WooCommerce: gestione delle Categorie, Tag e Classi Spedizione – Lezione 7

Dopo aver configurato nelle precedenti lezioni tutti i parametri principali di WooCommerce, al fine di configurare il plugin di WordPress secondo le proprie esigenze, in questa lezione vedremo come inserire e gestire le categorie, i tag e le classi di spedizione. Si tratta di tre funzionalità importanti che consentono di migliorare notevolmente la gestione dei prodotti nel proprio portale di e-commerce.

Nelle precedenti lezioni della Guida dedicata a WooCommerce, il plugin di WordPress che consente di trasformare il proprio sito vetrina in un portale di commercio elettronico, abbiamo visto come settare le impostazioni principali, al fine di configurare il plugin secondo le proprie esigenze. In questa lezione vedremo come configurare le categorie, i tag e le classi di spedizione. Prima di procedere, infatti, con l’inserimento dei prodotti, è bene settare questi parametri che saranno richiesti al momento dell’aggiunta dei nuovi articoli.

Ogni prodotto, infatti, oltre ad essere caratterizzato da una descrizione e da una immagine, può essere associato ad una specifica categoria. Si pensi ad esempio ai prodotti elettronici, che possono essere suddivisi nelle categorie di Informatica, Telefonia, Elettrodomestici e così via. Inoltre, WooCommerce, grazie alle Classi di spedizione, offre la possibilità di raggruppare i prodotti di tipo simile, consentendo di stabilire metodi e tariffe di spedizione eguali per prodotti che presentano caratteristiche eguali (come ad esempio dimensione, peso, ecc.). Questa funzionalità, naturalmente, consente di facilitare la gestione delle spedizioni. WooCommerce, in aggiunta, dà la possibilità di associare ad ogni articolo dei tags, ossia delle parole chiave che caratterizzano il proprio portale di e-commerce. I tags ricoprono un ruolo molto importante nei siti WordPress, in quanto, consentono di organizzare tutti i contenuti, compresi i prodotti, in gruppi più specifici rispetto alle categorie principali.  Ad esempio la categoria Informatica può contenere le sottocategorie Computer, Notebook, Netbook, Tablet e così via. Per meglio specificare i prodotti è possibile utilizzare dei tags come Windows Mac OS, ossia parole chiave che aiutano ad individuare i prodotti in funzione del loro sistema operativo. L’utilizzo dei tags è importante, dunque, per migliorare le operazioni di ricerca dei prodotti all’interno del proprio portale da parte degli utenti finali e per ottimizzare il sito Web dal punto di vista SEO.

Inserimento delle Categorie prodotti in WooCommerce

Al fine di organizzare al meglio gli articoli in vendita sul proprio portale di e-commerce, è bene suddividere i prodotti in una serie di Categorie. WooCommerce, a tale scopo, mette a disposizione la funzione Categorie, raggiungibile dalla voce omonima del menu laterale, sotto la sezione WooCommerce/Prodotti.  

WooCommerce categorie prodotti

La pagina che compare consente di gestire tutte le categorie che si vogliono associare al proprio portale di e-commerce. Sul lato destro viene mostrata una tabella (inizialmente vuota) elencante tutte le categorie create, mentre, sul lato sinistro della pagina sono presenti i campi da compilare per l’inserimento di una nuova categoria.

WooCommerce aggiungi categoria

Per prima cosa è necessario indicare un Nome che sarà visualizzato dagli utenti del sito, ad esempio possiamo inserire Informatica. A seguire indichiamo l’Abbreviazione, ossia la versione “amichevole”, come WooCommerce stesso definisce, che sarà utilizzata nell’URL. Questa abbreviazione, generalmente scritta in minuscolo, può contenere solo lettere e trattini. Non è necessario inserirla, in quanto, qualora il campo venga lasciato vuoto, WooCommerce lo compilerà in automatico utilizzando come valore di default il nome della categoria stessa scritto in minuscolo (nell’esempio sopra specificato verrà utilizzata nell’URL l’abbreviazione informatica).

Dal menu a tendina Genitore è possibile specificare se si tratta di una categoria madre o di una sottocategoria: nel primo caso basterà lasciare indicato Nessuna, nel caso opposto bisognerà indicare la categoria genitore.

Nel box Descrizione possiamo inserire alcune righe di testo che descrivano la categoria in esame. Si tratta di un campo non obbligatorio, tuttavia, consigliamo di compilarlo in quanto la maggior parte dei temi sono predisposti per la visualizzazione.

Dal campo Thumbnail possiamo caricare una immagine che rappresenti la categoria, da visualizzare nel tema prescelto.

