WooCommerce: gestione degli ordini – Lezione 9 della Guida

In questa lezione scopriremo tutte le funzionalità di WooCommerce che permettono la gestione degli ordini e delle fatture. Così come altri CMS, anche il plugin di WordPress consente di gestire tutti gli stati del processo di vendita, dalla lavorazione fino al completamento, favorendo una gestione del proprio portale di e-commerce davvero semplice e veloce.

Nella precedente lezione della guida dedicata a WooCommerce, il plugin che trasforma WordPress in un portale di e-commerce, abbiamo visto come inserire e gestire i prodotti all’interno del catalogo. In questa lezione ci soffermeremo, invece, sulla gestione degli ordini. Così come i più blasonati CMS di vendita online, quali ad esempio PrestaShop e Magento, anche WooCommerce, oltre a consentire la vendita dei propri articoli, offre la gestione degli ordini e delle spedizioni, trasformando il proprio sito Internet in un vero e proprio gestionale. Di seguito vediamo quali sono i passi da compiere per gestire tutti gli ordini e le fatture al fine di migliorare e velocizzare il processo di vendita.

Un nuovo ordine a sistema

Ogni qual volta un cliente acquista un articolo, automaticamente il sistema genera un ordine che può essere controllato e modificato direttamente dal back office del sito. La gestione degli ordini avviene tramite la pagina Ordini raggiungibile dal menu laterale di WordPress, sotto la voce WooCommerce. In questa pagina è possibile sia visualizzare gli ordini già presenti, sia inserirne nuovi, dando la possibilità agli amministratori di aggiungere nuovi acquisti senza dover passare obbligatoriamente dal front end del sito.

WooCommerce ordini

Per visualizzare il primo ordine e testare, quindi, il corretto funzionamento del sistema, portiamoci nel front end del sito ed seguiamo una procedura di acquisto. Dopo aver scelto un prodotto qualsiasi ed aver fatto clic su Acquista, spostiamoci nel Carrello.

WooCommerce carrello

Questa operazione ci consente di verificare che le impostazioni fin qui apportate al portale di e-commerce siano corrette. Ad esempio, nelle precedenti lezioni abbiamo impostato le spese di spedizione, la disponibilità a magazzino degli articoli, la possibilità di effettuare il prenota qualora non siano disponibili e così via. Dopo aver effettuato tutti i test del caso, procediamo con un clic sul pulsante Procedi all’acquisto.

WooCommerce indirizzi fatturazione

A questo punto ci vengono richiesti i dati di indirizzo fatturazione e spedizione. Compiliamo tutti i campi, verifichiamo che vengano richiesti in effetti i campi obbligatori e scegliamo il metodo di pagamento tra quelli che abbiamo deciso di attivare nella lezione numero 5 di questa Guida. Al termine facciamo clic sul pulsante Effettua Ordine.

WooCommerce ordine ricevuto

Un messaggio in una nuova pagina ci informerà che l’ordine è stato inviato correttamente. Oltre ad alcune note utili al pagamento, la pagina propone un riepilogo dei dati.

A questo punto l’ordine è stato inserito a sistema, per visualizzarlo spostiamoci nel back office e portiamoci nella pagina Ordini. La tabella ripropone la richiesta di acquisto mettendo immediatamente in evidenza lo Stato dell’ordine, il numero d’Ordine, l’indirizzo di Fatturazione, l’indirizzo di Spedizione, il Totale, le Note dell’ordine e del cliente e la Data. L’ultima colonna propone delle icone ad accesso rapido grazie alle quali è possibile, con un solo clic, porre l’ordine in lavorazione, nello stato Completato o visualizzarlo (icona Vedi).

WooCommerce tabella ordini

Facciamo clic sulla prima icona per porre in lavorazione l’ordine. A seguire facciamo clic su Vedi per visualizzare la scheda Dettagli Ordine ed apportare eventuali modifiche.

Tutti i dettagli dell’ordine

Con un clic su Vedi avremo accesso alla pagina Modifica Ordine. La prima scheda, Dettagli ordine, da informazione sul numero di ordine, sullo stato, sulla data di inserimento, sul cliente e sugli indirizzi di fatturazione e spedizione.

WooCommerce dettagli ordine

All’interno di questa scheda è possibile modificare tramite un menu a tendina lo Stato degli ordini. Quando viene effettuato ad esempio un acquisto con modalità di pagamento Bonifico bancario, prima di procedere con la spedizione è necessario attendere l’incasso. In tal caso l’ordine dovrebbe essere settato sullo stato in attesa di pagamento. Oltre è a questo è possibile scegliere tra:

  • In lavorazione: qualora si abbia ricevuto la somma prevista e si stia allestendo la spedizione;
  • In attesa: qualora l’ordine sia stato bloccato temporaneamente;
  • Fallito: qualora ad esempio non sia mai stata ricevuto la somma dovuta;
  • Completato: qualora la merce sia stata spedita e consegnata;
  • Rifiutato: qualora l’ordine per problemi interni, come ad esempio indisponibilità dei pezzi, sia stato rifiutato;
  • Annullato: qualora l’ordine sia stato completamente annullato.

La seconda scheda Oggetti per l’ordine, elenca tutti gli articoli che sono stati acquistati. All’amministratore del sistema è data la possibilità di aggiungere un elemento, quindi un nuovo prodotto, aggiungere un costo, ad esempio un tariffa aggiuntiva su una spedizione assicurata, e modificare o eliminare righe. Per ogni prodotto, inoltre, è data la possibilità di variare sia il numero di pezzi, sia il costo, potendo in tal caso introdurre ulteriori sconti al cliente.

WooCommerce oggetti ordine

La terza scheda Campi personalizzati, consente di aggiungere metadati ai prodotti che potranno essere visualizzati in alcuni temi. La quarta scheda, invece, riguarda i prodotti che sono scaricabili direttamente dal sito. A seguito dell’ordine dal menu a tendina è possibile selezionare un prodotto scaricabile (ad esempio una guida in formato pdf associata all’articolo acquistato) e fare clic sul pulsante Garantisci l’accesso.

WooCommerce campi personalizzati

A questo punto spostiamoci sulla colonna destra della pagina. Dalla scheda Azioni dell’ordine abbiamo la possibilità di spedire una mail al cliente con un solo clic, informandolo sullo stato di avanzamento dell’ordine. Basterà selezionare dal menu a tendina l’azione che si vuole compiere, ad esempio, Rispedisci email – Ordine in lavorazione e fare clic su Salva l’ordine.

WooCommerce azioni ordine

La scheda Totale ordini effettua un riepilogo dello sconto, del totale a pagare e del costo delle spese di spedizione. L’amministratore del sistema può intervenire su tutti questi parametri apportando eventuali modifiche. Al termine basterà cliccare su Calcolo totale per calcolare nuovamente il totale da presentare al cliente.

L’ultima scheda tiene traccia di tutte le Note d’ordine, sia quelle inserite dall’amministratore tramite il box in basso, sia quelle inviate dal cliente, sia ancora quelle inserite in automatico dal sistema ad ogni cambio di stato.

Nella prossima lezione introdurremo la funzione Rapporti, utile sia dal punto di vista del marketing, sia dal punto di vista della gestione del portale di e-commerce.

Stay tuned!