WooCommerce e i metodi di pagamento – Lezione 5 della guida

In questa lezione della Guida dedicata al plugin WooCommerce, vedremo come impostare la configurazione principale che riguarda i metodi di pagamento accettati sul portale di vendita online. Di default WooCommerce mette a disposizione la gestione dei pagamenti tramite bonifico bancario, assegno, contrassegno, carta di credito e PayPal. Vediamo insieme come abilitare questi metodi di pagamento

In questa lezione proseguiamo con le impostazioni generali di WooCommerce, soffermandoci in particolare sulle configurazioni che riguardano i metodi di pagamento.

 

Alcuni portali di e-commerce scelgono di non attivare tutte le tipologie di pagamento ma soltanto alcune, ad esempio: alcuni negozi accettano pagamenti tramite bonifico bancario, carta di credito, PayPal o pagamenti alla consegna; altri accettano solo bonifici bancari, altri ancora solo ed esclusivamente PayPal e così via. Come per i più noti PrestaShop e Magento, anche WooCommerce dà la possibilità di attivare solo ed esclusivamente i metodi di interesse.

 

La gestione dei pagamenti avviene tramite il pannello di controllo. Dal menu laterale facciamo clic sulla voce WooCommerce e di nuovo sulla voce Impostazioni. Nella pagina che si apre portiamoci nella scheda Metodi di pagamento.

 

WooCommerce metodo di pagamento

 

La prima schermata mostra i metodi di pagamento attivi/inattivi sul portale, facilmente riconoscibili grazie alla presenza dei segni di spunta rossi e verdi. Si tratta dei plugin che vengono caricati di default durante la fase di installazione di WooCommerce. La gestione di ogni metodo avviene tramite i link posizionati in alto alla pagina. Facciamo clic sulla voce Bonifico per iniziare con le impostazioni che riguardano il Bonifico bancario.

 

WooCommerce: come attivare il Bonifico Bancario

 

Abilitare o disabilitare questa tipologia di pagamento in WooCommerce è davvero semplice: basta, infatti, all’interno della scheda Pagamento con Bonifico, apporre un segno di spunta alla voce Abilita Bonifico Bancario.

 

WooCommerce Bonifico Bancario

 

Per tale metodo è, inoltre, possibile impostare un Titolo e un Messaggio da far recapitare all’utente nel momento in cui questi effettua un pagamento tramite bonifico bancario. Tramite una mail automatica è possibile, infatti, informare l’utente che la richiesta di acquisto è stata ricevuta, ma si procederà con la spedizione della merce solo al momento dell’accreditamento del bonifico.

 

Più avanti, nella sezione Coordinate, è possibile indicare le coordinate bancarie che verranno mostrate all’utente in fase di acquisto, affinché questi possa procedere con il pagamento. Possiamo scegliere di compilare questa sezione o meno, trattandosi di dati non obbligatori. Qualora, però, scegliessimo di attivare il Bonifico Bancario è bene indicare questi dati, al fine di velocizzare il processo di pagamento da parte dell’utente finale. Tra i dati richiesti certamente quelli più importanti sono il Nome Account (intestatario conto), il Nome della banca sulla quale risiede il conto e il codice IBAN.

 

Al termine facciamo clic su Salva Modifiche per rendere attiva la configurazione.

 

Accettiamo pagamenti tramite Assegno e Contrassegno

 

Facciamo clic sul link in alto alla pagina Assegno e spostiamoci, quindi, nella scheda Pagamento con Assegno.

 

WooCommerce Assegno

 

Si tratta di un metodo di pagamento piuttosto obsoleto, che utilizzano oramai davvero pochi commercianti. Per abilitarlo basta apporre il segno di spunta alla voce Abilita pagamento con assegno. Per ogni metodo possiamo indicare un Titolo, ossia la denominazione della pagina che gli utenti vedranno in fase di acquisto, e un Messaggio per l’utente, ossia alcune righe che verranno inviate automaticamente tramite mail all’utente qualora questi, in fase di acquisto, scelga come metodo di pagamento l’assegno. Attraverso questo messaggio possiamo, ad esempio, avvertire il cliente che l’ordine è stato preso in carico, ma la spedizione della merce avverrà solo ed esclusivamente dopo la ricezione dell’assegno. Inoltre, nella stessa mail, possiamo indicare l’indirizzo al quale far pervenire l’assegno.

 

Al termine facciamo clic sul pulsante Salva Modifiche.

 

A questo punto spostiamoci tramite il link in alto alla pagina, nella sezione Contrassegno.