Al termine della compilazione facciamo clic sul pulsante Aggiungi Categoria Prodotto. In automatico vedremo comparire la nuova categoria nella tabella sulla destra della pagina.

WooCommerce inserimento categoria

Per inserire tutte le altre categorie basterà eseguire sempre la stessa procedura.

Raggruppiamo i prodotti per Classi di Spedizione

Come abbiamo accennato poco sopra, le Classi Spedizione sono molto utili in WooCommerce, in quanto, consentono di raggruppare, al di là delle categorie, i prodotti sulla base di alcune caratteristiche comuni. Ad esempio, tutti i prodotti che hanno le stesse dimensioni, o lo stesso peso, possono essere raggruppati nella stessa Classe di Spedizione.  Questa funzione consente di ottimizzare la gestione delle spedizioni, potendo stabilire ad esempio tariffe diverse per gruppi di diversi.

Per inserire una nuova Classe Spedizione facciamo clic dal menu laterale, nella sezione WooCommerce/Prodotti, sulla voce omonima.

WooCommerce classi spedizione

La pagina si presenta piuttosto simile a quella vista nel paragrafo precedente per le Categorie: sul lato destro è presente una tabella elencante tutte le Classi Spedizione già esistenti, mentre, sul lato sinistro, sono elencati i campi da compilare per l’inserimento di una nuova classe.

Il primo campo riguarda il Nome. Si tratta del nome visualizzato dall’utente nel momento in cui viene effettuato l’acquisto di un prodotto. Il campo Abbreviazione, come già visto per le Categorie, rappresenta la versione “amichevole” dell’URL e qualora non venga inserito, verrà compilato automaticamente da WooCommerce.

Anche le Classi di Spedizione possono essere suddivise in sottogruppi. Qualora la Classe inserita sia considerata come principale, in Genitore basterà lasciare indicato Nessuna. Al contrario, qualora si tratti di una sottoclasse, dal menu a tendina sarà necessario indicare la classe madre.

Nel campo Descrizione è possibile inserire alcune righe di testo al fine di informare gli utenti sulle specifiche della Classe di Spedizione cui appartiene il prodotto prescelto. Non tutti i temi WooCommerce sono però predisposti per la visualizzazione di questa descrizione. In ogni caso la compilazione può comunque risultare utile, anche agli stessi amministratori di sistema, per appuntare delle note che consentano di definire meglio la classe.

Al termine della compilazione facciamo clic sul pulsante Aggiungi Classe Spedizione. In automatico vedremo comparire nella tabella a fianco la Classe appena inserita.

WooCommerce inserimento classe

Per inserire altre Classi di Spedizioni basterà seguire la stessa procedura finora descritta.

Anche WooCommerce gestisce i tags

Chi utilizza WordPress per il proprio sito Internet conosce certamente i cosiddetti Tag.  Si tratta di parole chiave che, associate agli articoli, consento di organizzare al meglio i contenuti del sito.  Ogni articolo, infatti, contiene al suo Interno delle keywords relative l’argomento trattato. Ad esempio, in un articolo che descrive un computer, le parole chiavi potrebbero essere PC, Computer, Windows e così via. È altamente probabile, in un sito che tratta di elettronica, che queste keywords siano parole chiave anche per altri articoli. WordPress, così come WooCommerce che ne rispecchia la logica, dà la possibilità di registrare queste parole come Tags e di associarle di volta in volta ad ogni articolo. Il vantaggio di questa funzionalità è che quando si effettua una ricerca sul sito di una parola contenuta in un tag, vengono restituiti tutti gli articoli che sono associati a quella determinata keyword.

Ne conviene che è bene sempre compilare per ogni articolo e, quindi, nel caso specifico, per ogni prodotto, i tags, al fine di migliorare la ricerca dei contenuti da parte dell’utente finale e migliorare anche l’ottimizzazione SEO del proprio sito Internet.

Per aggiungere un nuovo tag da associare ai prodotti basta cliccare sulla voce Tag raggiungibile dal menu laterale nella sezione WooCommerce/Prodotti.

WooCommerce tag

Anche in questo caso la pagina si presenta con una tabella sul lato destro elencante tutti i tags già inseriti e con i campi da compilare per l’inserimento di un nuovo tag sul lato sinistro.

Per ogni tag dobbiamo specificare il Nome, l’Abbreviazione e se lo desideriamo anche la Descrizione. Al termine facciamo clic sul pulsante Nuovo Tag Prodotto per completare l’inserimento.

Nella prossima lezione vedremo come aggiungere e gestire i prodotti all’interno del portale di e-commerce.