replicare quanto fatto da Apple con il suo iOS e Mac OS X. 

Steve Ballmer, CEO di Microsoft, ha detto che Windows 8 è la più grande scommessa di Microsoft dopo Windows 95, e c’è da crederci, nel caso di un fallimento nel lancio, sarebbe davvero grigia la strada di Microsoft, ormai ridotta ad inseguire, almeno nel mondo consumer, Google e Apple. Ma le bocche da sfamare in casa Microsoft sono decine di milioni, per questo Ballmer ha ricordato alla sua platea che grazie al lancio di Microsoft Office 15, Windows 8 sarà una gallina dalle uova d’oro per produttori e sviluppatori che continuano a credere nell’ecosistema Microsoft. La presentazione del nuovo tablet targato Microsoft è solamente un altro anello della catena che dovrebbe spingere Microsoft a conquistare il mondo mobile, non solo consumer, ma anche business, là dove la compagnia ha una esperienza paragonabile a nessun altro nel mondo. 

Come fu per Windows Vista e per Windows Seven poi, anche in questo caso sarà decisivo osservare la reazione del mercato nei primi messi, i tassi di aggiornamenti e di adozione di quel periodo solitamente dicono molto anche del futuro, di quanto Microsoft sia potenzialmente candidata a riguadagnare terreno nel mondo dei sistemi operativi. In un mondo fatto di apps mobili e browser, questo strumento sembra divenuto ormai superato, ma Microsoft, nonostante la sua fama, ha risorse e potenzialità per cambiare le cose, e ora non ci resta che attendere Ottobre.