 

WooCommerce contrassegno

 

Come per gli altri metodi di pagamento, l’attivazione del contrassegno in WooCommerce è molto semplice: basta applicare il segno di spunta alla prima voce Abilità contrassegno.

 

A seguire indichiamo il Titolo della pagina, che sarà visualizzata dai clienti che scelgono tale tipologia di contrassegno, e introduciamo un breve messaggio nel campo Descrizione, al fine di informare gli utenti che il pagamento dovrà essere effettuato in contanti al momento della consegna dei prodotti. Nel campo Istruzioni, invece, introduciamo una ulteriore breve descrizione su come avverrà il pagamento alla consegna che sarà visualizzata nella pagina di ringraziamento.

 

È molto probabile che questa tipologia di pagamento non venga accettata da tutti i corrieri, o venga accettata solo all’interno del territorio italiano e non estero. In tal caso, qualora siano poste delle eccezioni, dobbiamo indicare nel campo Abilita per i metodi di spedizione quali sono i metodi che consentono tale tipologia di pagamento, selezionandoli dal menu a tendina tra quelli configurati nella lezione precedente.

 

Al termine facciamo clic su Salva le modifiche.

 

Woocommerce e i pagamenti con carte di credito

 

Dopo aver visionato come abilitare i pagamenti tramite bonifico bancario, assegno e contrassegno, vediamo come gestire i pagamenti con carta di credito. Si tratta della tipologia maggiormente utilizzata nel Web. WooCommerce a tale scopo mette a disposizione il metodo di Pagamento via Mijireh.

 

Si tratta di un plugin a pagamento in grado di fornire ben 90 metodi di pagamento differenti, tra cui anche PayPal, in 69 Paesi del mondo, offrendo la garanzia PCI (garanzia fornita dall’Ente responsabile degli standard di protezione per la sicurezza degli account).

 

Per usufruire di questo servizio è necessario procedere con la registrazione, facendo clic sul pulsante Iscriviti gratis e abilitare il metodo apponendo il segno di spunta alla voce Abilita Pagamento via Mijireh.

 

WooCommerce carta di credito

 

Al termine della registrazione dell’account nella dashboard comparirà una chiave di accesso. Copiamola e incolliamola all’interno del box Access Key. Ricordiamo di confermare l’account tramite la mail giunta nella nostra casella di posta elettronica. Successivamente dal pannello utente di Mijireh sostiamoci nella sezione SettingsGateways e inseriamo le credenziali API per il pagamento che intendiamo attivare. Terminata questa fase si configurazione facciamo clic sul pulsante Go Live per iniziare ad utilizzare questo metodo di pagamento su nostro portale di e-commerce.

 

Ritorniamo ora nel pannello di controllo di WooCommerce e indichiamo il Titolo della pagine ed un breve Messaggio da far visualizzare agli utenti durante i metodi di pagamento con carta di credito.

 

Al termine facciamo clic su Salva modifiche per rendere la configurazione attiva.

 

Non resta che PayPal

 

Spostiamoci ora nell’ultima scheda PayPal standard. Si tratta di un metodo di pagamento molto apprezzato dagli utenti che effettuano spesso acquisti online. La stragrande maggioranza di questi, infatti, possiede un account PayPal e preferisce che i pagamenti vengano gestiti tramite questo servizio per una questione di maggiore sicurezza.

 

WooCommerce PayPal

 

Attivando PayPal, con un clic sulla voce Abilita PayPal Standard, gli utenti che scelgono questa tipologia di pagamento vengono reindirizzati sul sito PayPal, dove dovranno inserire i propri dati per proseguire con il pagamento.

 

Così come per tutti gli altri metodi, anche in questo caso possiamo indicare il Titolo e una breve Descrizione. A seguire inseriamo l’indirizzo email del possessore dell’account PayPal e l’indirizzo email del destinatario dei pagamenti. Indichiamo un prefisso per le fatture e uno stile per la pagina.

 

Nella sezione Opzioni Spedizione possiamo scegliere se abilitare le funzioni di Informazioni di spedizione invece che di fatturazione  e la sovrascrittura dell’indirizzo. Il plugin dà la possibilità di testarne il funzionamento prima di attivare il metodo tramite la SandBox di PayPal.

 

Al termine della configurazione facciamo clic su Salva Modifiche.

 

Nella prossima lezione della guida vedremo come gestire le mail da inviare ai clienti durante ogni step del processo di vendita. Continuate a seguirci!